Come realizzare la panatura con le patatine

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La panatura è una di quelle tecniche che danno davvero una marcia in più a molti piatti. Quella classica prevede di passare ogni pezzo nell'uovo e poi nel pan grattato. Magari due volte per ottenere una panatura più spessa e più croccante. Ma possiamo impanare la nostra carne o quel che vogliamo con tanti altri ingredienti. In questa guida, ad esempio, vedremo come utilizzare le patatine fritte preconfezionate per realizzare una panatura croccante come quella tradizionale. In più daremo un gusto ancora più goloso ai nostri piatti, conquistando soprattutto i più piccoli. La tecnica è semplice da realizzare. Ma per ottenere un risultato perfetto occorre seguire il giusto procedimento. In questo modo otterremo una panatura più fitta e, quindi, più croccante e gustosa.

26

Occorrente

  • patatine fritte confezionate
36

Innanzitutto è bene considerare una caratteristica delle patatine fritte preconfezionate. Generalmente risultano molto salate, per cui compensiamo non aggiungendo il sale alla carne o al pesce da panare. Inoltre, non tutte le patatine sono uguali, ma ne esistono di gusti diversi. Ad esempio la panatura con il pesce richiede delle patatine con il sapore meno intenso, altrimenti copriranno completamente quello del pesce. Sono quindi perfette quelle di mais, bianche e poco salate. Per la carne, invece, possiamo osare anche di più. Per il manzo possiamo utilizzare le patatine classiche o quelle aromatizzate, secondo i nostri gusti. Per il pollo possiamo addirittura utilizzare i croccantini al formaggio, perché si sposano benissimo.

46

Una volta analizzata la teoria sulla panatura con le patatine, possiamo quindi scegliere i giusti ingredienti a seconda della nostra ricetta. Possiamo ora realizzare la panatura vera e propria. Per prima cosa dobbiamo sbriciolare le patatine. Tuttavia evitiamo di polverizzarle, perché altrimenti avremo una panatura molliccia. Per ottenere un buon risultato rompiamo qualche patatina in grossi pezzi. Disponiamoli poi dentro un fazzoletto di carta assorbente e schiacciamolo un po' con le mani. In questo modo dovremmo ottenere la giusta grandezza dei frammenti.

Continua la lettura
56

A questo punto non ci rimane che impanare la carne o il pesce. Generalmente basta pressare ogni pezzetto sulle patatine sminuzzate. Se non ci sembra sufficiente possiamo prima passare il pezzo da impanare nell'uovo. Possiamo anche abbinare la panatura classica di pan grattato con le patatine. Oppure passare il pezzo di carne o pesce prima nella farina, poi nell'uovo ed infine nelle patatine. La cottura della panatura di patatine è identica a quella tradizionale. Possiamo quindi friggere oppure cuocere al forno. Il tempo di cottura dipende da cosa abbiamo impanato e dalle dimensioni dei singoli pezzi di carne e di pesce.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo utilizzare questa panatura per le patatine aperte da qualche giorno e ormai mollicce
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 segreti per una buona panatura

In cucina le ricette più golose, irresistibili e sfiziose, sono sicuramente quelle a base di alimenti fritti. Cotolette panate, sogliole panate, merluzzo panato e fritto, sono tutti cibi davvero piacevoli per adulti e bambini. La frittura accompagnata...
Consigli di Cucina

Come fare una panatura senza uova

È ormai risaputo che essere bravi ai fornelli è una qualità da non sottovalutare, soprattutto dal punto di vista della quotidianità. Alcuni cibi hanno bisogno di una panatura per rendere la pietanza croccante all'esterno e morbida all'interno, ma...
Consigli di Cucina

Sformato di patate: 10 ricette per tutti i gusti

Se esiste un ortaggio versatile in cucina, questo è certamente la patata. Le patate si possono preparare in decine di modi, risultando sempre gustosissime. Dalle patate in umido alle patatine fritte il loro gusto è sempre eccellente. E con le patate...
Consigli di Cucina

10 suggerimenti per friggere

Dal pollo fritto alle patatine, dal pesce alle zeppole: diciamoci la veritá, un buon fritto, che sia di contorno, piatto forte o dolce, non puó mancare sulla nostra tavola. Sia che lo facciate solo di tanto in tanto per limitarne il consumo, sia che...
Consigli di Cucina

I biscotti da regalare: 5 ricette da realizzare

Si vuole fare un pensiero per una qualunque occasione, come ad esempio un regalo ad amici e parenti. Si possono realizzare delle semplici idee in cucina come ad esempio dei biscotti. I biscotti infatti sono un pensiero veramente valido nel caso in cui...
Consigli di Cucina

Idee gourmet da realizzare con le scatolette di tonno

Le scatolette di tonno sono pratiche e comode da tenere in casa, a portata di mano. In un attimo risolvono il problema di una cena improvvisata o di uno spuntino veloce. La nostra nazione occupa il secondo posto in Europa, per la produzione delle scatolette...
Consigli di Cucina

Come realizzare delle formine per biscotti con la carta da forno

La carta forno è utilizzata soprattutto in cucina per la cottura di molte pietanze. Lo scopo principale è quello di evitare di far attaccare i cibi e di cucinare senza usare componenti grassi come olio e burro. Durante la preparazione in forno di dolci...
Consigli di Cucina

Ricetta: sedano rapa impanato e fritto

Il sedano rapa è un tubero dalle molteplici virtù. Tra queste ricordiamo quelle diuretiche e depurative grazie alla buona percentuale di acqua. È un alimento poco calorico in quanto ne contiene solo 20 ogni 100 grammi. Presenta buone quantità di proteine,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.