Come sapere se un carciofo è maturo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il carciofo è una grossa pianta perenne con foglie lunghe e lanceolate. Appartiene alla famiglia delle composite tubuliflore e si presenta una pianta erbacea. Mentre al raggiungimento della maturazione risulta ramificata. Questo viene coltivata in campi (detti carciofaie), specialmente lungo la riviera mediterranee. È molto diffuso nel nostro paese e compare nel mercato all'inizio dell'autunno. Esistono diverse qualità di carciofi, con spine e senza. Una qualità particolare, piccola, serve per preparare i carciofi sotto'olio. Sono molto versatili e si possono mangiare crudi in insalata. Specialmente se sono giovani e teneri e si prestano ad una infinità di preparazioni. Leggeri e molto digeribili, si possono mangiare a tutte le età. Sono ricchi di sali minerali e fibre. Ovviamente tutto questo va fatto quando il carciofo ha raggiunto la giusta maturazione. Nella seguente guida spiego come sapere se un carciofo è maturo.

27

Occorrente

  • Carciofo
37

L'ortaggio è una pianta versatile, dal gusto delicato e di consistenza croccante. Il carciofo più fresco contiene foglie chiuse, compatte e prive di ammaccature. Il gambo dal gusto leggermente dolce, deve risultare chiaro e poco rugoso. Contengono un buon quantitativo di vitamina A, diverse del gruppo B. Inoltre sono ricche di fosforo e cinarina. Pertanto è bello da vedere quanto buono. Inoltre, è importante ricordare, che è tra le verdure con la più alta percentuale di scarto. A questo proposito, quando occorre preparare qualcosa bisogna calcolare il fabbisogno di ogni persona. Questo fiore dell'orto richiede una cura meticolosa. Infatti, il processo di coltivazione va fatto seguendo le tecniche apposite e va coltivato in grandi aree di terreno. Dal momento in cui si deve riconoscere se è maturo vanno controllati alcuni particolari essenziali.

47

Il modo come sapere se un carciofo è maturo dipende dal suo aspetto. Quindi bisogna controllare e riconoscere il fiore. Questo deve risultare ben chiuso e le foglie devono avere una consistenza rigida. Il colore delle stesse deve riportare delle sfumature lucenti che, piegate verso l'interno debbono spezzarsi. Quindi va controllato sia quando si raccoglie sia quando si acquista. Evitando così, di raccogliere e prendere carciofi poco maturi.

Continua la lettura
57

Inoltre, il cuore del carciofo quando è maturo contiene una peluria detta "fieno". Questa si forma proprio quando ha raggiunto la giusta maturità. Ovviamente quando si decide di cucinarlo va eliminata prima della cottura. Pertanto anche dal momento in cui si decide di acquistarlo si deve controllare se il carciofo ha raggiunto la giusta maturazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare le foglie e il colore del carciofo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per riconoscere un broccolo maturo

I Broccoli sono una grande coltura per principianti! Può essere un po' esigente riguardo la temperatura, ma se si pianta al momento giusto per la vostra regione si ha la possibilità di crescere un grande raccolto! Naturalmente, per crescere dei grandi...
Consigli di Cucina

5 cose importanti da sapere se prepari le conserve in casa

È uso comune di molte persone, preparare in casa conserve o marmellate, utilizzando come materia prima i prodotti del proprio orto o giardino. Niente di meglio di questo procedimento per regalare al nostro palato sapori genuini, proprio come quelli di...
Consigli di Cucina

10 cose da sapere sul daikon

Oggi in cucina l'utilizzo di diverse spezie e tipologie di radici, è diventata quasi una moda. Tra le varie radici che si utilizzano di più in cucina vi è sicuramente lo zenzero, la curcuma e il daikon. Quest'ultimo, non è altro che una grossa radice...
Consigli di Cucina

Come affettare i carciofi crudi

Il carciofo è un ortaggio molto ricercato per via del suo basso contenuto calorico, può essere consumato sia crudo (se tagliato in maniera ottimale) che cotto. Nella cucina ligure è l'ingrediente base per la "Torta pasqualina", ed è una specialità...
Consigli di Cucina

Ricetta: torta dolce di carciofi

Le torte generalmente sono dolci composti da un fondo di pasta, con una farcitura che può essere di crema, frutta o anche verdura, come la ricetta di cui parleremo oggi: la torta dolce di carciofi. Questi ultimi, con il loro sapore amarognolo, ben si...
Consigli di Cucina

5 varianti dello sformato di carciofi

Il carciofo è una pianta perenne dalle mille qualità benefiche. Possiamo trovarlo in diverse varietà a seconda della stagione. Grazie alla sua versatilità, in cucina si presta a molte lavorazioni. Da solo o abbinato ad altri ingredienti, ogni ricetta...
Consigli di Cucina

5 consigli per cucinare i carciofi

Tutti i cibi necessitano di determinati accorgimenti per essere cucinati nel modo giusto, per non commettere errori gravi durante la cottura e per non creare cattive sorprese durante i pasti. Come tutte le verdure anche i carciofi, hanno bisogno di essere...
Consigli di Cucina

Come pulire e cuocere i cardi

Al giorno d'oggi, tra gli ortaggi meno conosciuti e utilizzati in cucina, è possibile citare il cardo, un tipo di carciofo selvatico. Per via del suo sapore amaro, in tempi moderni, il cardo è meno popolare. Una volta era presente nelle famiglie contadine,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.