Come pulire e cucinare il tacchino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tacchino è un alimento davvero prezioso, in quanto le sue carni magre sono ricche di proteine e povere di grassi. Apportano basse quantità di calorie, sono altamente digeribili e il contenuto di ferro è superiore a quello della carne di vitello. A volte il tacchino finisce sulle nostre tavole soltanto perché, rispetto alla carne di manzo e di vitello, ha un costo inferiore, ma non per le sue proprietà nutrizionali. Il tacchino si presta molto bene in cucina, e le ricette che si possono preparare sono davvero diverse. La preparazione e la pulizia sono delle procedure preliminari alla cottura. Vediamo allora come pulire e cucinare il tacchino.

27

Occorrente

  • tacchino
  • coltello, pinza, trinciapollo
  • olio, sale, pepe
  • rosmarino, aglio
  • un bicchiere di vino, un bicchiere d'acqua
37

Pulizia del tacchino

Rimuovere le rigaglie dal collo, raggiungendo anche l'interno della cavità. Se abbiamo un tacchino congelato e si sente il ghiaccio nella parte interna, mettiamolo in acqua fredda. Fino a quando non si scioglie completamente. Sciacquare e pulire accuratamente il tacchino sotto acqua corrente fredda. Girando e strofinando per estrarre ogni minima parte dall'interno. Scaricare l'acqua ed asciugare il tacchino con della carta da cucina o uno strofinaccio pulito. Impostare la cavità della carcassa in modo che possa drenare nel lavandino. Fare attenzione a non toccare o mettere qualsiasi cibo cotto su un piatto. Dove precedentemente abbiamo appoggiato il tacchino. Non prima di averlo lavato.

47

Come tagliare il tacchino

Tagliare la prima coscia verso l’esterno, incidendo la pelle con il coltello e, dopo aver identificato la giuntura tra petto e coscia, staccarla definitivamente. Se si desidera dividere a metà la coscia, bisogna recidere all'altezza della giuntura inferiore. Ottenendo così i fuselli. Per separare il petto dal dorso, tagliare a metà la parte del dorso seguendo la linea della colonna vertebrale, lasciando intero il petto.

Continua la lettura
57

Cottura del tacchino

Se i pezzi sono molto grandi, si possono tagliare per rimpicciolirne le porzioni. Prima di cucinare il tacchino, è necessario lavarlo bene sotto l'acqua corrente. Il tacchino si deve asciugare completamente prima di cucinarlo. Nel frattempo, prendere una teglia da forno. Cospargerla d'olio e sistemare al suo interno la carne dopo averla salata e pepata. Aggiungere due spicchi d'aglio, un rametto di rosmarino fresco, un bicchiere di vino bianco, un bicchiere d'acqua e ancora un filo d'olio. Riporre la teglia nel forno già riscaldato alla temperatura di 180 gradi per due ore. A cottura terminata, sistemiamo i pezzi di tacchino sul piatto di portata cospargendoli del sugo di cottura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il piatto si può servire con accanto dell'insalata, oppure delle patate al forno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare le cosce di tacchino farcite

Il tacchino viene adoperato spesso nei regimi dietetici, grazie alla sua leggerezza e alla presenza di sostanze nutrienti proprie delle carni bianche. Nonostante il pollo vada per la maggiore, anche il tacchino è in grado di adeguarsi a numerose ricette...
Carne

Ricetta: tacchino ripieno all'americana

Il tacchino ripieno all'americana è una ricetta classica della cucina borghese ed è un piatto popolare riconosciuto in tutti gli Stati Uniti d'America, compresa la Casa Bianca. Tradizionalmente questa pietanza viene condivisa in famiglia il quarto giovedì...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino tonnata

La fesa di tacchino è un alimento salutare, leggero e con pochi grassi. È adatta per tutti coloro che tengono alla linea o in caso di indisposizione. La fesa di tacchino tonnata si offre come valida alternativa alla ricetta originale ossia al vitello...
Carne

Ricetta: spezzatino di tacchino con piselli e patate

L'unico segreto per la perfetta riuscita dello spezzatino è la cottura lenta e a fiamma bassa. Qualunque sia il tipo di carne che scegliete per lo spezzatino, armatevi di pazienza e mettete in conto almeno un' ora di cottura per ottenere una carne tenera...
Carne

Ricetta: scaloppine di tacchino al balsamico

La carne di tacchino è classificata "carne bianca", essendo quest'ultima povera di calorie ed ideale per le diete. È inoltre molto digeribile, ricca di proteine e di aminoacidi. Relativamente poco costosa e quindi adatta a tutte le tasche. Con essa...
Carne

Bocconcini di tacchino al Moscato e uva nera

La carne bianca del tacchino è abbastanza consistente e poco delicata. Essa però è altamente digeribile, economica, ipocalorica e molto nutriente. Contiene vitamine, proteine nobili e sali minerali, quali zinco e ferro. È adatta per la preparazione...
Carne

Come cucinare il tacchino al curry

La carne di tacchino è ottima soprattutto per chi è a dieta e nel contempo rappresenta una valida alternativa al pollo. Rispetto alla carne di quest'ultimo, ha un sapore diverso e più simile a quella di vitello oltre che essere più rossastra. In questa...
Carne

Come preparare il tacchino ripieno

Se intendi preparare il tacchino in un modo insolito almeno per il nostro paese, puoi optare per quello ripieno. Si tratta infatti di una ricetta molto gustosa, che se ben elaborata è in grado di soddisfare il palato delle persone più esigenti e persino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.