DonnaModerna

Come si fa il casatiello napoletano

Di: Team O2O
Tramite: O2O 29/03/2022
Difficoltà:media
14

Introduzione

 Come si fa il casatiello napoletano

Il casatiello è un gustosissimo rustico salato di origine campana che da tradizione si mangia nel periodo di Pasqua e simboleggia la morte e la resurrezione di Gesù Cristo: si tratta di un pane lievitato a base di acqua, farina e strutto, farcito di salumi e formaggi vari e decorato con 4 uova sode intere che vengono adagiate in superficie e ricoperte con delle strisce di pasta a mo' di croce. Vediamo insieme come si fa il casatiello napoletano.

24

Ingredienti




250 g di farina 00250 g di farina Manitoba250 ml di acqua50 g di strutto5 g di lievito di birra secco2 cucchiaini di sale1 cucchiaino di zucchero
Per la farcitura:200 g di salame napoletano150 g di prosciutto cotto150 g di provolone dolce o semi piccante40 g di pecorino grattugiato40 g di parmigiano grattugiato150 g di strutto (di cui 20 g per ungere la teglia)Per la decorazione:4 uovaun tuorlo1 cucchiaio di latte

34

Preparazione

Per l'impasto potete utilizzare una planetaria o procedere a mano: iniziate unendo in un recipiente le due farine con l'acqua tiepida in cui avete precedentemente sciolto il lievito e lo zucchero, e lavorate gli ingredienti.
Quando l'impasto inizierà a prendere forma, aggiungete il sale e lo strutto poco alla volta, e lavorate per circa 15 minuti, finché il panetto non si staccherà dalle pareti e risulterà liscio e compatto.
Trasferite l'impasto su un piano infarinato e lavorate per qualche altro minuto, poi riponetelo in una ciotola infarinata, copritelo con un canovaccio e lasciatelo nel forno spento a lievitare. Per accelerare il processo potete anche accendere il forno a 50 gradi.
Dopo circa 2/3 ore l'impasto sarà raddoppiato di volume e potrete iniziare con la farcitura e le pieghe.

Continua la lettura
44

Pieghe e farcitura

Su un piano infarinato, stendete il panetto con il mattarello per formare un rettangolo spesso circa 1 cm e ricopritelo con 1/4 dello strutto; spolverizzate con 1/3 dei formaggi grattugiati e pepe a piacimento, e procedete con la piega a libro. Fate riposare qualche minuto e poi ripetete l'operazione dall'inizio fino ad esaurire lo strutto. Ricordate di mettere da parte un po' di impasto per le croci.
A questo punto, formate un rettangolo e cospargete con i salumi e i formaggi tagliati a cubetti; arrotolate il rettangolo dal lato lungo, sigillate la chiusura e riponete il tutto in uno stampo a ciambella unto di strutto. Adagiate le uova sul casatiello e copritele con le strisce di pasta a forma di croce. Fate lievitare altre 2 ore e spennellate infine con il tuorlo e il latte.
Fate cuocere il casatiello in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 45-50 minuti e, una volta sfornato, fatelo raffreddare per almeno 2 ore per gustarlo meglio.
Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta siciliana...
Pizze e Focacce

Come farcire i saltimbocca

I saltimbocca sono una sorta di panini tipici del napoletano. Si tratta di pagnottine dalla forma oblunga e schiacciata, realizzati con l' impasto della pizza. Non vi è trattoria, pub o pizzeria in Campania (ma anche in altre zone d' Italia) dove queste...
Pizze e Focacce

Come preparare la pasta per la pizza

La pizza è uno degli alimenti preferiti sia dagli adulti che dai più piccoli. Spesso è capitato di mangiare la pizza in alcuni ristoranti e di non riuscire a digerirla per bene a causa di una cattiva o assente lievitazione. Per evitare un problema di...
Pizze e Focacce

La vera pizza fritta napoletana.

Esiste un detto sulla città di Napoli: "vedi Napoli e poi muori". Da questa breve frase si capisce quanto Napoli colpisca il cuore di chi la visita; essa è un città piena di bellezza, ma tra le tante meraviglie partenopee, chi la visita sicuramente riserva...
Pizze e Focacce

Come fare un impasto perfetto per la pizza napoletana

La pizza napoletana è per eccellenza uno dei piatti tipici e rappresentativi della cucina italiana. Dopo aver conquistato il palato della Regina Margherita di Savoia nel 1889, alla quale è stato dedicato il nome dell'omonima variante (vessillo tricolore:...
Pizze e Focacce

Le 10 pizze più sfiziose

Ogni anno il 17 gennaio in tutto il mondo si festeggia la pizza in tutte le sue varianti. Questo alimento è infatti uno di quelli più consumati sul pianeta soprattutto grazie alle varie ricette che ogni singolo pizzaiolo crea in aggiunta a quelle tradizionali....