Come riconoscere i gamberi freschi

Tramite: O2O 14/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come riconoscere i gamberi freschi

I gamberi sono crostacei molto apprezzati da tutti, e vengono cotti e mangiati in diverse maniere per allietare il gusto ed il palato di ognuno di noi. Ma bisogna stare attenti alla qualita' dei gamberi che si vogliono mangiare per non rischiare qualche intossicazione alimentare, molto facile da avere se non si mangia cibo di buona qualita'. Cerchiamo quindi di capirci qualcosa di più.
Il nome comune gambero identifica varie specie di crostacei acquatici appartenenti agli ordini dei Decapodi (Astacidea), degli Euphausiacea (krill), degli Stomatopoda e dei Mysida. Il termine generico "gambero" viene utilizzato per indicare sia le specie marine sia quelle d'acqua dolce, come nella famiglia Astacidae. Comunemente vengono chiamati gamberi o "gamberetti" i rappresentanti dei generi Alpheus, Crangon, Heteropenaeus, Palaemon, Parapenaeus, Penaeus e Periclimenes. Sono detti comunemente "gamberi rossi" le due specie marine Aristeus antennatus e Aristaeomorpha foliacea, raramente Aristaeopsis edwardsiana. Il corpo dei gamberi è suddiviso in tre parti: capo, torace e addome. Il capo presenta l'antenna, l'antennula, due mascelle e una mandibola. Nel torace sono presenti cinque appendici ambulacrali più tre paia di appendici modificate a massillipedi. Tre paia di questi, muniti di chele, sono utilizzati per il nutrimento. Infine nell'addome sono presenti sei paia di appendici che non hanno funzione ambulacrale, ma rappresentano invece appendici atte al movimento dell'acqua in avanti. In questo modo l'acqua viene spinta in avanti e fatta filtrare nelle branchie che si trovano su una parte delle appendici biramose del torace. L'addome presenta sei segmenti terminanti con il telson. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato come riconoscere i gamberi freschi, daremo utili consigli in merito per riconoscerli. Mettiamoci all'opera quindi.

26

Verificare che la testa sia attaccata al corpo

Per prima cosa quando acquistate i gamberi, verificate che la testa, dotata di antenne, non sia parzialmente staccata dal corpo, come spesso succede quando i gamberi vengono surgelati. Evitate tutti i gamberetti a cui mancano gli occhi o si siano rimpiccioliti. Quando un crostaceo è fresco, gli occhi risultano lucidi ed occupano gran parte della testa.

36

Cercare gamberi che siano ancora nel guscio

Cercate gamberi che siano ancora nel guscio. Se sono freschi, la corazza ha un aspetto lucido e sodo. Eventuali macchie nere indicano che il gambero non è più fresco ed è stato sciacquato e ghiacciato, subito dopo la pesca. Evitate quelli che presentano ingiallimenti nella zona della coda e delle zampe, in quanto è segno di un utilizzo eccessivo di sodio bisolfato. Annusateli in cerca di eventuali cattivi odori ed evitate categoricamente tutti quelli che hanno odore di uovo marcio o ammoniaca: sono in avanzato stato di decomposizione. Diffidate dai gamberi che presentano odore di cloro, poiché viene spesso utilizzato per mascherare la puzza di una cattiva conservazione. I gamberetti freschi non puzzano, hanno odore di acqua di mare o di alghe.

Continua la lettura
46

Controllare il colore

Informatevi sul colore che dovrebbe avere il tipo di gambero a cui siete interessati, in modo che possiate rivelare un'eventuale graduazione di colore anomala. I gamberi possono essere di un colore che varia dal verde al marrone. Un gambero che presenta macchie rosa sulla superficie della polpa bianca, significa non solo che è stato congelato ma che è stato anche parzialmente cotto. Chiedete se è possibile toccare uno dei gamberetti, per assicurarvi che siano compatti e umidi.

56

Non acquistare gamberi duri e asciutti

Non acquistate i gamberi se sono troppo duri o asciutti: significa che son stati congelati per lunghi periodi di tempo. Una trama gessosa o pastosa è segno di mal conservazione. Se il gambero è viscido vuol dire che non è fresco ed è stato precedentemente congelato, il viscidume deriva infatti dal troppo tripolifosfato di sodio, che viene utilizzato per ridurre la disidratazione durante il congelamento.
Riconoscere i gamberi freschi non è sempre semplice ed immediato, ma seguendo i consigli di questa guida potrete risolvere il problema piuttosto velocemente, evitando di rischiare qualche intossicazione alimentare. Potrete cosi' mangiare cibo di ottima qualita' e riconoscerlo con i vostri stessi occhi. 

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come riconoscere i calamari freschi

La cucina di mare oggi ha diffuso nuove ricette, anche grazie al web ed ai programmi televisivi, la diffusione di ristoranti etnici e la propensione di tornare dai viaggi arricchiti anche da esperienze gastronomiche. Un capitolo importante in questa direzione...
Pesce

Ricetta: code di gamberi in salamoia

I gamberi sono dei crostacei molto apprezzati in cucina. Il loro sapore delicato e dolce consente di mangiarli anche crudi purché siano freschi. Con i gamberi si possono preparare sfiziosi antipasti, gustosi primi e appetitosi secondi piatti. In genere...
Pesce

Come cucinare i gamberi in padella

I gamberi sono l'ideale per moltissime ricette di mare, oltre ad essere un cibo elegante e salutare, adatto per molti tipi di dieta, soprattutto per quelle ipocaloriche.I gamberi sono oltretutto facilissimi da reperire freschi nei supermercati, perché...
Pesce

Ricetta: insalata di gamberi e palmito

In estate le nostre tavole si colorano di cibi freschi e leggeri, perfetti per mangiare con gusto senza appesantirci. Tra le preparazioni last minute più amate nel periodo più caldo dell'anno, le insalate meritano un posto d'onore! Per portare in tavola...
Pesce

3 secondi veloci con i gamberi

In questa guida voglio proporvi 3 secondi piatti semplici e veloci con i gamberi. La prima ricetta gustosa e leggera che vi propongo da gustare sia calda che fredda sono “i gamberi ai piselli” in cui il sapore dolce di questi crostacei si sposa bene...
Pesce

Come preparare i gamberi alle spezie

Le tiepide e profumate sere d'estate, possono essere la cornice suggestiva per una cena raffinata e ricercata. Le preparazioni a base di pesce, delicate e pregiate, sono la portata ideale per servire in tavola un piatto ricco di sfumature. Per gustare...
Pesce

Come preparare i gamberi all'orientale

Il gambero è uno dei crostacei più apprezzato nel mondo culinario proprio perché è molto facile da reperire sul mercato. A volte però può capitare che non si sappia bene come utilizzarlo in cucina, e magari si preparano delle ricette fin troppo...
Pesce

Come cucinare i gamberi

I gamberi sono dei crostacei ricchi di potassio e fosforo, ideali anche per chi segua una dieta; infatti si possono cucinare senza troppi condimenti e soprattutto in poco tempo, oltre ad avere un sapore molto gradevole al palato. Gustosi quindi, ma anche...