DonnaModerna

Come si fa il ragù alla napoletana

Di: Team O2O
Tramite: O2O 17/04/2022
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come si fa il ragù alla napoletana

Il ragù alla napoletana è diverso da quello bolognese sia per gli ingredienti che vengono utilizzati che per la consistenza della salsa. La ricetta non è difficile da elaborare, anche se per ottenere il composto denso e omogeneo è necessario far cuocere tutti gli ingredienti lentamente e per almeno quattro ore. In riferimento a quanto sin qui premesso, vediamo come si fa il ragù alla napoletana secondo l'antica tradizione locale.

24

Ingredienti:

Manzo 500 g

Costine di maiale 300 g

Salsiccia 300 g

Passata di pomodoro 600 g

Cipolle 2

Olio extravergine d'oliva 50 ml

Vino bianco 60 ml

Sale fino q.b.

34

Preparazione

Rosolare la carne

Per iniziare l'elaborazione del ragù alla napoletana, la prima operazione consiste nel far rosolare in olio extravergine d'oliva la cipolla finemente tritata e la carne che va tagliata a pezzi grossolani e composta da costine di maiale e manzo. Successivamente si aggiunge un po' di vino bianco avendo l'accortezza di farlo sfumare del tutto per un paio di minuti. Fatto ciò, si procede con l'elaborazione della ricetta come di seguito descritto.

Aggiungere la passata di pomodoro

Una volta che la carne ha assunto il caratteristico color biondastro, si può aggiungere la passata di pomodoro, un pizzico di sale e magari anche delle salsicce sminuzzate avendo l'accortezza di far cuocere il tutto lentamente per quattro ore circa. Durante questo lasso di tempo è opportuno girare il composto spesso con un cucchiaio di legno, e se necessario aggiungere di tanto in tanto un po' d'acqua per evitare che la salsa possa bruciarsi.

Verificare la cottura della carne

Trascorso il tempo necessario per la cottura ottimale della carne è opportuno verificarne lo stato, e se appare morbida si può procedere con l'aggiustamento con dell'altro sale. A questo punto il ragù alla napoletana è pronto per condire la pasta (preferibilmente penne o paccheri), mentre la carne si può servire in tavola con un contorno a base di verdure come ad esempio bietole, melanzane a funghetto o peperoni.

Continua la lettura
44

Optare per alcune variazioni

Una volta che il ragù alla napoletana è pronto, è possibile anche conservarlo nel freezer in un contenitore ben chiuso. Inoltre vale la pena sottolineare che per rendere ancora più gustosa la ricetta, si può optare anche per alcune variazioni in base ai gusti personali. Per fare qualche esempio si possono aggiungere delle braciole a base di manzo o delle polpette con le prime opportunamente arrotolate con uva sultanina, pinoli, aglio e prezzemolo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il ragù di pollo

Per non rinunciare al piacere sapido e ricco di gusto di un classico ragù è possibile optare per una ricetta decisamente più "light". Le carni bianche infatti, possono essere una valida e sana alternativa per limitare il consumo di carne rossa. Andiamo...
Carne

Come preparare il ragù senza soffritto

La gastronomia italiana affonda le proprie radici nella cultura popolare, legata alla terra e alle tradizioni. Il ragù è senza ombra di dubbio uno dei capisaldi della nostra cucina, corposo e profumato è il condimento per eccellenza! Protagonista assoluto...
Carne

Come cucinare il sugo al capriolo

Cucinare dei piatti a base di carne non è sicuramente facilissimo, ma non è neanche così difficoltoso come può sembrare a primo impatto. Le tipologie di carne da cucinare sono numerose e variano anche gli ingredienti da abbinare alla carne. Una delle...
Carne

10 modi per cucinare le salsicce

Le salsicce sono fra gli insaccati più gustosi e saporiti, facili, veloci e versatili da cucinare. Che siano fresche o secche, le possibilità in cucina sono molteplici, ben al di la della classica grigliata o arrosto. Esse sono realizzare in numerose...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
Carne

Come cucinare la lepre alla toscana

La lepre, sia in umido che trasformata in ragù, è sempre un piatto succulento, tipico della civiltà contadina. Ancora più buona se preparata con largo anticipo e riscaldata, la lepre alla toscana viene spesso associata alle pappardelle e si accompagna...
Carne

Come fare lo stufato

Lo stufato è un tipo di cottura che prendiamo in prestito dalle nostre nonne, le quali, quando accendevano la stufa, in inverno, per riscaldare la casa, ne approfittavano anche per cucinare carne, pesce o verdure, proprio sulla stufa, in questo modo...
Carne

Come preparare la nduja calabrese

La nduja calabrese è un insaccato morbido, preparato con ingredienti semplici quali carne suina, sale e peperoncino, senza aggiunta di coloranti o di conservanti. Nasce come piatto povero, infatti i contadini del luogo solevano prepararlo con i rimasugli...