Come pulire le alici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come pulire le alici
17

Introduzione

Le alici appartengono alla famiglia delle Engraulidae. Esse, presenti soprattutto nel Mar Mediterraneo, hanno un corpo fusiforme e possono raggiungere i 12 o 20 cm di lunghezza, riconoscibili dal tipico dorso azzurro-argentato e dal ventre bianco. Il valore economico è decisamente proporzionale alla qualità. Le loro carni gustose e nutrienti sono molto apprezzate per l'alto contenuto di Omega 3, proteine, fosforo, calcio, ferro, selenio e per la versatilità in cucina. Sono la base ideale per ricette di primi e secondi piatti elaborati o rapidi e sfiziosi antipasti marinati. Per un'ottima riuscita e presentazione delle vostre pietanze è importante pulire correttamente il pesce, prima di adoperarlo. Vediamo insieme come pulire in maniera corretta le alici.

27

Occorrente

  • Alici
  • Aceto bianco
  • Il succo di mezzo limone (facoltativo)
37

Contrariamente al pensiero comune, le alici fresche non vanno mai sciacquate sotto il rubinetto, ma passate velocemente in una soluzione composta da due litri d'acqua ed un bicchiere d'aceto bianco. In questo modo verranno eliminati eventuali residui di alghe, parassiti e sale. Scolatele e adagiatele su un vassoio pulito. Se temete che l'odore possa persistere nelle mani durante la fase di pulitura, potete usare dei guanti in lattice, oppure, al termine dell'operazione, sfregare tra le unghie e i polpastrelli il succo di mezzo limone.

47

Su un piano di lavoro disponete una ciotola per gli scarti, il vassoio con le alici e un piatto capiente dove poterle adagiare una volta pulite. Afferrate la prima acciuga dalla testa all'altezza delle branchie e, con un movimento deciso ma al tempo stesso delicato, tiratela verso di voi, cercando di estrarre le interiora. Con l'aiuto di un coltello affilato o, semplicemente con le dita, aprite il pesce a libro. In questo modo rimarrà intatto e pronto per essere sfilettato. Estraete con estrema delicatezza la lisca e se preferite anche la coda.

Continua la lettura
57

Le pinne centrali potranno essere mantenute per estetica, oppure rimosse semplicemente tirandole via. Prima dell'impiego in cucina, passatele nuovamente in soluzione di acqua e aceto bianco, lasciate gocciolare e infine tamponate con della carta da cucina assorbente. Discorso differente per le alici sotto sale che, dopo una rapida immersione nell'aceto bianco puro, private della testa, interiora, spina dorsale e coda, andranno sciacquate sotto il rubinetto. Mentre le acciughe molto piccole, essendo poco pratiche da pulire, vanno consumate fritte senza privarle di alcunché.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per levare via l'odore persistente del pesce dalle mani, sarà sufficiente sfregarle con il succo di mezzo limone
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Insalata alle alici gamberetti limone e aglio

Da sempre il pesce è un prelibato ingrediente che riesce a riempire al meglio la tavola degli italiani e non solo. Il pesce grazie al suo sapore delicato, alla sua freschezza e alla sua bontà, riesce ad esaltare qualsiasi condimento e se viene cotto...
Primi Piatti

Come fare le pennette con alici mozzarella e fiori di zucca

Preparare un primo piatto ricco di ingredienti, non è sicuramente mai stato facile, soprattutto se bisogna essere capaci di unire il pesce con un tipo di formaggio delicato e qualche verdura. Tra i vari piatti da poter realizzare in casa con pochi ingredienti...
Antipasti

Ricetta: polpette di alici e formaggio

Se intendiamo preparare un secondo piatto veloce e usando pochissimi ingredienti, possiamo creare una ricetta a base di polpette arricchite con alici e formaggio. Si tratta di un'elaborazione praticamente a freddo che solo alla fine, richiede la cottura...
Pizze e Focacce

Ricetta: torta di alici

La torta di alici è un tipico piatto della regione Lazio. Per la sua preparazione servono semplici ingredienti, che esaltano il gusto del pesce nella migliore maniera. Vi dovrete procurare di tutti gli ingredienti necessari per la preparazione di questa...
Primi Piatti

Ricetta: lasagna alle cozze e alici con crema di curcuma

Le ricette con il pesce, sono le più amate, soprattutto d'estate, quando la voglia di sentire il sapore e il profumo del mare in bocca è sempre più forte. Tra le varie ricette prelibate a base di pesce, è possibile creare un primo piatto davvero particolare,...
Pesce

Come preparare le alici alla greca

Se anche noi siamo amanti del mare e di tutto ciò che lo stesso ci dona, allora questa guida farà di certo al caso nostro. Infatti in questo articolo vogliamo proporre il metodo per imparare come poter preparare le alici alla greca, un piatto di pesce,...
Pesce

Come fare il timballo di alici e carciofi

In questa guida andrete a vedere come fare il timballo di alici e carciofi. Realizzare questa ricetta è molto semplice, basterà seguire le istruzioni passo dopo passo. Il timballo di alici e carciofi è una pietanza particolare. Ricca di proteine e...
Pesce

5 ricette di pesce da preparare in 10 minuti

Solitamente per preparare un buon piatto di pesce, è richiesta una preparazione molto lunga ed elaborata. In realtà in questa breve guida, vi indicheremo 5 pratiche e facili ricette a base di pesce da poter preparare in 10 minuti in casa vostra senza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.