DonnaModerna

Come si fa la crescia al formaggio

Di: Team O2O
Tramite: O2O 24/07/2022
Difficoltà:media
14

Introduzione

Cos'è la crescia al formaggio

La crescia al formaggio è un salato che si prepara nella regione Marche di solito nel periodo di Pasqua e la mattina di Pasqua la si mangia, in alcune zone, anche a colazione accompagnata da salumi e formaggi. La pasta lievitata è composta da Parmigiano Reggiano e Pecorino entrambi grattugiati. In alcune province delle Marche il formaggio si inserisce a cubetti. La sua forma tipica ricorda il classico panettone natalizio, ma la differenza risiede nel fatto che non è dolce, ma salata e particolarmente spugnosa e soffice. Il nome crescia deriva dalla rapidità con cui ricresce appena infornata.

24

Ingredienti per il Lievitino

- 100g di Farina di tipo 0;
- 100g di Latte intero a temperatura ambiente;
- 10g di Lievito di birra fresco.

Lo stampo che si utilizza deve avere dimensioni di venti centimetri per sedici alla base e un'altezza di dieci centimetri.

34

Ingredienti per l’impasto della crescia

- 500 g di Farina di tipo 0;
- Quattro Uova medie non fredde di frigo;
- 150g di Pecorino romano grattugiato;
- 150 g di Parmigiano Reggiano DOP grattugiato;
- 100 g di Strutto a temperatura ambiente;
- Due cucchiaini di Pepe nero;
- Un pizzico di Sale fino.

Continua la lettura
44

Preparazione

Per prima cosa dobbiamo preparare il lievitino facendo sciogliere il lievito nel latte a temperatura ambiente, poi aggiungiamo piano piano la farina continuando a mescolare bene. Una volta creato un composto elastico e omogeneo copriamo con una pellicola e facciamo riposare per almeno due ore il composto fino a quando non sarà raddoppiato.

Una volta pronto, cominciamo a far sciogliere lo strutto e lo facciamo raffreddare a temperatura ambiente. In una ciotola versiamo la farina necessaria insieme al lievitino e agli altri ingredienti: il Parmigiano Reggiano DOP e Pecorino romano grattugiati, il pepe, le uova che saranno sbattute separatamente in una ciotola, il sale fino e il pepe. Amalgamato il tutto cominciamo a lavorare l'impasto per dieci minuti stando attenti che non attacchi sulle mani. Alla fine della lavorazione dovremo avere un composto liscio e setoso che lasceremo riposare per altre due ore all'interno dello stampo adatto. Dovrà raddoppiare, a questo punto riscaldiamo il forno ventilato a 160 gradi e cuociamo per quaranta minuti circa.

La crescia si può consumare calda o anche fredda dopo qualche giorno, il suo gusto è unico!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare il formaggio senza caglio

Il formaggio senza caglio si può preparare tranquillamente a casa con il metodo fai da te. La preparazione di questo tipo di formaggio si può fare anche non adoperando il termometro. Per le persone che hanno poca esperienza in questo campo è consigliato...
Antipasti

Come fare il formaggio fresco

Siamo ben pronti a preparare un ottimo prodotto, buono ed anche del tutto salutare, che potremo consumare comodamente in casa nostra, a tavola con i nostri amici e parenti. Stiamo parlando del come poter fare, con le proprie mani, il formaggio fresco,...
Antipasti

Come produrre il formaggio pecorino

La produzione del formaggio in Italia viene considerata a tutti gli effetti un'arte. Come produrre il formaggio si tramanda di generazione in generazione. Però per produrre il formaggio, al giorno d'oggi, non si utilizzano più i metodi di una volta. Attualmente...
Antipasti

Come fare la crema di formaggio

La crema di formaggio, termine con cui in genere si intende una tipologia di latticino spalmabile, è una preparazione adatta a più di una portata. Il sapore, molto delicato, si abbina a molti ingredienti, sia dolci che salati. La crema di formaggio rappresenta...
Antipasti

Come preparare il formaggio fritto

Una golosa pietanza ottima per grandi e piccini è il formaggio fritto. Si tratta di uno sfizioso antipasto che può essere servito sia a pranzo che a cena. In questa guida vedremo come preparare il formaggio fritto utilizzandolo in tre diverse ricette....
Antipasti

Idee per riempire i cestini di formaggio

I cestini di formaggio sono dei piccoli contenitori decorativi molto buoni da mangiare. Infatti, essi sono contemporaneamente una ricetta ed un contenitore. I cestini di formaggio conferiscono al piatto una nota speciale. La loro preparazione è abbastanza...
Antipasti

Bocconcini di formaggio fritto

Il formaggio è sicuramente uno degli alimenti più utili quando si vuol dare sfogo alla propria fantasia culinaria. Esistono infatti numerosi tipi di formaggio e vari modi in cui può essere usato, da solo o abbinato ad altre pietanze, cotto o a crudo,...
Antipasti

Cruditè di verza e ravanelli al formaggio

Se per deliziare il vostro palato o quello degli ospiti intendete preparare un contorno a base di verdura cruda e fresca, ravanelli e formaggio, è importante sapere che l'operazione può avvenire in modo rapido, semplice e con pochi ingredienti. La...