Come servire le crocchette di patate

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come servire le crocchette di patate
15

Introduzione

Cercate un leggero e gustoso antipasto da realizzare per i vostri pranzi o spuntini pomeridiani ma non avete idea di cosa proporre ai vostri commensali? Perché non proporre un piatto di buonissime crocchette di patate ricoperte di maionese o ciuffi di prezzemolo?! Seguendo i semplici passi della nostra guida, anche voi potrete scoprire come realizzare e servire le crocchette di patate.

25

Occorrente

  • 5 patate
  • Uova
  • Sale
  • 50 gr di formaggio grattugiato
  • Prezzemolo
  • Pangrattato
35

Preparare il composto

La prima cosa che dovrete fare per iniziare la preparazione del vostro piatto di crocchette di patate, è innanzitutto quella di lavare adeguatamente le patate sotto dell'abbondante acqua corrente. Questa operazione vi permtterà di pulire per bene ogni strato delle patate, cosicché da eliminarne possibili resti di terra o sporcizie varie. Una volta completata la fase di pulizia delle patate, inserite quest'ultime in un tegame con dell'acqua salata, quindi accendete la fiamma, lasciando il tutto a cuocere per almeno una quarantina di minuti. Una volta che le patate abbiano raggiunto il grado di cottura ottimale, mettete le stesse a raffreddare. Una volta fredde al punto giusto, toglietene la buccia e pressatele usando un passino. A questo punto, dovrete prendere un contenitore o una ciotola, e riempitelo aggiungendo le patate, il formaggio grattuggiato, il prezzemolo e mozzarella a pezzetti, dopodiché amalgamate il tutto fin quando non avrete ottenuto un impasto morbido.

45

Realizzare le crocchette

Proseguendo, in un altro contenitore, rompete le uova e conditele con un po' di sale. A questo punto, usate un po' del composto alla volta e create delle palline, che successivamente andrete a schiacciare nel pangrattato. È consigliabile, prima di schiacciare le palline, che inumidiate le vostre mani con qualche goccia di olio extravergine di oliva, questo permetterà all'impasto di non incollarsi alla vostre mani. A questo punto dovrete prendere una pentola per frittura, agiungere dell'olio e portare la fiamma a una temperatura non eccessivamente alta.

Continua la lettura
55

Cuocere le crocchette

Una volta che la pentola abbia raggiunto la temperatura più adatta, dovrete immergere le vostre crocchette per almeno tre minuti, questo mi permetterà di ottenere una cottura il più possibile compatta. Una volta che le vostre crocchette risulteranno dorate, scolatele e riponetele in un vassoio ricoperto da fogli di carta assorbente. Non appena risulteranno pronte, potreste impreziosire la composizione delle vostre crocchette decidendo di decorarle spalmando della maionese o con dei pezzetti di prezzemolo. Servite le crocchette di patate ancora fumanti in modo tale che i vostri commensali potranno assaporarne la pienezza del gusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come servire un timballo farcito

Servire un timballo farcito è molto semplice data la fattura stessa del piatto. Chiaramente la difficoltà aumenta in base alla tipilogia, cioè se fatto con una base di pasta, di riso o di patate. Come vedremo con pochissime semplici mosse arriveremo...
Consigli di Cucina

Come servire la fonduta

La fonduta è un piatto molto gustoso, tipico della Svizzera e della Valle D'Aosta. Questo mix di formaggi ha un'origine molto antica ed è un piatto tipico che viene preparato a base di fontina. La preparazione è considerata un'arte e ogni chef ha la...
Consigli di Cucina

Come servire i bolliti

Se intendete servire dei bolliti cotti al punto giusto in modo tale che gli ospiti possano apprezzarlo al meglio, è importante attenersi ad alcuni consigli; infatti, si tratta di alcuni accorgimenti legati sia alla scelta dei prodotti che al modo di...
Consigli di Cucina

Come servire le polpette

Le polpette sono un grande must della cucina italiana, che tramanda da generazioni deliziose cene nonché antipasti in compagnia di serate con amici o semplicemente in famiglia. Oggi scopriamo nel dettaglio come gustare e servire queste prelibatezze di...
Consigli di Cucina

Come servire le tortillas

Le tortillas sono delle pietanze originarie del Messico. Per la loro bontà e versatilità, si diffusero presto egregiamente, prima nelle zone nordamericane e poi in tutto il resto del pianeta. Si preparano tipicamente e semplicemente con della farina...
Consigli di Cucina

Come servire le ali di pollo

Le ali di pollo sono un antipasto, o un secondo, davvero sfizioso. Molti apprezzano questa parte del pollo perché la carne è morbida e saporita. Ci sono diversi modi di servire questa pietanza, alcuni più impegnativi altri non. Nella seguente guida...
Consigli di Cucina

Come servire il foie gras

Il Foie Gras è una pietanza culinaria molto antica. Come suggerisce il nome, tale alimento non è altro che fegato di oche o anatre fatte ingrassare forzatamente. Per questo motivo la produzione è vietata in molti paesi europei, tra cui l'italia. Il...
Consigli di Cucina

Come servire le costine d'agnello

Le costine di agnello sono un ingrediente che può essere utilizzato in cucina in moltissime ricette. Grazie alla versatilità di questo alimento, a volte sottovalutato, ed alle sue carni saporite, magre e digeribili è adatto a tutta la famiglia. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.