Come rimediare ad un piatto troppo salato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto spesso, magari per distrazione, capita che nel preparare delle pietanze si esagera con il sale e il risultato è davvero sconfortante specie se si tratta di piatti prelibati. Nel caso dovesse accadere anche a voi, non è il caso di preoccuparvi poiché esiste un rimedio. A tale proposito ecco una guida con alcuni consigli su come rimediare ad un piatto troppo salato.

26

Occorrente

  • Aceto, fette di pane, zucchero, panna o besciamella, limone, sherry, patate.
36

Bisogna dire innanzitutto che, se il sale è presente in quantità davvero eccessiva, è consigliato disfarsi del pasto in quanto potrebbe essere dannoso per l'organismo. I medici raccomandano infatti, una quantità giornaliera non superiore ai 6 grammi di sale per gli adulti e 5 per i bambini di età fino agli 11 anni, e 3 grammi al giorno per un'età inferiore ai 6 anni e 2 grammi per quelli sotto i 3 anni. Fatta questa importante premessa, vediamo nel dettaglio come rimediare al suddetto errore nel preparare i piatti.

46

Uno dei primi rimedi per assorbire il sale in eccesso, consiste nell'aggiungere una spessa fetta di pane o di patata cruda all'interno di una pietanza per ridurre la quantità di sale. L'amido della patata, infatti, è in grado di assorbire il sale, il quale sarà attratto dalla patata o dal pane, che poi dovrà essere scartato alla fine del tempo di cottura. Anche l'aggiunta di succo di limone si è dimostrato utile per ridurre il gusto eccessivamente salato. Se tuttavia il limone non è di vostro gradimento o non si abbina al piatto che avete preparato, è possibile aggiungere dello sherry oppure l'aceto di vino bianco. In alternativa in base alla ricetta preparata come ad esempio tortellini, lasagne oppure cannelloni, si può aggiungere la panna o lo yogurt, che renderanno il sapore del cibo sicuramente meno salato.

Continua la lettura
56

Se il piatto è invece abbastanza liquido, quindi parliamo di una una zuppa o di un brodino, ma anche di una salsa, si possono aggiungere gli ingredienti di base in quantità maggiorata rispetto al piatto che è stato preparato. Bisognerà tuttavia accertarsi che brodo, salsa di pomodoro o verdure supplementari siano a loro senza sale. In tal caso vi basterà versare una piccola quantità di aceto bianco a e il piatto risulterà subito meno salato e quindi decisamente mangiabile. L'ultima alternativa all'eccesso di sale in una pietanza è quella di mescolare zucchero semolato con aceto ed acqua ed aggiungerla al composto, facendolo bollire per almeno un'altra volta o quantomeno riscaldarlo, in modo che le particelle di zucchero diventino completamente liquide.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate sempre un dosatore del sale per evitare di metterne troppo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con pesce spada, capperi, olive e pomodori

Gli spaghetti con pesce spada, capperi olive e pomodori sono un primo piatto di pesce apparentemente molto semplice ma allo stesso tempo molto raffinato. È un’alternativa molto valida rispetto agli spaghetti alla puttanesca classici ed ha un sapore...
Primi Piatti

Come preparare la feta

Se pensiamo alla Grecia viene subito in mente lei: la feta! La feta è il tipico formaggio greco. Di colore bianchissimo, ha un sapore molto particolare. Fresco, leggero e salato, è il formaggio perfetto per un pranzo estivo leggero e gustosto. Si trova...
Primi Piatti

Come preparare un risotto al tonno

Il risotto al tonno rappresenta un primo piatto estremamente gustoso ed apprezzato, sia dai grandi che dai bambini. La preparazione di questo sfizioso piatto, risulta essere piuttosto semplice e veloce, oltre ad essere un piatto abbastanza economico quindi...
Primi Piatti

Come preparare gnocchi con speck e noci

La pasta è un alimento sempre presente nella dieta degli italiani e viene consumata quotidianamente. Nonostante siano davvero tanti i modi con cui è possibile condirla, si tende sempre a prepararla nei soliti due o tre modi, un po' per pigrizia, un...
Primi Piatti

Tortelli con la mostarda: la ricetta

La ricetta dei tortelli con la mostarda è sicuramente particolare e saprà sorprendervi. Il gusto salato dei tortelli si incontra con il dolce della mostarda, dando vita ad un mix interessante di sapori tutti all'italiana. La realizzazione del piatto...
Primi Piatti

Come cucinare la pappa al pomodoro

"Viva la pappa col pomodoro!" cantava Rita Pavone nel 1965, e dopo 50 anni possiamo ancora confermare quanto sia vero. La pappa al pomodoro è una pietanza "povera" della cucina toscana, preparata dai contadini della zona utilizzando gli ingredienti che...
Primi Piatti

Ricetta: sfogliatelle di fettuccine con ripieno di cernia

L'idea per questo primo piatto è fantastica, oltre che decorativa. Le sfogliatelle sono quelle deliziose paste di tradizione napoletana farcite con crema di ricotta. In questa versione invece assumono un gusto salato, pur mantenendo il loro caratteristico...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al crudo ricotta e menta

Quando si pensa di preparare un buon primo piatto da creare con più ingredienti da abbinare, spesso si entra un po' in confusione. Esistono però alcuni ingredienti che se vengono combinati nel modo giusto, possono aiutarvi a realizzare una ricetta veramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.