Come riutilizzare gli albumi avanzati

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A tutti sarà capitato di utilizzare, nella preparazione di ricette sia dolci che salate, solamente la parte rossa dell'uovo, ossia il tuorlo. Infatti, nella crema pasticciera, nel riso alla carbonara, oppure in un dolce a base di pasta frolla non devono essere incorporati gli albumi. Questi ultimi possono essere conservati in frigo per qualche giorno oppure congelati se non si intende farne uso nel breve periodo. Ci sono diversi modi per riutilizzare gli albumi avanzati, in modo particolare nell'ambito della decorazione di dolci o per creare biscotti. Nella presente guida vedremo invece come riutilizzare gli albumi proponendovi una preparazione salata, veloce, sfiziosa, ma soprattutto leggera perché non contiene i tuorli, ricchi di colesterolo: la frittata di albumi.

26

Occorrente

  • 4 o 5 albumi d'uovo
  • 250 ml di latte parzialmente scremato
  • 1 noce di burro fuso
  • sale q.b.
  • 1 pizzico di noce moscata
  • zafferano (la punta di un cucchiaino)
  • parmigiano reggiano grattugiato
  • prezzemolo tritato
36

Preparazione della frittata di albumi

Per iniziare prendete una padellina antiaderente, preferibilmente con fondo in ceramica. È possibile non utilizzare grassi per avere un risultato più leggero, ma una piccola noce di burro è sufficiente per rendere il piatto più soffice e gustoso. In una ciotola sbattete gli albumi, incorporate il latte (meglio se non proveniente direttamente da frigo), il parmigiano grattugiato, il sale, la noce moscata e lo zafferano. È consigliato anche aggiungere una manciata di prezzemolo tritato che, oltre ad aggiungere un sapore fresco, dà anche un tocco di colore estivo.

46

Alimenti per insaporire la frittata di albumi

Continuate a mescolare per fare amalgamare bene gli ingredienti e, nel caso si voglia rendere la frittata ancora più gustosa, aggiungete a piacere verdura cotta, spinaci e ricotta, oppure del prosciutto tagliato a fettine e del formaggio, tipo provolone, tagliato a dadini. È possibile farcire la frittata anche in un secondo momento, piegandola a metà una volta cotta e inserendo la farcitura al centro come se fosse una omelette.

Continua la lettura
56

Cottura della frittata di albumi

Versate infine gli ingredienti nel padellino e procedete alla cottura sul fuoco, cuocendo per un paio di minuti per lato. È possibile cuocere la frittata in forno invece che sul piano cottura; in tal caso utilizzate una teglia leggermente imburrata o, in alternativa, della carta forno. Una volta cotta, versate la pietanza su un tagliere o direttamente sul piatto di portata e tagliate a fettine. La frittata può essere consumata calda, ma può essere presentata anche come aperitivo freddo, accompagnata da verdure sott'aceto. L'effetto sarà sorprendente: lo zafferano conferirà al composto un bel colore dorato e dal piatto si sprigionerà un piacevole profumo. Non vi resta che assaggiare e deliziarvi con questo piatto semplice e veloce. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 modi per riutilizzare la besciamella avanzata

La besciamella risulta essere una delle salse alla base della cucina e permette di realizzare piatti unici, gustosi e golosi. Se cucinata in gran quantità, la besciamella molto spesso avanza ed è davvero un peccato doverla buttare. Proprio per questo...
Antipasti

Frittata leggera al prezzemolo

La frittata è un piatto ideale da realizzare quando non si ha molto tempo a disposizione da dedicare al pranzo. Presenta il vantaggio di poter essere realizzata con moltissimi ingredienti, permettendo di utilizzare anche quelli avanzati in frigorifero....
Antipasti

Come preparare il pasticcio di pane

Molto spesso, ci ritroviamo con degli avanzi di vari alimenti che, generalmente, tendiamo a buttare via, sprecando inutilmente moltissimo cibo e producendo una gran quantità di rifiuti. In alternativa, potremo provare a riutilizzare questi alimenti avanzati...
Antipasti

Come preparare i funghi fritti in pastella

Per iniziare una cena o un pranzo al quale avete invitato parenti e amici, non c'è niente di meglio che un antipasto a base di funghi fritti in pastella. Esistono tanti tipi di pastella nel mondo e moltissime varietà di funghi: questa ricetta prevede...
Antipasti

Ricetta: flan di asparagi

Il flan di asparagi è una ricetta molto sfiziosa da utilizzare come antipasto in ogni occasione e stagione. Infatti, il suo ingrediente principale è l'asparago, un alimento assai apprezzato da tutti i tipi di palato. Nella guida che segue, gli asparagi...
Antipasti

Come fare le patate soffiate

Ecco un'interessante guida, pratica e veloce, mediante il cui pratico aiuto, poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per avere delle buonissime patate soffiate, che piaceranno ai nostri amici e parenti che verranno a trovarci in casa. Sarà...
Antipasti

Come riciclare il pane raffermo

Capita ormai sempre più spesso di buttare degli alimenti che sono avanzati o sono invecchiati, in alcuni casi potremo provare a riutilizzarli per la preparazione di altri cibi. Uno di questi alimenti è il pane raffermo, cioè il pane avanzato da qualche...
Antipasti

Ricetta: pancake al salmone e ricotta

Il periodo estivo è il momento ideale per portare in tavola ricette semplici e fresche, perfette per mangiare leggero senza rinunciare al gusto! Perché allora non stuzzicare l'appetito dei nostri amici con dei soffici pancake al salmone e ricotta? Una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.