Come scegliere un buon mango

Tramite: O2O 27/06/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il mango è un frutto esotico che viene coltivato nei Paesi con clima tropicale. In base a questa distinzione geografica esistono varie specie di mango, ognuna di esse si differenzia dall'altra per colore, forma e dimensione. Generalmente si può dire che il suo colorito è giallo tendente all'arancione e la sua forma è pressoché ovale, mentre il suo gusto è molto dolce e ricco di vitamine, in particolare la vitamina A e la vitamina C. Per scegliere un buon mango sarebbe opportuno conoscere tutte le varietà, ma siccome questo è alquanto improbabile ci sono delle peculiarità che valgono per qualsiasi tipo. Per aiutarvi e facilitarvi in questo compito abbiamo pensato qualche suggerimento in base al quale vi indicheremo come scegliere un buon mango.

26

Innanzitutto quando ci rechiamo al banco dell'ortofrutta per acquistare qualsiasi tipo di frutto che sia una pesca piuttosto che delle pere oppure come in questo caso un buon mango la prima cosa che facciamo è toccare con mano la consistenza del frutto stesso. In base al nostro tatto possiamo capire lo stato della maturazione del frutto. Se non contate di mangiarlo subito, scegliete un mango che non sia duro ma nemmeno morbido in modo che a casa potrà maturare ancora.

36

Nel tastare il frutto, inoltre osservatelo attentamente; solo così porterete a casa un frutto di ottima qualità. Nel guardare potrete scegliere un buon mango ed eviterete quelli più appassiti che se pur non ancora maturi non raggiungeranno mai il giusto grado di maturazione. Per scegliere un buon mango dovrete prendere quello più polposo e arrotondato e quello che ha una buccia sulla tonalità del rosso o dell'arancione. Anche se sulla buccia sono presenti dei puntini marroni questi sono assolutamente normali e non pregiudicano la qualità del frutto. Fate caso poi ai frutti che sono intorno, se sono marci posatelo e prendetene un altro perché potrebbe comunque essere contaminato.

Continua la lettura
46

Un ultimo indicatore di qualità per scegliere un buon mango è, infine, il suo odore. Mentre lo state acquistando dunque farete bene ad annusare il frutto, soprattutto nella parte vicino allo stelo. Quello è il punto in cui il mango prigione la sua essenza dolce, delicata e fruttata. Al vostro olfatto dovrà risultare un odore che ricordi un po' quello del melone, dell'ananas e a tratti quello di una carota. Il vostro naso vi saprà indicare il buon mango da scegliere, mentre tenderete ad evitare sicuramente quelli dall'odore aspro e alcolico, il che significherebbe che il mango ha oltrepassato il suo limite di maturazione.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete con cura e non avete fretta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come abbinare la salsa chutney

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come abbinare al meglio la salsa chutney. La salsa in questione ha origini indiane e prevede l'utilizzo delle spezie, nonché della frutta e diversi altri ingredienti di tipo aromatico....
Consigli di Cucina

5 succhi da fare con l'estrattore

L' estrattore è un elettrodomestico che consente di ricavare succhi dai vegetali. Lavorando a velocità bassa rispetto ad una centrifuga, le molecole termolabili, come l'acido ascorbico e alcune vitamine del gruppo B, non vengono distrutte e i succhi...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

5 spuntini adatti alla spiaggia

L'estate è ormai quasi arrivata, e con lei la voglia di andare al mare, in spiaggia a prendere il sole e fare il bagno lasciando a casa ogni altro problema.Sotto l'ombrellone, tra un tuffo e il calore del sole, è tradizione portarsi da casa qualcosa...
Consigli di Cucina

Colazione con l'avocado: 5 ricette

Anche se è solo da poco entrato a far parte della dieta italiana ne ha già scalato le vette, con il suo invitante color verde brillante e la sua fama da superfood, l'avocado è un frutto dai mille usi e dalle mille proprietà. Ma la questione è come...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
Consigli di Cucina

10 usi alternativi del latte

Il latte è un prodotto alimentare utile per qualsiasi essere vivente, perché ha delle proprietà nutritive come vitamine e proteine. Queste proprietà sono importanti, per esempio, nella fase della crescita per dare il calcio necessario ai cuccioli...
Consigli di Cucina

5 consigli per organizzare un aperitivo

L'aperitivo, una creazione tutta italiana esportata con successo in tutto il mondo, pare sia nato a Torino nel 1786 quando fu inventato il vermut. Il termine “Aperitivo” deriva dal latino “aperire”, significa “aprire” ed identifica un rituale...