Come servire il pesce crudo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come servire il pesce crudo
17

Introduzione

Il pesce crudo è una prelibatezza sempre più diffusa e amata nel nostro territorio. In particolare con la cucina giapponese abbiamo potuto apprezzare tante ricette particolari e gustose che ci permettono di gustare il pesce crudo in mille modi diversi. Vediamo allora come preparare dei deliziosi piatti con il pesce crudo e scopriamo, in più, come servire questo tipo di alimento.

27

Occorrente

  • Ostriche
  • Riso, tonno o salmone
37

Il pesce crudo è una specialità che negli ultimi anni si sta sempre più diffondendo sulle nostre tavole. Naturalmente se amiamo questo tipo di cucina dobbiamo seguire tante piccole accortezze, anche per la nostra salute; in particolare bisognerebbe fare molta attenzione all'acquisto del buon pesce fresco o dei vari molluschi, crostacei. Se vogliamo servire, ad esempio, un buon piatto di ostriche, bisognerebbe prima pulirli per bene, lavando per bene i gusci sotto l'acqua corrente e strofinandoli con uno spazzolino duro per togliere eventuali residui di sabbia.

47

Passiamo poi ad aprirla, quindi la mettiamo nella mano sinistra, coperta con un canovaccio, e con l'altra mano introduciamo un coltellino tra le valve per aprirla. Dopo di ciò laviamo l'ostrica, eliminando eventuali schegge del guscio. Quindi per servire il nostro delizioso piatto di ostriche crude, possiamo adagiare i molluschi su un letto di ghiaccio tritato, in un piatto di portata ben largo e fondo. Ricordiamoci che, una volta aperte, bisognerà consumarle entro un'ora, mentre chiuse potranno essere conservate fino a 5 giorni.

Un'altra specialità con il pesce crudo è naturalmente il sushi.

Continua la lettura
57

In questo caso la preparazione è un po' più articolata. Prima bisognerà preparare il riso (adatto per sushi), quindi lo mettiamo in ammollo per 15 minuti. Poi possiamo metterlo in una pentola con dell'acqua, fino a ricoprirlo. Portiamo a bollore, mentre intanto prepariamo il condimento: versiamo l'aceto di riso in un pentolino, poi aggiungiamo lo zucchero e il sale. Facciamo sciogliere il tutto senza farlo bollire. Trasferiamo il riso cotto in un recipiente largo e basso, che non sia di metallo. Con un mestolo cominciamo a versare sopra il riso il condimento che abbiamo preparato in precedenza, quindi lasciamo evaporare il tutto, sventagliando con un piatto di plastica, così che il riso assorbi bene l'aceto e si raffreddi.


Una volta raffreddato, copriamo con un canovaccio asciutto e lasciamo riposare. Dopo potremmo prelevare il riso per fare la solita forma a strisce, su cui andremo ad adagiare pezzetti di pesce fresco come salmone o tonno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per aprire bene le ostriche eseguiamo un movimento ondeggiante fra le valve
  • Accompagniamo i piatti con dell'ottimo vino bianco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come servire la grigliata di pesce

L'estate porta con sé una temperatura splendida e tante idee per cucinare ricette impeccabili e particolari, qualcosa che durante le stagioni invernali è più difficile da preparare. In particolare in questa sede vogliamo fare riferimento più che altro...
Consigli di Cucina

Consigli per un carpaccio di pesce perfetto

Il carpaccio di pesce, è un delicato e sofisticato piatto da servire in tavola o per un buffet nelle occasioni più importanti sia a pranzo che a cena. Adatto sia per le stagioni estive che per quelle invernali, il carpaccio di pesce resta da sempre...
Consigli di Cucina

Come servire un antipasto di mare

Nel vasto panorama degli antipasti, negli ultimi anni, ha acquistato un sempre maggiore rilievo la categoria degli antipasti di pesce. Come ormai assodato, si tratta di un alimento prezioso, in tutti i sensi: anzitutto, dal punto di vista nutrizionale,...
Consigli di Cucina

Come servire gli spaghetti allo scoglio

Tra i primi piatti più prelibati e più apprezzati soprattutto nelle stagioni estive, ci sono sicuramente i classici spaghetti allo scoglio. Si tratta di semplici spaghetti conditi con varie tipologie di pesce, che possono essere serviti in svariate...
Consigli di Cucina

Come servire degli antipasti esotici

La cultura dell'antipasto, sebbene ampiamente variegata nella nostra nazione, non è una tradizione unicamente italiana. La cucina di tutto il mondo ci offre infatti numerosi esempi di gustosi piatti d'apertura perfetti per stuzzicare l'appetito dei commensali....
Consigli di Cucina

Come servire gli antipasti caldi

Preparare un grande ed abbondante pranzo oppure una cena a buffet per amici e familiari può essere molto divertente: chi ama cucinare in modo creativo può, infatti, trovare molto stimolante la preparazione di antipasti sfiziosi, insalate colorate e...
Consigli di Cucina

Come servire e accompagnare il riso

Il riso è un tipo di pasta che può essere servito sia come primo piatto che come ingrediente per preparare dei gustosi secondi. Si può servire anche freddo o come piatto unico con verdure e carne, ma è davvero eccezionale nei dolci. Quindi il riso...
Consigli di Cucina

Come servire la paella

La paella è un tipico piatto di origine spagnola, caratteristico della Valencia. Il termine "paella" significa "padella" e prende il nome dal recipiente nel quale si cucina questo delizioso piatto. È una pietanza a base di riso asciutto con pollo, pesce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.