Come presentare la frutta in tavola

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La frutta è una importantissima fonte di vitamine e per questo deve essere presente nella dieta di tutti. Non sempre, però, è facile convincere i più piccoli a mangiarla. Presentarla in tavola in maniera originale è, spesso, il modo giusto per incentivarne il consumo. Soprattutto durante il periodo estivo è, infatti, importantissimo mangiare tanta frutta. Melone, anguria, pesche, albicocche sono ottimi alimenti per idratare il nostro corpo che durante giornate molto calde ha bisogno del giusto apporto di liquidi e di zuccheri. Questa guida vuole darvi alcuni suggerimenti su come presentare la frutta in tavola. Il colore rosso delle ciliegie o delle fragole, insieme al giallo dell'ananas, o all'arancione del mango, saranno l'ingrediente perfetto che unito ad un po' di fantasia vi permetterà di ottenere piatti veloci e bellissimi da vedere e non solo gustosi da mangiare.

26

Macedonia di frutta

L'ideale sarebbe rispettare sempre la stagionalità degli alimenti per poter avere in tavola sempre cibi genuini e di ottima qualità. La stagione estiva è perfetta per reperire frutta di vario tipo. Con le giuste materie prime, possibilmente con un occhio di riguardo alla coltura biologica, in estate è facile preparare macedonie ricche e gustose. Tagliate a pezzi di medie dimensioni la frutta da voi scelta e presentate la vostra macedonia dentro a coppette di vetro trasparente di modo che sia possibile vederne i colori all'interno. Un segreto per non farli alterare nel tempo è condire la macedonia con del succo di limone che, grazie alle sue naturali proprietà, mantiene intatto il colore originario del frutto stesso. Se poi volete dare un tocco di classe e di gusto alla vostra buonissima insalata di frutta aggiungeteci sopra un cucchiaio di panna gelato.

36

Spiedini di frutta

Un'altra idea interessante è quella di preparare degli spiedini di frutta. Potete usare frutta mista e dai diversi colori per ottenere il risultato migliore. Infilzate la frutta a tocchetti negli stecchini di legno, gli stessi che normalmente vengono usati per i classici spiedini di carne. Riponeteli, quindi, su un piatto da portata in ceramica bianca di modo che il contrasto di colore sia esaltato al massimo. Vi consiglio di lavare bene la frutta e di non privarla della pelle. La buccia non solo contiene la maggior parte delle vitamine, ma rende il pezzo di frutta più resistente al foro dello stizzicadenti evitando, quindi, che alcune fette si rompano accidentalmente durante la composizione e che, per questo, debbano essere scartate. Per rendere questa portata ancora più golosa potete ricoprire la frutta con una crema al caramello o al cioccolato. Il piatto sarà più calorico, ma indubbiamente irresistibile.

Continua la lettura
46

Cestino di frutta

Un'ulteriore idea su come servire la frutta è quella usare come cestino la metà di un melone, di un'ananas o di un'anguria. In questo caso tagliate in due parti il frutto prescelto e svuotatene una metà con l'aiuto di un cucchiaio. Una volta terminata questa operazione il vostro cestino sarà pronto per essere riempito con frutta a piacere. Se, poi, volete rendere il tutto davvero perfetto con parte della buccia del melone o dell'anguria potrete ricavarne un manico che renderà la vostra composizione degna di un ristorante stellato. Per concludere potrete condire la vostra macedonia di frutta con scaglie di cocco grattugiato dando così maggiore dolcezza al piatto, ma senza usare lo zucchero, vero nemico della linea.

56

Bevanda con frutta

Ma perché limitarsi a servire la frutta solo come pietanza? La frutta è ottima anche come guarnizione ad una bevanda, per esempio per la sangria. Si tratta di un cocktail tipico spagnolo, ma che, oggi, è facilmente reperibile anche in molti bar italiani. Se volete, quindi, stupire i vostri amici ad un aperitivo casalingo servendo questo refresco davvero ottimo in estate, prendete una mela, un pesca e tagliatele a cubetti. Cospargetele poi di zucchero e brandy lanciandole macerare per circa un'ora. Successivamente mettete in una ciotola un limone e un'arancia tagliati a cubetti e aggiungete cannella, chiodi di garofano e una stecca di vaniglia. Unite, quindi, agli agrumi un litro di vino rosso e 0,5 litri di gassosa e lasciate riposare per circa un'ora. Trascorso il tempo necessario togliete dagli agrumi le spezie ed aggiungete la frutta lasciata riposare a parte, unitamente al liquido che nel frattempo avrà prodotto. Riponete, quindi, la bevenda in frigorifero per almeno due ore e servirla fredda. Per rendere questo cocktail perfetto versarlo in calici di vetro guarnendo ognuno di essi con un piccolo spiedino di frutta, chiaramente la stessa che avete usato per la preparazione della sangria. Lo stuzzicadenti non solo abbellirà la vostra bevanda, ma sarà anche utile per mangiare la frutta depositata sul fondo del bicchiere.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo di preparare la frutta con troppo anticipo, potrebbe perdere la sua freschezza
  • Nella preparazione della frutta meglio evitare l'aggiunta di zucchero già presente nella frutta stessa
  • Nella preparazione della sangria usare frutta non troppo matura
  • La sangria può essere sia rossa, usando vino rosso che bianca, usando vino bianco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: macedonia di frutta e zenzero

La macedonia è composta da vari tipi di frutta tagliati a pezzettini e insaporiti con del liquore o dello sciroppo. La macedonia, oltre ad essere buona, grazie agli svariati colori della frutta, porta anche allegria in tavola. Preparare la macedonia...
Dolci

Come fare la fonduta di cioccolata con la frutta

Per riscaldare le prime serate autunnali, perché non lasciarci ispirare dalle profumate note della fonduta di cioccolata con la frutta? Un dessert elegante e delicato, dove la morbida e vellutata consistenza del cioccolato fuso si mescola ai sentori...
Dolci

Come realizzare la frutta brinata

La frutta brinata si ottiene attraverso un procedimento molto semplice, che però riesce a donare un tocco raffinato, sofisticato e chic ai nostri dolci da servire in tavola. La frutta brinata può essere utilizzata come decorazione per torte e dolci,...
Dolci

Come preparare la frutta marinata

In questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli molto utili a tutti coloro che amano servire in tavola pietanze sempre particolari, nuove e originali. In particolare, in questo tutorial, ci occuperemo di dare consigli su come preparare la frutta...
Dolci

Come preparare il budino alla panna con frutta fresca

Se volete proporre in tavola un dessert goloso che possa soddisfare anche i palati più esigenti, ecco a voi la ricetta per preparare il budino alla panna con frutta fresca. È una ricetta particolarmente versatile perché si presta bene ad essere cambiata...
Dolci

Come preparare il topping di frutta alla fragola

Lo zuccherato mondo della pasticceria è costellato di piccoli segreti golosi per portare in tavola preparazioni sorprendentemente buone e belle! Per guarnire una semplice panna cotta, una torta di frutta o per rendere ancora più sfiziosa una coppa di...
Dolci

3 dolci con la frutta candita

La frutta candita è una prodotto tradizionale di nicchia che trova le sue origini nell'Africa del nord e nell'Italia del sud, conosciuto anche in Cina ed in Mesopotamia in tempi molto antichi. Nata come metodo di conservazione, la canditura è oggi un...
Dolci

Come fare la coulis di frutta

La coulis è una salsa a base di frutta o di verdura. La prima viene utilizzata per arricchire dessert, come ad esempio il gelato. La seconda si serve accanto ai piatti di carne e di pesce per un contorno delicato e saporito. Lungo i passi di questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.