Come pulire e cucinare il tacchino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tacchino è un alimento davvero prezioso, in quanto le sue carni magre sono ricche di proteine e povere di grassi. Apportano basse quantità di calorie, sono altamente digeribili e il contenuto di ferro è superiore a quello della carne di vitello. A volte il tacchino finisce sulle nostre tavole soltanto perché, rispetto alla carne di manzo e di vitello, ha un costo inferiore, ma non per le sue proprietà nutrizionali. Il tacchino si presta molto bene in cucina, e le ricette che si possono preparare sono davvero diverse. La preparazione e la pulizia sono delle procedure preliminari alla cottura. Vediamo allora come pulire e cucinare il tacchino.

27

Occorrente

  • tacchino
  • coltello, pinza, trinciapollo
  • olio, sale, pepe
  • rosmarino, aglio
  • un bicchiere di vino, un bicchiere d'acqua
37

Pulizia del tacchino

Rimuovere le rigaglie dal collo, raggiungendo anche l'interno della cavità. Se abbiamo un tacchino congelato e si sente il ghiaccio nella parte interna, mettiamolo in acqua fredda. Fino a quando non si scioglie completamente. Sciacquare e pulire accuratamente il tacchino sotto acqua corrente fredda. Girando e strofinando per estrarre ogni minima parte dall'interno. Scaricare l'acqua ed asciugare il tacchino con della carta da cucina o uno strofinaccio pulito. Impostare la cavità della carcassa in modo che possa drenare nel lavandino. Fare attenzione a non toccare o mettere qualsiasi cibo cotto su un piatto. Dove precedentemente abbiamo appoggiato il tacchino. Non prima di averlo lavato.

47

Come tagliare il tacchino

Tagliare la prima coscia verso l?esterno, incidendo la pelle con il coltello e, dopo aver identificato la giuntura tra petto e coscia, staccarla definitivamente. Se si desidera dividere a metà la coscia, bisogna recidere all'altezza della giuntura inferiore. Ottenendo così i fuselli. Per separare il petto dal dorso, tagliare a metà la parte del dorso seguendo la linea della colonna vertebrale, lasciando intero il petto.

Continua la lettura
57

Cottura del tacchino

Se i pezzi sono molto grandi, si possono tagliare per rimpicciolirne le porzioni. Prima di cucinare il tacchino, è necessario lavarlo bene sotto l'acqua corrente. Il tacchino si deve asciugare completamente prima di cucinarlo. Nel frattempo, prendere una teglia da forno. Cospargerla d'olio e sistemare al suo interno la carne dopo averla salata e pepata. Aggiungere due spicchi d'aglio, un rametto di rosmarino fresco, un bicchiere di vino bianco, un bicchiere d'acqua e ancora un filo d'olio. Riporre la teglia nel forno già riscaldato alla temperatura di 180 gradi per due ore. A cottura terminata, sistemiamo i pezzi di tacchino sul piatto di portata cospargendoli del sugo di cottura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il piatto si può servire con accanto dell'insalata, oppure delle patate al forno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare il tacchino al curry

La carne di tacchino è ottima soprattutto per chi è a dieta e nel contempo rappresenta una valida alternativa al pollo. Rispetto alla carne di quest'ultimo, ha un sapore diverso e più simile a quella di vitello oltre che essere più rossastra. In questa...
Carne

Ricetta: petto di tacchino in umido con piselli

La carne di tacchino è una carne magra e leggera ideale per i bambini e per chi è a dieta. Cucinare il tacchino è semplice e veloce e non richiede particolari attenzioni. Il tacchino è una carne molto asciutta quindi adatta per brasati e spezzatini,...
Carne

Tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico

Uno dei secondi che spesso viene preferito nei periodi di festa è il tacchino. Questo è un tipo di carne bianca, tenera e delicata. Il tacchino si presta a un'infinità di preparazioni, semplici e raffinate. In questo caso vi suggerisco il tacchino...
Carne

Come preparare il tacchino ripieno alla frutta secca

La carne di tacchino si presta a molti condimenti, tutti squisiti. In verità molti non la amano, poiché la ritengono poco saporita e un po' stopposa. Pertanto i vari sughi completano in modo eccellente la preparazione di questo tipo di carne. Ad esempio,...
Carne

Straccetti di tacchino al radicchio: consigli sulla realizzazione

Il tacchino, carne bianca per eccellenza, può essere cucinato in infiniti modi. Non solo a cotolette, come scaloppina, al forno o in umido. È possibile realizzare ricette sfiziose tagliandolo, ad esempio, a straccetti, ed accompagnando la carne con...
Carne

Come marinare il tacchino in salamoia

Se volete rendere il tacchino veramente gustoso, una scelta molto azzeccata sarà quella di marinarlo in salamoia. Si tratta di una procedura non particolarmente complessa e che inoltre non vi richiederà troppo tempo, e in questo modo sarete pienamente...
Carne

Come preparare il tacchino ripieno agli spinaci

Creare un piatto che contiene carne e verdure è una buona abitudine. Infatti questi tipi di ricette apportano al nostro organismo i nutrienti necessari. In questa guida vedremo come preparare il tacchino ripieno agli spinaci. Questa ricetta, seppur gustosissima,...
Carne

Rollè di tacchino con cicoria

Il rollè o rotolo di tacchino è un piatto che spesso allieta i pranzi domenicali e delle occasioni speciali, ma può anche essere servito come piatto unico accompagnato da un semplice contorno, per una cena tra amici. La farcitura del rollè di tacchino,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.