Come servire un Moscow Mule

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Rinfrescante, dissetante, dall'interessante retrogusto intenso e piccante dato dallo zenzero: il Moscow Mule è uno dei più richiesti cocktail dell'estate 2017, nonostante sia uno dei più classici di sempre. Ma non basta saper scegliere gli ingredienti giusti: vediamo insieme come servire un Moscow Mule.

28

Occorrente

  • Vodka
  • Lime
  • Ginger Beer
  • Ghiaccio
38

Come nacque il Moscow Mule

Il "Mulo di Mosca" nacque nel 1941 negli USA. L'idea fu di abbinare allo zenzero una vodka che non era molto in voga al momento, ovvero la russa Smirnoff. Il risultato rinfrescante veniva dato dal lime, rendendo intrigante questo cocktail che “scalciava come un mulo” nella gola del bevitore, a causa del forte gusto piccante dello zenzero. Negli anni cinquanta il Moscow Mule si diffuse da New York a Los Angeles, facendo la fortuna della vodka Smirnoff, che fino ad allora era stata sempre messa da parte perché veniva associata all'Unione Sovietica.

48

Come prepararlo

La ricetta classica prevede: 4,5 centilitri di vodka, 12 centilitri di ginger beer, 0,5 centilitri di succo di lime appena spremuto e una fettina di lime. Nella versione più estiva si aggiunge alla ricetta originale qualche fettina di cetriolo: ma i più tradizionalisti potrebbero non approvare. Il consiglio è di provarla, perché il risultato è ottimo! Un'altra variante è quello di servirlo con il ginger ale, centrifugato fresco di zenzero e menta. Il ginger beer, la cui produzione si associa a quella della birra, è a base di zenzero, zucchero, limone e acqua che vengono messi a fermentare naturalmente. La differenza col ginger ale è che quest’ultimo viene addizionato con anidride carbonica.

Continua la lettura
58

Come servirlo

La particolarità del Moscow Mule è che veniva servito in tazze di rame per mantenere le basse temperature e inoltre si pensava che il rame della tazza esaltasse il sapore del lime. Una curiosità è che si diffusero moltissime tazze con un simpatico mulo inciso sulla superficie, intento a scalciare. Ci sono altri modi per servirlo: si può utilizzare un bicchiere "old fashioned", basso e cilindrico, generalmente usato per servire i liquori on the rocks o altrimenti un "highball", bicchiere usato per i long drinks.

68

Come fare le decorazioni

La classica fettina di lime può essere sistemata sul bordo del bicchiere o anche al centro del bicchiere, fra i cubetti di ghiaccio. Si possono anche sistemare fettine di zenzero tagliate sottili oppure bastoncini lunghi di zenzero. Sono d'effetto anche foglioline di menta e fettine di cetriolo, per una versione più moderna.

78

Come variare la ricetta originale

Il Gin Gin Mule, è una rivisitazione del Moscow Mule, che sostituisce alla vodka il gin, che ha un sapore molto più intenso. Allo stesso modo, se si preferisce usare la tequila, si otterrà il Mexican Burro e se si preferisce il bourbon si avrà il Kentucky Mule.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate una tazza di rame

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Le varianti del Moscow Mule

Il Moscow Mule è uno dei pilastri del bere miscelato. Ha origine in un bar di Los Angeles gestito da due imprenditori ma fu creato da John G. Martin intento a pubblicizzare la propria azienda Smirnoff, produttrice di vodka (poco utilizzata negli Stati...
Vino e Alcolici

Servire un vino a tavola

Anche se molti pensano che non sia assolutamente importante, in realtà servire un buon vino in tavola nella maniera giusta, è sicuramente un gesto e un comportamento gradito da parte di un ospite. Servire bene un vino in tavola, è sicuramente segno...
Vino e Alcolici

Cocktails per una serata etnica

In questa guida proporremo diversi cocktails per una fresca serata etnica. I cocktails sono un modo semplice e divertente per stupire i vostri ospiti poiché sono facili da preparare e, se, ben equilibrati rappresentano il modo migliore per scaldare l'animo...
Vino e Alcolici

Galateo: 5 errori da evitare nel servire i cocktail

A chi di voi non è venuto in mente di organizzare un aperitivo a base di Cocktails? Certo non è un' impresa facile soprattutto se si vuole seguire l'etichetta, ossia il galateo. Cercherò di avvalermi della mia e di varie esperienze nel servizio per...
Vino e Alcolici

Come servire e accompagnare il brandy

Al termine di una gustosa e saporita cena in compagnia, non c'è nulla di meglio che accomodarsi in salotto e sorseggiare insieme ai propri amici un drink o un amaro. Esiste un vero e proprio galateo che prevede che agli uomini vengano offerti alcolici...
Vino e Alcolici

Come servire il vino alla temperatura giusta

Il vino, una prelibatezza alla quale difficilmente rinunceremmo nella nostra cultura, è un alimento che si deve conservare alla giusta temperatura, che varia a seconda della tipologia. Tante persone sono convinte che si serva sempre freddo, ma in realtà...
Vino e Alcolici

Come servire e accompagnare il vino passito

I vini passiti e liquorosi, ideali al termine del pasto per accompagnare solitamente dolciumi e pasticceria secca, sono differenti dagli altri sia per la maggiore percentuale di alcool che per il sapore dolce e "fruttato" determinato dall'utilizzo di...
Vino e Alcolici

Come servire e accompagnare il vino barricato

Provare un buon vino è una sensazione che in molto apprezzano e che sta facendo un enorme successo negli ultimi anni. Sono infatti tantissimi gli uomini e le donne che si cimentano in corsi d'approfondimento per meglio conoscere come un vino viene realizzato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.