Come produrre la mozzarella in casa

Tramite: O2O 03/10/2018
Difficoltà: media
110

Introduzione

La mozzarella è un prodotto lattiero-caseario tipico della tradizione culinaria italiana. Si può utilizzare in cucina per preparare delle pietanze o mangiarla in un piatto freddo, magari accompagnata da del pomodoro e del basilico, per ottenere un'ottima caprese. Ovviamente, al giorno d'oggi, si svolge la produzione a livello industriale, ma tanti anni fa si realizzava nelle piccole latterie. Questi ricordi possono far venire in mente un'idea: invece di comprarla, perché non provare a realizzarla con le vostre mani? Se non sapete come fare, ecco una guida che v'insegna come produrre la mozzarella in casa.

210

Occorrente

  • Latte vaccino non pastorizzato 5 litri
  • Yogurt 500 g
  • Caglio 1 cucchiaio
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.
310

Pastorizzare il latte

In una pentola d'acciaio abbastanza capiente e dai bordi alti, mettete il latte vaccino crudo. Visto che non ha subito il processo di pastorizzazione, è necessario attuarlo. In questo modo andrete a eliminare eventuali batteri. Lasciate riscaldare il contenuto a fuoco moderato per almeno 5 minuti e a una temperatura costante di 70 gradi.

410

Acidificare e cagliare il latte

Dopo aver effettuato la pastorizzazione, bisogna acidificare il latte. Lasciate raffreddare quest'ultimo fino alla temperatura di 15 gradi e successivamente aggiungete lo yogurt. Una volta compiuta l'acidificazione, aggiungete il caglio. Rimettete il composto sul fuoco e una volta raggiunta la temperatura di 40 gradi, togliete il tutto dal fuoco e aggiungete il caglio, mescolando con un cucchiaio di legno. Lasciate riposare per circa 60 minuti il composto, coprendolo con un panno di tela bianco e pulito.

Continua la lettura
510

Rompere la cagliata

Trascorso questo lasso di tempo potrete notare, all'interno della pentola, due diversi composti: uno che assume l'aspetto di una specie di ricotta ed è la cagliata, mentre l'altro è un liquido giallastro, detto comunemente siero del latte. Vi accorgerete che la cagliata è pronta quando, inserendo al suo interno un cucchiaio, quest'ultimo non affonda, ma tende invece a rimanere dritto.

610

Rimuovere il siero

Prendete adesso uno scolapasta e, con l'aiuto di una schiumarola, disponete al suo interno la cagliata. Premete delicatamente, in modo da eliminare la maggior parte possibile di liquido. Una volta terminata l'operazione, lasciate asciugare la cagliata in un posto caldo, per almeno 4 ore. Quest'ultima potrebbe anche aver bisogno di maggior tempo, infatti la cagliata deve raggiungere il ph di 5.8. Per scoprirlo, potete utilizzare le cartine tornasole indicatrici del ph.

710

Dare sapidità alla mozzarella

A questo punto bisogna procedere con il taglio. Dopo averla riposta in una terrina, con l'aiuto di un coltello, ricavate dei pezzi o delle strisce e lasciate riposare per altri 15 minuti, dopodiché ripetete l'operazione aiutandovi con le mani. A questo punto prendete una pentola, riempitela con dell'acqua e fatela riscaldare fino ad una temperatura di circa 40 gradi e quando sarà pronta versatene un po' sulla cagliata e lasciatela riscaldare. Nello stesso momento, scaldate dell'altra acqua, che dovrà raggiungere i 90 gradi e preparate anche un altro recipiente con all'interno dell'acqua molto fredda salata.

810

Dare forma alla mozzarella

Quando la cagliata è filante, quindi pronta per essere trasformata in pasta, con le mani, prendete la cagliata e lavoratela fino a formare una grossa palla. Quest'ultima bisogna più volte lasciarla cadere e recuperarla, insieme a tutti i suoi fili. Per aiutarvi e rendere l'impasto più lavorabile, immergetelo nell'acqua a una temperatura di circa 90 gradi (usate dei guanti spessi). L'operazione va ripetuta più volte almeno fino a quando la mozzarella non assumerà un aspetto liscio, omogeneo e ovviamente raggiungerà la giusta consistenza. Alla fine fatela raffreddare nel frigo per almeno 3 giorni prima di mangiarla. A ogni modo vi consigliamo, dopo tale termine, di consumarla il prima possibile.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per controllare le varie temperature utilizzate un termometro da cucina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

3 antipasti veloci con la mozzarella

Se siete alla ricerca di alcuni antipasti che possano introdurre il vostro pranzo o la vostra cena nel migliore dei modi, questa guida farà certamente al caso vostro. Nello specifico, vi spiegherò come preparare 3 antipasti veloci con la mozzarella:...
Antipasti

Come preparare i rollini di zucchine alla mozzarella pepata

Amate i sapori freschi e le verdure? Volete stupire parenti e amici con qualcosa di sfizioso? Ecco a voi la ricetta che vi spiega come preparare i rollini di zucchine alla mozzarella pepata. Sono dei golosi involtini di ortaggi arricchiti con mozzarella...
Antipasti

Come fare la torta salata verza salsiccia e mozzarella

La torta salata verza, salsiccia e mozzarella è una portata saporita ed invitante. È perfetta da presentare come antipasto ad una cena informale. È ottima per arricchire il buffet di un aperitivo rustico. Potete consumarla anche come piatto unico per...
Antipasti

Come preparare il timballo di mozzarella con peperoni e melanzane

Il timballo di mozzarella con peperoni e melanzane è un piatto sostanzioso, adatto per i pranzi domenicali in famiglia. È semplice da realizzare ma bisogna avere un po’ di tempo a disposizione. Spesso si serve in tavola come piatto unico, abbinando...
Antipasti

Come produrre il formaggio pecorino

La produzione del formaggio in Italia viene considerata a tutti gli effetti un'arte. Come produrre il formaggio si tramanda di generazione in generazione. Però per produrre il formaggio, al giorno d'oggi, non si utilizzano più i metodi di una volta....
Antipasti

Ricetta: melanzane al forno con mozzarella e alici

Le melanzane al forno con mozzarella e alici sono un piatto sano e leggero perfetto in ogni stagione e particolarmente in estate, quando ortaggi e verdure si prediligono a piatti più elaborati e pesanti. È una ricetta semplice e veloce da realizzare,...
Antipasti

Cavolfiore con salsiccia e mozzarella al forno

Il cavolfiore è un alimento tipico dell'inverno ed è molto consigliato in varie diete, poiché ha ottime capacità nutritive ed è pieno di elementi che fanno bene alla salute. Tuttavia, soprattutto il cavolfiore bianco ha un sapore molto particolare...
Antipasti

Come preparare i muffin di melanzane con cuore di mozzarella

I muffin di melanzane con cuore di mozzarella sono delle tortine salate ideali per qualunque occasione. Sono ottimi fingerfood e risultano adatti anche per i vegetariani. Sono buoni sia da mangiare caldi sia da mangiare freddi. Per questo si prestano...