Come realizzare i baci di champignon

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come realizzare i baci di champignon
16

Introduzione

Gli antipasti sono un modo sfizioso e accattivante per iniziare un pasto. Stimolano l'appetito, solleticando il palato in tanti modi diversi. Realizzare degli antipasti è facile, veloce e divertente. Molti di questi si possono consumare in un sol boccone ed è difficile resistere. Ma non sempre è facile creare qualcosa di semplice e allo stesso tempo originale. Ed è proprio per questo che suggeriamo caldamente i baci di champignon. Ma cosa sono questi "baci"? E da dove prendono il nome? I baci di champignon si realizzano con i funghi. Somigliano in tutto e per tutto ai baci di dama, deliziosi dolcetti di piccole dimensioni. Per questa ragione ne prendono il nome. L'aspetto più intrigante dei baci di champignon è che non hanno bisogno di cottura. Ma scopriamo meglio come realizzare queste piccole delizie.

26

Occorrente

  • 20 funghi champignon; la metà di un mazzolino di rucola; 400 gr. di formaggio spalmabile; 250 gr. di farina di pistacchio più 50 gr. per la decorazione; 50 gr. di grana grattugiato, sale q.b.
36

I baci di champignon si possono farcire con ripieni cremosi. Il primo ingrediente è senza dubbio il formaggio spalmabile, a cui aggiungere vari sapori. Ma iniziamo subito la ricetta. I funghi devono essere freschissimi in modo che non anneriscano troppo o risultino molli. Procediamo la preparazione staccando il gambo dalla calotta degli champignon. Sarà sufficiente una lieve pressione e torsione. Disponiamo la parte superiore dei funghi in una ciotola. Per bloccare l'ossidazione spremiamo sugli champignon del succo di limone. Conserviamo i gambi per preparare una mousse.

46

Iniziamo con la preparazione della crema. Utilizzeremo formaggio fresco spalmabile, granella di pistacchio, grana grattugiato e rucola. Per prima cosa laviamo e mondiamo finemente la rucola, il più possibile a piccoli pezzi. Evitiamo di tritarla in un mixer, in modo da non rendere troppo verde la crema. Dobbiamo mantenere la rucola distinguibile dagli altri ingredienti. Versiamo il formaggio cremoso in un contenitore adatto. Aggiungiamo rucola, grana grattugiato, granella di pistacchio e un pizzico di sale. Amalgamiamo con cura tutti gli ingredienti finché non otterremo una crema densa.

Continua la lettura
56

Prendiamo nuovamente le calotte degli champignon. Rimuoviamo la pelle irregolare sulla parte inferiore. Riempiamo una sac à poche con la crema di formaggio e tagliamo appena la punta. Prendiamo un fungo champignon e riempiamolo con la crema. Chiudiamo con un altro fungo, ricreando l'aspetto dei baci di dama. Abbondiamo pure con la crema: lasciamo che fuoriesca dai bordi. Cospargeremo questo eccesso di granella di pistacchi. Disponiamo i baci di champignon su un piatto da portata e serviamo a tavola. Il nostro antipasto goloso è pronto da gustare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con i gambi degli champignon si può creare una crema adatta ai crostini. Basterà bollirli per 10 minuti, frullarli e miscelarli con della besciamella. Completare con scaglie di parmigiano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: bavette champignon e pomodorini

L'estate è alle porte e preparare l'organismo al cambio stagione è una buona soluzione per rimettersi in forma. Per la buona riuscita di questo intento, basta servirsi di alimenti sani e digeribili. A questi basta abbinare condimenti leggeri e freschi....
Primi Piatti

Gnocchetti di carote con funghi champignon

Avete voglia di novità e volete preparare qualcosa che stupisca davvero i vostri amici e la vostra famiglia? Siete stanche di proporre come primi piatti le solite paste al pomodoro e basilico o pasta al tonno? Allora questa guida è fatta apposta per...
Primi Piatti

Ricetta: pasta ai funghi con fontina e tartufo

Il tartufo, pur essendo un ingrediente estremamente pregiato che rende speciale e raffinato qualunque piatto in cui venga utilizzato, è anche un ingrediente che non necessariamente è riservato alla preparazione di piatti complessi e eleganti, ma ha...
Primi Piatti

Come preparare la salsa di funghi senza panna

La pasta è uno degli alimenti base della dieta mediterranea. La pasta apporta carboidrati al nostro organismo che ne ha bisogno per ricaricarsi di energia. Il pregio maggiore della pasta è quello di sapersi abbinare con molti alimenti: carne, pesce,...
Primi Piatti

Come fare le tagliatelle alla crema di funghi e gorgonzola

Le tagliatelle alla crema di funghi e gorgonzola sono un primo dal carattere rustico. Sono estremamente saporite ed invitanti. Sono perfette per una cena informale tra amici. Ottime da presentare come alternativa al pranzo della domenica. La delicatezza...
Primi Piatti

5 ricette da realizzare con i semi di amaranto

La guida che andremo a sviluppare si occuperà di alimentazione, in quanto andremo a realizzare una serie di ricette che avranno come elemento coniugante i semi di amaranto, che ritroveremo in tutte e cinque le ricette. Cominciamo subito ad argomentare...
Primi Piatti

Ricetta: nidi di rondine

Se siete stufi di preparare per pranzo i soliti primi di pasta o riso e volete realizzare una ricetta nuova per la famiglia e gli amici, seguite i passaggi riportati in seguito, dove vi sarà spiegato come preparare una ricetta del tutto originale: nidi...
Primi Piatti

Zuppa di patate e funghi

Se l'inverno è alle porte e volete gustare qualcosa di buono e tradizionale del periodo non vi resta che preparare una bella zuppa. In particolare l'autunno è il periodo dei funghi e non c'è niente di meglio che una bella zuppa di patate e funghi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.