Come pulire e cuocere un polpo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se pulire e cuocere il polpo vi sembra un'impresa impossibile, sono sicura che leggendo questa guida cambierete idea: infatti la pulizia di questo mollusco è davvero semplice e non richiede poi così tanti accorgimenti. Già che ci siamo vedremo anche tutti i trucchi per cucinarlo divinamente ed evitare che la carne del polpo diventi gommosa. Innanzitutto assicuriamoci di acquistare un prodotto fresco, riconoscibile per il colore brillante, la consistenza soda e l'intenso profumo di mare. In questa semplice guida vedremo come procedere.

27

Occorrente

  • Polpo
  • pentola
  • coltello
  • acqua
  • sale
37

Iniziamo con la pulizia: innanzi tutto quando acquistiamo il polpo assicuriamoci che la superficie sia bella lucida e brillante, desistiamo se il colore è opaco. Inoltre possiamo comprarlo sia fresco che decongelato: nel primo caso dobbiamo procedere con l'estrazione delle interiora dalla sacca posta sulla testa, incidendola con un coltellino e poi rivoltandola. Fatto ciò sciacquiamo il polpo sotto l'acqua fredda corrente strofinando con le mani la testa e i tentacoli in ogni loro parte. Poi asciughiamolo con un panno da cucina e trasferiamolo su un tagliere o un piano di lavoro ben pulito. Con un coltello eliminiamo gli occhi ed estraiamo il becco, dopodiché ammorbidiamo la carne del mollusco battendola per una decina di minuti con un batticarne. Laviamo nuovamente sotto l'acqua fredda corrente e assicuriamoci di eliminare ogni residuo sia dall'interno della testa che dai tentacoli. La pulizia è conclusa, vediamo ora come cuocere il polpo.

47

Riempiamo d'acqua una pentola abbastanza capiente da contenere il polpo e portiamola ad ebollizione. Saliamo l'acqua quanto basta e immergiamo il polpo nella pentola. Il tempo di cottura varia in base alle dimensioni del polpo, indicativamente, consideriamo circa 20 minuti per ogni 500 grammi. Durante la cottura è quasi certo che la superficie dell'acqua si coprirà di schiuma e residui, possiamo eliminarli con un cucchiaio o una schiumarola. Prima di scolare il polpo, saggiamone la consistenza pungendolo con una forchetta. Quando sarà sufficientemente tenero, scoliamolo.

Continua la lettura
57

Una volta cotto, lasciamo intiepidire il polpo e poi separiamo la testa dai tentacoli per tagliarlo con maggior comodità. I tentacoli possono essere tagliati a tocchetti e la testa a strisce, a seconda dell'uso che intendiamo farne. Se vogliamo possiamo pulire ulteriormente il polpo raschiando via la pelle con un coltello, verrà via molto facilmente. Possiamo preparare insalate di mare, servirlo in umido o con le patate, a seconda del nostro gusto e quello dei nostri commensali. Oltre pulire e cuocere il polpo, potrebbe tornarci utile qualche consiglio per conservarlo. Una volta cotto possiamo chiuderlo all'interno di un contenitore ermetico e riporlo in frigorifero, dove si conserverà alla perfezione per ventiquattro ore. Se il polpo è fresco e non decongelato possiamo chiuderlo in una sacchetto da freezer e conservarlo in congelatore fino a due mesi. In tal caso, quando scegliamo di utilizzarlo lasciamolo scongelare in frigorifero dal giorno prima e poi, dopo la cottura, consumiamolo entro la giornata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come pulire un polpo

Oggi abbiamo deciso di parlare di discutere ed approfondire un argomento molto utile, per tutti coloro i quali amano cucinare il pesce e passar del tempo vicino ai fornelli, per preparare dei manicaretti veramente unici e molto particolari. Stiamo parlando...
Pesce

Polpo in umido con timballo di polenta

Il polpo viene cucinato molto frequentemente delle famiglie che abitano le coste del nostro paese, nelle quali lo si può trovare in tavola con preparazioni differenti. Il polpo, in modo particolare, fa parte soprattutto della tradizione culinaria pugliese...
Pesce

Come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli

Il polpo si caratterizza per le sue carni magre e per la sua versatilità in cucina. Con il suo sapore delicato e la carne tenera, si può abbinare a molteplici sapori.Spesso però il polpo sembra difficile da "gestire", soprattutto per il timore che,...
Pesce

Come preparare un'insalata di polpo con crema di cavolfiore

L'octopus vulgaris, più comunemente detto polpo, è una delle creature del mare più apprezzate dai buongustai di tutto il mondo. Esistono tantissime ricette che richiedono l'utilizzo di questo mollusco, ma in questa guida prenderemo in considerazione...
Pesce

Cucinare il polpo: 5 errori da non fare

Il pesce è uno degli alimenti non solo più benefici per l'organismo, ma è anche uno degli ingredienti più leggeri e gustosi da mangiare. Chi non ha proprio la passione per la cucina, spesso si ritrova a cuocere tipologie di pesce che non ha mai cucinato...
Pesce

Come preparare il polpo ubriaco

Il polpo ubriaco rappresenta una ricetta che può essere rivisitata in moltissime e deliziose varianti. Ottimo per condire un primo piatto di spaghetti, il polpo ubriaco risulta eccezionale se lasciato raffreddare e servito in insalata. Si tratta di una...
Pesce

Come fare il polpo con cipolla

I piatti a base di pesce e frutti di mare sono una delizia che spesso riserviamo alle grandi occasioni. Molluschi crostacei e pesci d'acqua salata o dolce, compongono i nostri pasti più speciali, e sono l'ideale per ogni tipo di festa. Il polpo è uno...
Pesce

Come condire polpo e patate

Il polpo con le patate è un ottimo antipasto da assaporare durante il periodo estivo: fresco e sfizioso diventa un pasto ricco e nutriente. Il pesce d'altra parte è un pasto buono e genuino, ideale per chi segue delle diete ipocaloriche. A seconda delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.