Come pulire i funghi champignon

Tramite: O2O 21/04/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come pulire i funghi champignon

I funghi champignon si possono reperire durante tutto l'anno. Hanno un sapore così gustoso da riuscire ad insaporire qualsiasi pietanza e si preparano in poco tempo, quindi sono perfetti per chi non può stare molto tempo davanti ai fornelli. I funghi champignon si accompagnano benissimo con i secondi piatti ma spesso vengono usati come condimento di un piatto di pasta, meglio se fatta in casa. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo in particolare come pulire i funghi champignon.

26

Pulizia al momento della raccolta

Tutti i tipi di funghi, compresi i funghi champignon, vengono puliti grossolanamente nel momento della raccolta. Appena raccolti i funghi champignon vengono privati della terra in eccesso e di altre impurità presenti. Mettere i funghi champignon in contenitori rigidi ed areati, piuttosto che in una busta di plastica, consente di rallentare il processo di putrefazione. In questo modo i funghi arriveranno sani nelle nostre cucine, pronti per un'ulteriore pulizia e per la preparazione.

36

Pulizia con acqua e senza

Alcuni credono che i funghi champignon non vadano "assolutamente" lavati sotto acqua corrente, in quanto questo comprometterebbe il sapore, il profumo, il gusto e l'aroma del fungo stesso. Quindi puliscono i funghi champignon con un panno oppure con una spazzola. Altri sostengono il contrario. Credono che lavare i funghi champignon con acqua serva ad eliminare più efficacemente le impurità. Inoltre affermano che si conservano le proprietà organolettiche dei funghi champignon. I funghi champignon tendono ad ossidarsi rapidamente, per questo motivo molte persone credono che i funghi anneriscono perché con acqua fredda. La soluzione a questo piccolo inconveniente esiste: dobbiamo cucinarli subito dopo averli puliti.

Continua la lettura
46

Pulizia prima di cucinare i funghi

Esiste un piccolo trucco per evitare che i funghi champignon diventino scuri. Il trucco consiste nell'immergere i funghi per qualche istante in acqua e limone. Una volta fatto questo passaggio eliminiamo per bene tutta l'acqua in eccesso. Questo passaggio deve durare pochissimo perché i funghi assorbono l'acqua molto velocemente. Innanzitutto stacchiamo con le mani il gambo dal cappello del fungo champignon. Teniamo fermo il cappello con una mano e con l'altra giriamo il gambo su se stesso finché non si stacca. Ora con un coltello affilato rimuoviamo la pelle che riveste i cappelli dei funghi champignon. Poi tagliamo la parte finale del gambo, quella a contatto con la terra. Ora possiamo tagliare e cucinare i funghi champignon.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come trifolare i funghi secchi

Con il verbo "trifolare" si indica un preciso procedimento gastronomico. Si tratta infatti di cuocere in padella degli alimenti, riducendoli a fette sottili e condendoli con aglio, olio e prezzemolo. Come ad esempio le melanzane o, più comunemente, i...
Consigli di Cucina

Funghi porcini: 5 modi per conservarli per tutto l'anno

Il fungo porcino è considerato il fungo per eccellenza. Bello visivamente, saporito e profumato, questo delizioso vegetale è molto utilizzato in cucina. È, infatti, utile per preparare: risotti, primi piatti, contorni di carne o di pesce o per arricchire...
Consigli di Cucina

Bimby: come fare la salsa ai funghi porcini

La salsa ai funghi porcini è un condimento estremamente appetitoso e delicato. È utile per condire un piatto di riso, o della pastasciutta. In alternativa, potete servirla come antipasto, spalmandola su croccanti crostini di pane casereccio. In questo...
Consigli di Cucina

Consigli per ammorbidire i funghi secchi

Se in un supermercato o in qualche sagra ci capita di acquistare dei funghi secchi, è ovvio che per cucinarli, è necessario farli ammorbidire, in modo da ricavarne tutto il loro sapore senza che diventino eccessivamente sminuzzati. A tale proposito...
Consigli di Cucina

10 ricette con i funghi porcini

Grazie alla loro consistenza carnosa, al loro sapore dolciastro ed all'odore molto intenso, i funghi porcini sono ideali per la preparazione di menù succulenti, piatti sfiziosi della tradizione e ricette innovative estremamente delicate. Se li avete...
Consigli di Cucina

Consigli per la conservazione dei funghi porcini

I funghi porcini, o boletus edulis, sono tra i più apprezzati in cucina. Hanno una consistenza carnosa e soda ed un sapore intenso e garbato. Prima di provvedere alla conservazione dei porcini, è necessario eseguire una corretta pulizia. Non dovete...
Consigli di Cucina

Come fare la salsa alla cacciatora

La preparazione della salsa alla cacciatora è molto semplice e a discapito del nome, che potrebbe far pensare alla carne alla cacciatora, non prevede assolutamente l'uso della carne. Si tratta di una salsa fatta a base di funghi e pomodori, ottima per...
Consigli di Cucina

5 ricette da abbinare al vino novello

Siamo già in autunno e la degustazione dei vini novelli è già iniziata.Questo esclusivo vino, dal gusto intenso ma allo stesso tempo fine, dalle caratteristiche particolari e dal profumo pregiato, è sicuramente idoneo a determinate pietanze che non...