DonnaModerna

Come sapere se un carciofo è maturo

Tramite: O2O 21/07/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il carciofo è una grossa pianta erbacea perenne con foglie lunghe e lanceolate. Appartiene alla famiglia delle composite tubuliflore Asteraceae ed è tipico dei climi miti, caldi e asciutti. È particolarmente sensibile alle brinate e ai ristagni d'acqua, che oltre a favorire l'insorgenza di marciumi radicali, stimolano la pianta a un eccessivo sviluppo vegetativo. Esso viene coltivata in campi (detti carciofaie), specialmente lungo la riviera mediterranee. È molto diffuso nel nostro paese e compare nel mercato all'inizio dell'autunno. Esistono diverse qualità di carciofi, con spine e senza. Una qualità particolare, piccola, serve per preparare i carciofi sotto'olio. Inoltre quando sono giovani e teneri si possono mangiare crudi in insalata. Grazie alle tipologie precoci e tardive, è possibile gustarli da ottobre fino a primavera inoltrata. Ovviamente tutto questo va fatto quando il carciofo ha raggiunto la giusta maturazione. Nella seguente guida spiego come sapere se un carciofo è maturo.

27

Occorrente

  • Carciofaia
  • Coltello
  • Guanti
37

Considerare il tempo di coltivazione

Per capire se un carciofo è maturo, bisogna considerare il tempo di coltivazione. La raccolta dei capolini avviene a scalare e ha inizio verso ottobre per la coltura precoce. Mentre si conclude a giugno per quella tardiva. I carciofi si impiantano in estate o in autunno, impiegando i germogli che si sviluppano alla base delle piante, ovvero gli ovuli. Questo fiore dell'orto richiede una cura meticolosa. Infatti, il processo di coltivazione va fatto seguendo le tecniche apposite e va coltivato in grandi aree di terreno. Dal momento in cui si deve riconoscere se è maturo vanno controllati alcuni particolari essenziali.

47

Controllare l'aspetto

Un altro sistema per capire se il carciofo è maturo è quello di controllare l'aspetto. Il fiore deve risultare ben chiuso e le foglie devono avere una consistenza rigida. Il carciofo più fresco contiene foglie chiuse, compatte e prive di ammaccature. Il colore delle stesse deve riportare delle sfumature lucenti che, piegate verso l'interno debbono spezzarsi. Mentre il gambo dal gusto leggermente dolce, deve risultare chiaro e poco rugoso. Questo va verificato sia quando si raccoglie sia quando si acquista. Evitando così, di raccogliere e prendere carciofi poco maturi. I capolini dei carciofi vanno recisi con almeno venti - trenta centimetri di gambo. In questo modo si prolunga il periodo di conservazione.

Continua la lettura
57

Tastare la consistenza

Per concludere per sapere se il carciofo è realmente maturo, occorre tastate la consistenza. Prima di reciderlo è fondamentale controllare il capolino. Quest'ultimo deve raggiungere la dimensione giuste e le punte delle foglie ancora raccolte nel suo bocciolo. Quindi una volta raggiunta questa fioritura, il carciofo risulta maturo e va reciso. Prima di cucinarlo è fondamentale fare altre verifiche. Il cuore del carciofo, quando comincia ad invecchiare contiene una peluria detta "fieno", che va eliminata prima della cottura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I carciofi contengono un buon quantitativo di vitamina A, diverse del gruppo B. Inoltre sono ricche di fosforo e cinarina
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per riconoscere un cavolo maturo

L'autunno è un'ottima stagione per raccogliere alcuni tra i migliori frutti della terra. Da Settembre/Ottobre fino al pieno inverno i nostri orti offrono doni deliziosi. Gli ortaggi autunnali, infatti, sono tra i più saporiti e ricchi di sostanza. La...
Consigli di Cucina

Consigli per riconoscere un broccolo maturo

I Broccoli sono una grande coltura per principianti! Può essere un po' esigente riguardo la temperatura, ma se si pianta al momento giusto per la vostra regione si ha la possibilità di crescere un grande raccolto! Naturalmente, per crescere dei grandi...
Consigli di Cucina

Pranzo di Pasqua: 5 secondi a base di carciofi

Come ogni anno, si pone il dilemma di cosa cucinare per il pranzo di Pasqua. Ricette facili o complesse? Gustose o veloci? Certamente comunque vorremo sorprendere i nostri commensali e quindi innanzitutto è bene puntare su alimenti della stagione, come...
Consigli di Cucina

5 secondi con i carciofi

I carciofi sono un ortaggio leggero e delizioso, inoltre sono molto versatili in quanto possono essere cucinati in diverse varianti. In questa lista saranno illustrate 5 ricette su come poter preparare 5 secondi di carciofi. Le ricette sono: carciofi...
Consigli di Cucina

Come cucinare i carciofi in modo classico

I carciofi sono ortaggi saporiti dal sapore amarognolo, sono versatili nell'impiego in cucina e leggeri. Ricchi di fibre, hanno poche calorie, hanno proprietà drenanti e disintossicanti, soprattutto per il fegato. E ci sono tantissimi modi per cucinarli....
Consigli di Cucina

Come scegliere i meloni gialli

Con l'arrivo dell'estate cresce la voglia di passare una giornata al mare e di rilassarsi, e nel contempo c'è qualcosa che col caldo, può ritornare molto utile per idratare il corpo. Con simili temperature infatti, l'ideale sarebbe fare il pieno di...
Consigli di Cucina

Come si conserva il basilico?

Il basilico è una spezia molto utilizzata nella gastronomia italiana, una pianta aromatica appartenente alla famiglia delle Lamiaceae e originaria dell'India che cresce solo in determinati periodi dell'anno, vale a dire in estate e in autunno. La stagionalità...
Consigli di Cucina

Come cucinare i piselli

I piselli sono dei legumi molto amati in tutto il mondo, e sono un ingrediente molto utilizzato sia crudo che cotto per preparare deliziosi risotti o pasta, per accompagnare la carne o per farcire rustici, torte salate, carne ecc. Possiamo trovarli in...