Come realizzare le seppie in umido con porcini

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come realizzare le seppie in umido con porcini
17

Introduzione

In molti sono i piatti a base di pesce che è possibile preparare, che vanno per esempio dalla pasta alle vongole e dagli spaghetti allo scoglio, fino ad arrivare al merluzzo con patate e al pesce spada alla messinese. Tuttavia esistono diverse pietanze a base di pesce che si possono generalmente realizzare e che spesso non vengono tenuti in debita considerazione, come per esempio le seppie in umido con porcini. Vediamo insieme come fare per preparare questa ricetta.

27

Occorrente

  • 700-800 g di seppie
  • 250 g di porcini freschi
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g di vino bianco
  • 35 g di olio d'oliva
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • Eventualmente qualche bruschetta o crostino per accompagnare questa preparazione
37

Come prima cosa recatevi presso il vostro pescivendolo di fiducia e acquistate dei prodotti freschi, in modo che il sapore delle seppie siano enfatizzati. Se avete la fortuna di abitare vicino al mare, potete comprare delle seppie appena pescate. Per quanto riguarda i porcini, se siete abili cercatori di funghi, potete senza alcun dubbio utilizzare quelli freschi raccolti in montagna, oppure potete comprarli in un qualsiasi supermercato. Innanzitutto lavate le seppie accuratamente sotto l'acqua fredda del rubinetto, tenendole a testa in giù. Utilizzando un paio di guanti in lattice, rimuovete l'osso in esse presente. Con le forbici tagliate la testa delle seppie e mettetela da parte, in questo modo potete sfilare velocemente le interiora di questo mollusco.

47

Utilizzando le dita, staccate la pellicina presente sopra la seppia fino a scoprire la sua parte bianca, sciacquatela sotto l'acqua e mettete le seppie in una grande bacinella. Recuperate le teste delle seppie, tagliate con le forbici gli occhi e il becco di questo mollusco, lavate le teste e poi mettetele assieme al corpo delle seppie. Ora utilizzate un grande coltello e un tagliere, tagliate le seppie a listarelle molto sottili. Lavate poi sotto l'acqua fredda i porcini, togliete con un coltellino le eventuali impurità presenti su di essi, tagliateli in quadratini di piccole-medie dimensioni e metteteli in una ciotola. In una grande padella fate soffriggere due spicchi di aglio con l'olio d'oliva.

Continua la lettura
57

Dopo circa due o tre minuti aggiungete le seppie e fatele soffriggere a fuoco vivo fino a quando non saranno ben dorate. Aggiungete il vino bianco, lasciatelo evaporare completamente e poi unite i porcini, facendo cuocere il tutto per altri cinque o dieci minuti. Infine aggiustate di sale e di pepe. Potete decorare questa preparazione con un poco di prezzemolo tritato. È importante servire le seppie in umido con porcini ancora calde, magari potete accompagnare questa preparazione con una bruschetta all'aglio o con qualche crostino di pane. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È importante servire le seppie in umido con porcini ancora calde, magari potete accompagnare questa preparazione con una bruschetta all'aglio o con qualche crostino di pane.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare le seppie ai peperoni

Il pesce è uno degli alimenti più nobili e utilizzati nella cultura culinaria italiana. Uno dei pesci più versatili e adatto alla realizzazione di tantissimi piatti è la seppia. Infatti in varie regioni italiane le seppie fanno parte di svariati piatti...
Pesce

Come preparare le seppie con i broccoletti

Le seppie con i broccoletti sono un secondo piatto molto semplice ma gustoso. L'importante è scegliere sia seppie che broccoletti freschi altrimenti il risultato finale non sarà così gustoso. Questa ricetta può essere preparata con estrema facilità...
Pesce

Come cucinare le seppie al nero

Se siete stanchi di cucinare sempre le stesse cose e desiderate preparare un menù abbondante, senza però spendere un'elevata somma di denaro, avete trovato la guida che fa per voi. Nei passi che seguono vi sarà infatti spiegato come poter cucinare...
Pesce

Ricette: seppie con patate

Le seppie con patate rappresentano un secondo piatto davvero delizioso e sicuramente sarà in grado di stupire tutte le persone che avete invitato a cena. Il sapore di questi due ingredienti si amalgama alla perfezione e anche la loro consistenza si sposa...
Pesce

Come preparare le seppie alla pizzaiola

Le seppie alla pizzaiola costituiscono un goloso secondo piatto gustoso e molto semplice da preparare. Procuratevi delle seppie fresche e di buona qualità presso il vostro pescivendolo di fiducia e dei pomodori ben maturi: questi due ingredienti sono...
Pesce

Ricetta: seppie ripiene di rucola, pomodorini e capperi

Una ricetta semplice e veloce da preparare e nel contempo davvero deliziosa, è sicuramente quella che prevede l'uso di seppie da farcire con rucola, pomodorini e capperi. L'elaborazione richiede una sequenza ben precisa, per ognuno degli ingredienti...
Pesce

Come fare lo stufato di seppie al limone

Lo stufato di seppie al limone è una pietanza piuttosto diffusa nella tradizione greca. Si tratta di un secondo piatto, piuttosto sostanzioso, che può essere consumato anche come piatto unico. Le seppie vengono insaporite dal liquido dell'agrume, che...
Pesce

Ricetta: seppie ripiene

Le seppie ripiene sono uno tra i piatti più conosciuti ed amati della cucina tradizionale italiana presente soprattutto lungo le coste del sud. Semplice, gustoso e veloce da preparare, vi farà fare un ottima figura con amici e parenti. La ricetta che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.