Come scegliere le grappe del Trentino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

ll Trentino è sicuramente la regione per eccellenza dove provare a farsi una cultura in merito alle grappe. Storicamente le grappe venivano prodotte con un mélange degli scarti di differenti uve, indicativamente combinando un quarantacinque percento di alcool ed un cinquantacinque percento di vinaccia. La vinaccia viene distillata, ovvero riscaldata in alambicchi, preferibilmente in rame ed a vapore, ricavando attraverso l’evaporazione un potente concentrato di acquavite. Il profilo aromatico di ciascuna grappa, oltre che dall’uva, deriva anche dai differenti procedimenti di invecchiamento e dall’aggiunta di sciroppi, frutta e/o erbe aromatiche ma la vera ed originale grappa è per definizione forte e secca. Vediamo come fare per scegliere in maniera semplice ed efficace, le grappe del trentino la culla della vera "grappa".

26

Festival Trentino Grappa

La maniera migliore per avvicinarsi alle innumerevoli tipologie presenti sul mercato consiste sicuramente nel partecipare ad uno dei numerosi festival dedicati a questo distillato. Il Festival Trentino Grappa si celebra ogni anno nel periodo dei mercatini natalizi a Levico Terme e dura cinque giorni, due dei quali aperti a tutto il pubblico, essendo questo un evento specificamente organizzato per i produttori di grappa.

36

Massenza

Quali ad esempio Spirito artigiano nel borgo della grappa, un vero e proprio viaggio nel mondo della produzione artigianale, iter che include una festa molto suggestiva chiamata Notte degli Alambicchi Accesi, che si tiene a dicembre a Massenza. Potrete approfittarne per visitare una delle cinque distillerie artigianali presenti nella regione, quali ad esempio la storica Distilleria Francesco a Santa Massenza, Vezzano.

Continua la lettura
46

Tridente, Simbolo di qualità

L'Istituto Tutela della Grappa è nato nel 1960 per volere delle famiglie Cappelletti, Pisoni, Poli, Bertagnolli, Marzadro e Zeni, capostipiti delle famiglie che ancora oggi producono le migliori qualità di grappa nel trentino, questi hanno imparato l'arte della distillazione dai propri avi e ancora oggi la producono per i buoni palati ed amanti della buona grappa L'Istituto Tutela della grappa ha come simbolo il tridente, dunque le migliori qualità di grappa del trentino sono sottoposte alle analisi dell'Istituto Agrario San Michele dell'Adige. Abbiamo, quindi, visto come scegliere in maniera sicura e semplice le famose grappe del trentino, non dimenticate di dare un’occhiata anche al sito Dell'Agenzia per il turismo in trentino.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bisogna sempre bere con responsabilità, specie se poi ci si deve mettere alla guida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come fare la grappa alle more

Un pranzo o una cena con degli ospiti stimola i padroni di casa a presentare dei menù ricchi di portate. Spesso si cerca il piatto da ricordare, insieme all'occasione d'incontro. Alla fine tra una chiacchiera e l'altra, ci si ritrova col bicchiere in...
Vino e Alcolici

Le ricette dei liquori di Natale

Nella seguente guida, andremo ad occuparci di liquori. Più specificatamente, lo faremo dedicandoci alle ricette riguardanti dei liquori tipici del Natale. Durante le feste di Natale, è bello ritrovarsi insieme con la famiglia, gli amici e perché no,...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di more

Agli appassionati di liquori e grappe fatte in casa ecco l'ultimo ritrovato del gusto: il liquore di more. Forse non se ne è sentito parlare abbastanza negli ultimi tempi... Sarà perché è una novità, ma il suo gusto è sicuramente unico e prelibato....
Vino e Alcolici

Come produrre la grappa in casa

La grappa, distillato alcolico di origine italiana, risale con molte probabilità al XV secolo. Destinata ai ceti più bassi della popolazione, la grappa veniva prodotta da bucce, semi e raspi d'uva. Ne derivava una bevanda forte e pungente, molto diversa...
Vino e Alcolici

Gli alcolici che fanno ingrassare di più

Partiamo da un presupposto: gli alcolici fanno ingrassare. Ovviamente questo accade, come per le bevande gassate, se bevuti in grande quantità. Infatti l'alcol deriva dalla fermentazione delle sostanze zuccherine contenute nei cereali, uva, ecc... Non...
Vino e Alcolici

Come servire e accompagnare il brandy

Al termine di una gustosa e saporita cena in compagnia, non c'è nulla di meglio che accomodarsi in salotto e sorseggiare insieme ai propri amici un drink o un amaro. Esiste un vero e proprio galateo che prevede che agli uomini vengano offerti alcolici...
Vino e Alcolici

Come produrre il vino dolce

In Italia esistono diversi i tipi di vino; essi variano in base alla regione da cui provengono in quanto le condizioni climatiche sono diverse. I vini possono essere: frizzanti, rossi, bianchi, secchi ecc. Chi possiede una piantagione di vite può produrre...
Vino e Alcolici

Guida ai migliori vini italiani

Uno dei settori nei quali l'Italia può vantare una posizione di primato è indubbiamente quello della produzione vinicola. Molti vini godono, infatti, di una fama indescrivibile dovuta all'eccellenza del prodotto. La particolare posizione geografica,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.