Come scegliere i bicchieri da cocktail

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Preparare drink è un'arte: il dosaggio di ingredienti di prim'ordine, la loro miscelazione attraverso precise tempistiche e proporzioni, l'uso di strumenti che vanno dal classico shaker -in tutte le sue varianti- allo stir o allo strainer ed infine la scelta del giusto bicchiere rendono questo spettacolo affascinante e suggestivo. Ecco una semplice guida su come scegliere i bicchieri da cocktail.

24

Le circostanze

Il concetto alla base di una corretta scelta dei calici in cui servire i drink è molto semplice: bisogna tenere conto delle circostanze, degli ospiti e infine della bevanda offerta. Pensiamo ad esempio ad una festa di compleanno affollata da bambini. Inutile rispolverare la cristalleria di famiglia e cercare di convincere i piccoli ospiti a degustarvi con tranquillità un succo di frutta o una bevanda ghiacciata: converrà dotarsi di colorati bicchieri di plastica o di pratiche cup di cartone, con coperchio e cannuccia, ideali per servire bibite, frullati e milkshake. Per un evento informale come un pigiama party adolescenziale o una festa tra teenagers si potrà invece optare per un compromesso tra praticità e design: ai consueti bicchieroni da compleanno potranno essere affiancati tumbler dalle forme squadrate, coppette da cocktail analcolici o coppe fantasiose da longdrink in cui servire bibite prive di alcol miscelate a frutta.

34

Eventi mondani

Negli eventi mondani e negli incontri più formali, invece, la scelta del corretto bicchiere da cocktail incide almeno quanto il drink offerto. Banditi i bicchieroni di carta, le soluzioni eco-chic in plastica riciclata e i boccali (da birra e non) che recano in bella vista il brand commerciale di riferimento, silenziose -ma non per questo discrete- testimonianze di infinite raccolte punti e promozioni 3x2 al supermercato. Vietate anche le soluzioni fantozziane ottenute tramite affastellamento di diversi servizi mutili recuperati da amici e parenti. Chiedere in prestito è lecito, ma tenete conto che, a parità di drink, i bicchieri da cocktail dovranno essere tutti uguali, in vetro o in cristallo, ed ogni ospite dovrà avere il proprio.

Continua la lettura
44

Shot di acqua frizzante

Presso molti bar è anche uso offrire uno shot di acqua frizzante fresca per accompagnare la consumazione del caffè espresso ed esaltarne la corposità e l'aroma. L'acqua, bevanda fondamentale durante i pasti, può essere offerta mista a cubetti di ghiaccio nei bicchieri "tumbler", dalla caratteristica forma squadrata alla base e cilindrica lungo il corpo. Se proposta a temperatura ambiente o leggermente fresca, la bevanda può essere anche servita in calici di dimensioni maggiori a quelli previsti per il vino. Per un incontro formale si potrà optare per l'adozione di calici dotati di un lungo stelo, mentre per un'atmosfera più colloquiale ci si potrà orientare su una tipologia sempre a forma di tulipano, ma dallo stelo più basso o addirittura assente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Cocktail: batida di maracuja

La batida di maracuja è un cocktail ghiacciato tropicale proveniente dal Brasile, e rappresenta uno dei tantissimi motivi per cui vale la pena visitare questo paese. Si tratta, dunque, di una miscela composta da succo di frutta fresca e cachaça, un...
Vino e Alcolici

Come fare i cocktail digestivi

I cocktail digestivi sono una tipologia particolare di cocktail, dalla forte caratterizzazione alcoolica, nati come variante dei cocktail da aperitivo; spesso prevedono l'accostamento di creme e caffè con liquori e digestivi. Sono nati intorno agli anni...
Vino e Alcolici

I 5 migliori cocktail a base di rum

Spesso quando si esce con gli amici, si va a prendere un cocktail tutti assieme, comunque quest'ultimo è ottimo anche per una serata in casa. Il rum sicuramente tutti lo conosciamo, ed è un ingrediente alla base di numerosi cocktail: per alcuni di essi...
Vino e Alcolici

I 5 migliori cocktail a base di brandy

Il brandy rappresenta una delle bevande alcoliche più conosciute ed apprezzate. Esso infatti può essere utilizzato spesso per la preparazione di freschi e deliziosi cocktail. Nella seguente guida pertanto verranno presentati, in pochi e semplici passaggi,...
Vino e Alcolici

Idee: Cocktail alcolici con la frutta

Dovete organizzare una festa in casa con degli amici o volete semplicemente improvvisarvi barman per una sera ma non sapete da dove iniziare? Continuate allora a leggere questa guida dove troverete alcune idee per creare alcuni tra i cocktail alcolici...
Vino e Alcolici

Come preparare freschi cocktail per l'estate

Finalmente è arrivata l'estate, una stagione che risveglia i nostri sensi sotto tutti i punti di vista. In questo periodo fa molto caldo ed un po' di refrigerio è il benvenuto. I cocktail in questo caso fanno al caso nostro e sono adatti anche per...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Garibaldi

Il cocktail Garibaldi è una delle bevande più conosciute in tutto il mondo. Le sue origini sono italiane e nello specifico del Nord Italia. Il suo nome deriva dall'accostamento del colore e degli ingredienti. Il colore rosso ricorda la camicia dei...
Vino e Alcolici

Come fare i cocktail invernali

Se amate sorseggiare un cocktail in compagnia di amici, magari a casa propria, allora troverete interessante l'argomento di cui tratteremo in questa guida, ovvero come fare i cocktail invernali. In questa stagione si sa, viste le basse temperature e la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.