Come realizzare roselline di glassa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il cake design è un'arte pasticcera sempre più diffusa. Sapere trasformare semplici ingredienti in opere d'arte può regalarci grandi soddisfazioni. In effetti confezionare con le proprie mani una torta di compleanno o un dolce da regalare ad una amica, può rendere speciale ogni evento. Ma non c'è bisogno di avere centinaia di strumenti ed essere dei cuochi provetti. Sarà sufficiente partire da semplici decorazioni, come delle roselline di glassa. Vediamo allora come realizzare queste belle roselline di glassa.

27

Occorrente

  • 300 gr di zucchero a velo, 2 albumi, limone, colorante, sac à poche.
37

Partiamo preparando una glassa reale della giusta consistenza. Setacciamo lo zucchero a velo in un contenitore e aggiungiamo gli albumi. Per separarli dal tuorlo, sbattiamo delicatamente l'uovo e rompiamo con le dita il guscio al centro. Facciamo fuoriuscire la parte trasparente più liquida mentre passiamo il cuore arancione più compatto da una metà all'altra.

Facciamo attenzione a che nessun pezzo di guscio cada nel recipiente. Spremiamo ora il limone e versiamo il succo dentro. Poi sbattiamo con le fruste elettriche per qualche minuto finché non otteniamo un composto soffice e brillante.

47

Fatto ciò possiamo aggiungere del colorante alimentare della tonalità preferita. Basteranno poche gocce per rendere colorata la nostra glassa. Giriamo quindi delicatamente con una spatola per distribuire in maniera uniforme. Facciamo sempre attenzione a non smontare il tutto. A cucchiaiate inseriamo il composto in un sac à poche, che abbia un beccuccio piatto.

Impugniamo con le due mani: con una dirigiamo la punta e con l'altra spingiamo la glassa. Prendiamo adesso un vassoio e copriamolo con della carta da forno. Premiamo una piccola quantità del composto, formando un cono rovesciato. Iniziamo a posizionare i petali intorno a questa base. Essi dovranno coprire circa un terzo della superficie sottostante e terminare più in alto.

Continua la lettura
57

Per avere un risultato migliore possiamo creare dei petali che aumenteranno la loro lunghezza e numero man mano che ci si allontana dal centro. Proseguiamo infine aggiungendone fino ad avere il diametro desiderato.

Ricordiamoci che la grandezza della rosa dovrà essere proporzionata alla torta che andremo a decorare. Alla fine del lavoro possiamo mettere da parte le nostre creazioni. Esse dovranno asciugare per almeno 24 ore. Ricordiamoci infine che nel momento di posizionarle sul dolce dovremmo usare una goccia di glassa ancora morbida come collante. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le roselline si potranno conservare anche per 3 o 4 giorni in frigo.
  • Si consiglia di metterle in un luogo lontano dalla luce e dal calore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come realizzare una torta al limone con la glassa

Anche se l'estate è giunta ormai agli sgoccioli, fa sempre piacere assaggiare un dolce fresco e delicato, che delizi il palato quando si ha voglia di qualcosa di buono. Se fate parte di questa scuola di pensiero la torta al limone con la glassa è sicuramente...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Come preparare la glassa all'acqua di rose

La glassa all’acqua di rose è l’ideale per ricoprire la superficie di diversi tipi di dolci. In pasticceria è usata soprattutto per decorare biscotti, torte, cupcacke e bignè. Essa rappresenta una variante dalla classica glassa di zucchero bianca,...
Dolci

Come si prepara la glassa per guarnire le torte

Quando si prepara una torta è preferibile realizzare anche una glassa da utilizzare come topping. Una torta senza glassa sarebbe poco saporita e tutt'altro che invitante. Per guarnire le torte esistono diverse tipologie di glassa, che si compongono di...
Dolci

Come preparare roselline con cioccolato

In questa guida, siamo pronti a fornire tutti gli elementi utili, per aiutare i nostri lettori, che sono amanti dei dolci e di ciò che con essi si può creare, ad imparare come preparare, in casa propria ed anche grazie alla propria manualità, le roselline...
Dolci

Come preparare la glassa rosa

Quando decidiamo di preparare dei bignè, una torta oppure dei cupcakes, alla fine non sappiamo mai come decorarli nella maniera giusta. Allora cosa ne direste di preparare una deliziosa e dolce glassa rosa? Prepararla è davvero semplice, veloce ed inoltre...
Dolci

Come preparare la glassa al cioccolato

La glassa al cioccolato è un elemento prezioso in pasticceria. Infatti, riesce a trasformare anche il dolce più semplice in qualcosa di goloso. Una glassa che risulta esteticamente perfetta può anche servire a coprire i piccoli difetti. Questi ultimi...
Dolci

Come preparare la glassa al limone per profiteroles

Tra i dolci più golosi da gustare e da preparare in casa, bisogna sempre pensare a un ottimo profiteroles da servire in tavola per ogni occasione. Il profiteroles non è altro che un dolce composto da bignè ripieni di crema al limone, di crema al cioccolato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.