Come pulire le rape

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le rape sono degli ortaggi che si possono consumare sia crudi che cotti e si prestano per tantissime elaborazioni culinarie, oltre che posseggono numerose proprietà benefiche per l'organismo umano. La cosa importante è tuttavia pulirle accuratamente, poiché all'interno vi si possono annidare insetti e soprattutto del terriccio. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni utili consigli su come pulire le rape.

25

Eliminare le prime foglie delle rape

La rapa essendo quindi una radice che cresce sotto terra, ha bisogno di una pulizia accurata per poter rimuovere tutte le impurità. All'inizio si devono eliminare le foglie; infatti, queste ultime si possono lessare in abbondante acqua salata e consumare come verdura cotta. Successivamente si deve tagliare la parte filamentosa della radice con un coltello, per eliminare la pellicina rossa che non va assolutamente mangiata in quanto non è commestibile. In seguito si devono mettere sotto l'acqua corrente ed asciugarle, tamponandole magari con della carta assorbente.

35

Tagliare le rape in due pezzi

Dopo aver eseguito questi passaggi, le rape sono pronte per essere utilizzate. Quelle piccole si devono tagliare in due o quattro pezzi, invece quelle più grandi bisogna affettarle. Si possono rosolare nel burro insieme alla pancetta, al prosciutto, cuocere in abbondante brodo o in acqua con l'aggiunta di zucchero, sale e pepe. Le rape più piccole si fanno alla julienne e condite con olio, sale ed aceto o accompagnate da carote ed insalata, o anche si possono marinare in acqua e succo di limone per almeno un'ora prima di mangiarle. Le rape bianche sono reperibili tutto l'anno, ma quelle giovani si trovano specialmente in primavera. Bisogna comunque fare attenzione a non confonderle con le "rape rosse" che comunemente vengono chiamate barbabietole. Le rape più buone sono quelle piuttosto piccole, che tra l'altro sono anche più facili da pulire e soprattutto belle e croccanti.

Continua la lettura
45

Conservare le rape nel frigorifero

Dopo averle accuratamente lavate e pulite, le rape vanno conservate nel frigorifero e consumate possibilmente entro pochissimi giorni, in quanto contenendo un'alta percentuale di acqua si deteriorano facilmente, perdendo il loro tradizionale gusto e la qualità. Infine vale la pena sottolineare che le rape sono anche molto ricche di vitamina C e contengono calcio, fosforo, potassio e sodio. Inoltre hanno pochissime calorie, possono essere blandamente diuretiche e vanno bene anche per i soggetti celiaci in quanto sono completamente prive di glutine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Sformato di rape rosse e latte di capra

Lo sformato è un piatto molto utilizzato per mettere insieme molti ingredienti variegati e dar vita a qualcosa di ricercato, saporito e piacevole da gustare. Esistono moltissime varianti di sformati a base di verdure, di carne, di pesce e di uova. Molte...
Primi Piatti

Zitoni con pancetta croccante e rape stufate

Gli zitoni costituiscono un tipo di pasta la cui forma ricorda quella dei bucatini pur avendo un diametro notevolmente maggiore. Particolarmente diffusi nel Meridione. Gli zitoni legano perfettamente con il ragù al pomodoro o con sughi piuttosto ricchi...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di rape alla francese

Il sedano rapa, detto anche sedano di Verona, è un ortaggio molto saporito, del quale si utilizza solo la grossa radice. Quest'ultima, può essere consumata sia cotta, come ingrediente all'interno di passati di verdura e brodi di carne, in umido, o come...
Primi Piatti

Cavetelli con cime di rape e cozze

Preparare un primo piatto gustoso e sostanzioso non è sicuramente facile, soprattutto per chi non ha la passione di stare tra i fornelli. Per racchiudere un mix di ingredienti genuini e per creare una ricetta originale e gustosa, potete provare a seguire...
Primi Piatti

Come pulire cavoli e cavolfiori

Il cavolo è una delle verdure il cui consumo è altamente consigliato da parte di medici e nutrizionisti, grazie al suo basso apporto calorico unito a numerose proprietà nutritive, tra le quali la principale è l'elevato contenuto vitaminico. Oltretutto,...
Primi Piatti

Come fare il risotto alla rapa rossa

È ricca vitamine, ferro e sali minerali. La protagonista di questo tutorial è la rapa rossa. Nel dettaglio vi mostrerò come fare, proprio con la rapa rossa, un gustoso risotto. Dalla salsa di base sino alle decorazioni finali, troverete qui di seguito...
Primi Piatti

Ricetta: polpettone di riso e verdure

Il polpettone è un alimento molte versatile quindi adatto per ogni stagione: consumato caldo nelle stagioni fredde, viceversa servito freddo quanto le temperature esterne si alzano. Altra nota positiva di questa ricetta è che può essere cucinato utilizzando...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti salsiccia e friarielli

L'abbinamento salsiccia e friarielli rappresenta una delle eccellenze della cucina napoletana. Nonostante sia un piatto povero è in grado di offrire al palato grandi soddisfazioni. Sembrerebbe facile dire: Cosa ci vuole a mettere insieme un po' di broccoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.