Come pulire la zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con una semplice zucca si possono preparare tantissime ricette molto buone, gnocchi, contorni, fette alla brace condite con olio e aceto o anche delle torte. In alternativa, si può usare la zucca anche come decorazione per Halloween, che è una festa che ormai si celebra da diversi anni anche in Italia. In entrambi i casi, bisognerà aprirla e pulirla da tutti i semi e i filamenti che sono al suo interno. Esistono vari tipi di zucche: quelle piccole dalla forma cilindrica con la scorza striata beige e verde e polpa finissima e dolce, adatta a molti usi, anche per farne marmellate, poi ci sono quelle grandi e rotonde, dalla buccia sottile e dalla polpa croccante e molto saporita, inoltre ce ne sono alcune, piccole, che sono ornamentali e perfette per le decorazioni di Halloween.
Prima di cucinarla si rende necessario pulirla, e non è un compito difficile, bisogna usare solo molta attenzione.
Ecco una guida su come pulire la zucca.

24

Incidere la zucca

Per incidere la zucca occorre un coltello abbastanza grande e affilato, a lama liscia. Mettete la zucca su un tagliere, dopo averla lavata bene, essendo infatti un ortaggio che cresce nella terra potrebbe essere sporca, ed è meglio, quindi, eliminare eventuali parti terrose. Se necessario, per togliere tutte le macchie di terreno che si trovano attaccate alla buccia della zucca, servitevi di una spazzola.

34

Tagliare il tralcio il più in basso possibile

Se avete scelto la zucca grande e rotonda, tagliate il tralcio il più in basso possibile. Adesso prendete il coltello grande e tagliate in 2 parti la zucca. Una volta tagliata, riuscirete a vedere che la buccia della zucca è grande non più di 3/4 millimetri, dopodiché c'è la polpa e infine al centro i semi e i filamenti. Una volta tagliata in due, sempre con il coltello grande, tagliate ogni parte in altre due parti, in modo tale da avere una zucca divisa in quattro parti. Prendete un cucchiaio ed estraete tutti i semi e filamenti presenti al suo interno. I semi, se sono grossi e pieni, sono ricchi di sali minerali e vitamine che fanno bene al nostro organismo; se li volete cucinare, continuate a leggere il passo 2, altrimenti passate direttamente al passo 3. Dividete i semi dai filamenti e mettette tutti i semi in una teglia, coprite la teglia con un foglio di "carta da forno", cuoceteli nel forno a 200°C fino a che non saranno di colore dorato. Durante la cottura aggiungete anche del sale in proporzione alla quantità dei semi.

Continua la lettura
44

Raschiare l'interno della zucca

Raschiare bene l'interno della zucca per assicurarsi cheal suo interno sia pulita perfettamente. Tagliate ulteriormente la zucca in parti non più grandi del palmo della vostra mano, in modo tale da non rischiare di farvi male quando toglierete la buccia. Ora infatti, viene la parte più delicata e cioè togliere la buccia: per farlo prendete il coltello piccolo e separate la buccia dalla polpa. Prestate molta attenzione, in quanto la buccia è aderente alla polpa e potreste farvi male. Gettate la buccia e tagliate in ulteriori parti la polpa. Ora non dovete far altro che prendere la polpa della zucca e seguire la ricetta che avete scelto per cucinare la vostra zucca nel modo da voi preferito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare la zucca all'aceto balsamico

La zucca è un vegetale tipicamente autunnale e ricorda la festività di Halloween, in quanto debitamente scavata e intagliata si trasforma in una spaventosa lanterna con cui decorare l'ingresso delle abitazioni o i davanzali delle finestre come simbolo...
Antipasti

Come fare un'insalata di zucca al forno

L'autunno è l'occasione perfetta per gustare determinati frutti della terra altrimenti indisponibilicome per esempio la zucca, caratteristico ortaggio arancione, tipico della stagione fredda. È uno dei simboli della festa di Halloween, ricorrenza annuale...
Antipasti

Come fare la zucca fritta

La zucca, uno degli ortaggi più usati nella cucina mediterranea, è la regina indiscussa dell'autunno e di Halloween. È versatile e si presta per ogni tipo di preparazione, dall'antipasto al dolce. Il gusto delicato e il colore acceso la rendono ideale...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di zucca per i bambini

Il mondo visto attraverso gli occhi di un bambino è costellato di continue scoperte! Non dimentichiamoci però, che anche il senso del gusto gioca un ruolo fondamentale nella crescita dei bambini. Assaggiare è un modo quasi primitivo per entrare in...
Antipasti

Ricetta: purè di zucca

La zucca, indiscussa regina del periodo autunnale e della tenebrosa festa di Halloween è anche una vera riserva di benessere per il nostro organismo! La sua polpa delicata e dolce è infatti ricca di vitamine e sali minerali. Per portare in tavola una...
Dolci

Come preparare la torta di zucca gialla

La zucca è un ortaggio prettamente autunnale che viene utilizzato in cucina per la realizzazione di diverse pietanze, tra cui i dolci. La torta di zucca gialla è un dolce gustoso e insolito, perfetto a Halloween come per le imminenti festività natalizie....
Primi Piatti

Ricetta: penne alla zucca e olive nere

Chi ha detto che la zucca serve solamente per fare le decorazioni di Halloween? Sempre più frequentemente troviamo sulle nostre tavole piatti a base di zucca davvero gustosi. Con la sua dolcezza riesce a conquistare piccoli e grandi. Il suo colore poi...
Dolci

Come preparare una torta di zucca e amaretti

La torta con la zucca e gli amaretti rappresenta un must nel periodo di Halloween, per via dell'impiego della zucca, tanto cara a questa festività. Tuttavia, chi ha provato questa leccornia non potrà fare a meno di prepararla anche in altri periodi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.