Come riciclare il lesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A volte può succedere che avanza della carne lessa quando si fa il brodo. Per non buttarla bisogna riciclarla in modo creativo preparando delle ricette deliziose. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile riciclare il lesso. In questo modo si ha la possibilità di realizzare dei piatti semplici e saporiti. Se vengono eseguite correttamente tutte le indicazioni riportate di seguito si ottengono risultati soddisfacenti.

25

Occorrente

  • Agnolotti di carne (4 porzioni): "150 g" di lesso, "100 g" di spinaci, 1 uovo, "10 g" di parrmigiano, 1 fetta di mortadella, 1 patata, 1 piccolo mazzetto di prezzemolo, sale, pepe, "30 g" di pane grattugiato, "400 g" di farina, 3 uova, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
  • Polpette (4 porzioni): "300 g" di lesso, 1 fetta di pane, 1 bicchiere di latte, 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di formaggio grattugiato, 1 cucchiaio di pane grattato, olio per friggere, sale e pepe.
  • Fettine in crema di yogurt (4 porzioni): "500 g" di lesso, 1 vasetto di yogurt greco, 2 cetrioli, 1/2 cipolla rossa, 1/2 spicchio d'aglio, olio extravergine d'oliva, sale, pepe, 3 foglioline di menta.
35

Un piatto da preparare con il lesso avanzato sono gli agnolotti alla carne. Con un frullatore si tritano finemente il lesso, gli spinaci, la mortadella, la patata lessata ed il prezzemolo. Poi, si mette il trito ottenuto in una piccola terrina e si aggiunge: 1 uovo, il pane grattugiato, il parmigiano, il sale, il pepe e la noce moscata. Bisogna mescolare tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno per ottenere un composto omogeneo; poi, si fa riposare in un luogo fresco. Intanto si prepara la pasta mischiando la farina, 3 uova, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva e il sale all'interno di una bacinella. Si impasta, con le mani, fino a quando non si ha una palla liscia e compatta. Si stende l'impasto, con un mattarello, in piccoli fogli; su una striscia si distribuisce il ripieno e poi si sovrappone un'altra sfoglia. Adesso si tagliano gli agnolotti quadrati fino ad esaurimento degli ingredienti.

45

Una seconda ricetta sono le polpettine di lesso. Con un frullatore bisogna tritare finemente il lesso e poi metterlo in una terrina. Si aggiunge al trito il pane bagnato nel latte e strizzato, il sale, il pepe, l'aglio sbucciato e frullato, il formaggio grattugiato ed 1 uovo. Si mescola il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo. In seguito si fanno delle polpettine e si passano nel pane grattugiato. Adesso si devono friggere in una padella con abbondante olio caldo; poi, si scolano, si mettono sulla carta assorbente e si servono ancora calde.

Continua la lettura
55

Un terzo piatto sono le fettine di lesso in crema di yogurt. Si devono sbucciare i cetrioli e tagliarli a metà in senso orizzontale, privandoli dei semi con un cucchiaino. Si grattugia la polpa e si mette in un piccolo colino per far perdere l'acqua di vegetazione. Si strizzano i cetrioli, si uniscono con lo yogurt all'interno di una ciotola e si mescola. Si frulla l'aglio con 4 foglie di menta e si unisce il trito allo yogurt. Si aggiungono 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Si tritano questi ingredienti e si mette la salsa ottenuta sulle le fettine di lesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come fare le polpettine di lesso

Se avete preparato un brodo di carne lessa e ve ne è avanzata un bel po', invece di buttarla, potete sfruttarla creando delle gustosissime polpettine, seguendo delle linee guida ben precise che troverete in modo dettagliato nei passi successivi. A tale...
Carne

Come preparare le polpette con il lesso

Quando si cucina è necessario fare sempre attenzione a non buttare via nulla, perché quello che può sembrare poco saporito in un piatto, può trasformarsi in un elemento fondamentale per un piatto eccellente. Un esempio tipico di avanzo che può essere...
Carne

Come riciclare avanzi di pollo arrosto

Ecco una bella ricetta, attraverso il cui aiuto, pratico e semplice, vogliamo imparare insieme come riciclare degli avanzi di pollo arrosto, in modo tale da non rischiare di andare a buttarlo via. Gettare gli avanzi è veramente un peccato e proprio per...
Carne

Come riciclare i petti di pollo

Molte volte non si ha molto tempo a disposizione da dedicare per la preparazione del pranzo o della cena. Così spesso ci ritroviamo a doverci accontentare di riscaldare qualche avanzo. Tuttavia possiamo restituire nuovo gusto anche agli avanzi. In questa...
Carne

Come riciclare gli avanzi di cotechino

Il cotechino rappresenta un tipo di carne molto gustosa ma anche piuttosto calorica che solitamente si mangia durante il periodo delle feste natalizie. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter riciclare...
Carne

Come riciclare il brodo di carne

Un piatto tipico del Natale è il brodo di carne con i cappelletti, che si prepara solitamente per il pranzo con i parenti o gli amici. Può capitare però di farne una quantità abbondante e che parte di esso avanzi. Per evitare sprechi in tempi di crisi...
Carne

Come riciclare il bollito di manzo

Il bollito di manzo è un piatto molto saporito e piace ad adulti e bambini. Molti amano accompagnare il bollito con sottaceti o con maionese, ma si può fare di meglio e realizzare qualcosa di appetibile con pochi ingredienti a disposizione. Se vi è...
Carne

Come riciclare il cotechino

il cotechino è una delle ricette più tradizionali che viene preparata durante le festività natalizie, soprattutto in occasione della serata dell'ultimo dell'anno, allorquando si è soliti abbinarlo con le lenticchie. Spesso, però, questa pietanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.