Come servire la paella

Tramite: O2O 15/03/2017
Difficoltà: media
111

Introduzione

Come servire la paella

La paella è un tipico piatto di origine spagnola, caratteristico della Valencia. Il termine "paella" significa "padella" e prende il nome dal recipiente nel quale si cucina questo delizioso piatto. È una pietanza a base di riso asciutto con pollo, pesce e frutti di mare di facile preparazione e dal gusto prelibato. Adesso vediamo come servire la Paella.

211

Occorrente

  • 250 grammi Riso Arborio
  • 200 grammi cosce di pollo
  • 1 peperone rosso
  • 12 cozze
  • 12 code di gambero
  • 1 chilogrammo di pomodoro perino
  • 100 grammi piselli surgelati
  • 1 litro e mezzo brodo
  • Zafferano 1 bustina
  • Olio evo q.b.
  • Paprika dolce 1 cucchiaino
  • 1 bicchiere vino bianco
  • pepe nero q.b.
  • Paellera (oppure padella in ferro con manici)
311

La Paella nasce in Valencia, una città della Spagna, dalle mani di umili contadini. Essi, dopo il lavoro nelle risaie, si riunivano per servire la cena utilizzando ciò che avevano. Univano pollo, legumi, riso, pomodoro e zafferano. Dopo qualche tempo, la Paella diventò protagonista di osterie e ristorantini delle spiagge. Adesso è famosa in tutto il mondo.

411

Per servire la Paella si utilizza un recipiente dal fondo basso di ferro e con due manici. La buona riuscita di questo piatto consiste nel cuocere bene il riso. Esso dovrà risultare al dente e verrà aggiunto quasi alla fine della cottura degli altri ingredienti.

Continua la lettura
511

Per servire la Paella, dovrete pulire e tagliare in piccole parti le cosce di pollo. Prendete una padella larga in ferro con manici e versate al suo interno un filo d'olio. Unite la carne e fate rosolare per mezz'ora a fuoco medio. Girate spesso il pollo e sfumatelo con un bicchiere di vino bianco.

611

Per servire una gustosissima Paella, aggiungete al composto, un mestolo di brodo caldo. Ripetete lo stesso lavoro ogni volta che il brodetto tenderà ad asciugarsi. Regolate di sale e aggiungete anche un poco di pepe. Lasciate cuocere a fuoco lento.

711

Nel frattempo, lavate un peperone. Eliminate il suo picciolo e tagliatelo a metà e poi a strisce sottilissime. Aggiungetelo alla Paella. Fate rosolare tutto per circa dieci minuti mescolando tutti gli ingredienti di tanto in tanto (se asciuga troppo aggiungete ancora del brodo).

811

Lavate bene i gamberi, eliminando il filo nero intestinale. Infine privatelo della testa e del guscio. Ponete le cozze in un recipiente largo e lavatele in acqua corrente, raschiandole con un coltello. Versate i crostacei e i piselli nella padella insieme agli altri ingredienti. Unite la passata di pomodoro, la paprika e il peperoncino. Aggiungete ancora brodo e amalgamate tutto perfettamente.

911

A questo punto, potete inserire anche il riso. Allargatelo nella pentola in modo uniforme e continuate la cottura senza più toccare. Dopo circa venti minuti, il riso sarà asciutto. A questo punto potete sciogliere lo zafferano in poca acqua e distribuitelo nella Paellera. Dopo circa 20 minuti, scostate il riso al centro della padella con un cucchiaio. Se risulterà completamente asciutto, potete regolare di pepe e potete servire la Paella nel suo recipiente di cottura.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non amate i piselli potete aggiungere i fagiolini o i fagioli bianchi lessati. Potete sostituire il pepe con un pizzico di peperoncino dal sapore deciso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come servire e accompagnare il riso

Il riso è un tipo di pasta che può essere servito sia come primo piatto che come ingrediente per preparare dei gustosi secondi. Si può servire anche freddo o come piatto unico con verdure e carne, ma è davvero eccezionale nei dolci. Quindi il riso...
Consigli di Cucina

Come servire un timballo farcito

Servire un timballo farcito è molto semplice data la fattura stessa del piatto. Chiaramente la difficoltà aumenta in base alla tipilogia, cioè se fatto con una base di pasta, di riso o di patate. Come vedremo con pochissime semplici mosse arriveremo...
Consigli di Cucina

5 modi per servire l'anguria

Con l'avvicinarsi della bella stagione e dei primi caldi è bene ricercare e servire alimenti freschi e ricchi di liquidi e sali minerali, fondamentali per affrontare in maniera salutare le giornate di caldo. Nel periodo che va da maggio a settembre infatti...
Consigli di Cucina

Come servire la fonduta

La fonduta è un piatto molto gustoso, tipico della Svizzera e della Valle D'Aosta. Questo mix di formaggi ha un'origine molto antica ed è un piatto tipico che viene preparato a base di fontina. La preparazione è considerata un'arte e ogni chef ha la...
Consigli di Cucina

Come servire i salumi

Abbiamo una cena improvvisa e non abbiamo tempo di preparare nulla? Niente paura non disperiamo, c'è una soluzione. Tutte noi abbiamo sempre dei salumi in frigorifero pronti per qualsiasi evenienza. È arrivato il momento giusto per tirarli fuori. Certo...
Consigli di Cucina

Come servire le polpette

Le polpette sono un grande must della cucina italiana, che tramanda da generazioni deliziose cene nonché antipasti in compagnia di serate con amici o semplicemente in famiglia. Oggi scopriamo nel dettaglio come gustare e servire queste prelibatezze di...
Consigli di Cucina

Come servire i fiori di zucca

I fiori di zucca sono commestibili. Ci sono due tipi di fiori: il fiore con l'ortaggio immaturo allegato alla femmina e il fiore più accattivante sul gambo lungo del maschio. È il fiore maschile che viene venduto in mazzi e utilizzato in cucina italiana....
Consigli di Cucina

Come servire il foie gras

Il Foie Gras è una pietanza culinaria molto antica. Come suggerisce il nome, tale alimento non è altro che fegato di oche o anatre fatte ingrassare forzatamente. Per questo motivo la produzione è vietata in molti paesi europei, tra cui l'italia. Il...