DonnaModerna

Come si fanno le frittatine di pasta napoletane

Di: Team O2O
Tramite: O2O 03/10/2022
Difficoltà:media
14

Introduzione

Le frittatine di pasta napoletane, ispirate alla grande e antica tradizione culinaria partenopea, sono create in monoporzioni e rappresentano una valida alternativa a un primo piatto.

Chi già è a conoscenza della classica frittata di spaghetti napoletana, non potrà farsi mancare questa succulenta variante in cui sono previsti ingredienti davvero gustosi come la besciamella, il prosciutto tagliato a dadini e i pisellini.

La caratteristica che rende questa ricetta così buona e irresistibile è data dalla sua doppia panatura e dalla cottura in olio bollente.

Un trucco che può facilitare la corretta tenuta delle frittatine è quello di far riposare la pasta nel frigorifero per circa un'ora o due; ciò permetterà la perfetta riuscita della frittura e saranno ancora più irresistibili se assaporate appena pronte.

Vediamo dunque, di seguito, come si fanno le frittatine di pasta napoletane, quali sono gli ingredienti principali e i procedimenti per la loro realizzazione.

24

Ingredienti per circa 4/6 persone

Per la pasta

? 300 gr di spaghetti;
? 450 ml di besciamella fredda;
? 150 gr di prosciutto cotto tagliato a dadini;
? 100 gr di piselli surgelati;
? Noce moscata q.b.;
? Sale q.b.;
? Pepe a piacere q.b.;
? Olio extravergine di oliva q.b.

Per la pastella e la frittura

? 150 gr di farina;
? 200 ml di acqua a temperatura ambiente;
? Sale q.b.;
? 2 uova;
? Pangrattato q.b.;
? Olio di semi di arachidi;

34

Procedimento

La prima cosa da fare per preparare le frittatine di pasta napoletana è quella di cuocere i piselli e, separatamente, la pasta che andrà scolata al dente.

Una volta cotti i due ingredienti, si andranno a versare in una ciotola capiente e a questi andranno aggiunti la besciamella, il prosciutto cotto tagliato a dadini, la noce moscata e, a piacere, il pepe.

Tutto il composto andrà mescolato per bene, trasferito su una teglia e fatto raffreddare a temperatura ambiente; dopo che gli ingredienti si saranno intiepiditi a sufficienza, si andrà a coprire la superficie con una pellicola trasparente, trasferendo poi la teglia in frigorifero e facendo raffreddare il tutto per circa due ore.

Trascorso questo tempo, con l'aiuto di un coppapasta, si andranno a formare i dischetti di pasta e si potrà procedere con la panatura e la frittura.

Continua la lettura
44

Cottura

Il segreto per un'ottima frittura alla napoletana è quella di creare una pastella morbida usando la farina, l'acqua e un pizzico di sale.
I dischetti di pasta, quindi, andranno immersi nella pastella, trasferiti poi nel pangrattato, nell'uovo sbattuto e poi ancora nel pangrattato, consentendo così all'impasto di ricevere una doppia panatura che garantirà una frittura ottimale e senza la fuoriuscita degli ingredienti.

Terminato questo procedimento, dunque, si potrà procedere con la frittura delle frittatine che andrà effettuata in olio bollente, facendole dorare da entrambi i lati per pochi minuti.
Una volta cotte, scolate e assorbite con carta da cucina, le nostre frittatine di pasta alla napoletana sono pronte per essere servite e assaporate ancora calde.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come si fanno i tagliolini al limone

Se stai cercando un piatto fresco, veloce e dallo spiccato sapore estivo, abbiamo proprio la ricetta che stai cercando. La tradizione della pasta fatta in casa e il gusto mediterraneo di questo primo piatto ti porteranno direttamente sulla costiera amalfitana....
Primi Piatti

Come si fanno gli spaghetti alle vongole

Vediamo come si fanno gli spaghetti alle vongole; innanzitutto diciamo che si possono utilizzare vari tipi di vongole, in commercio si trovano le filippine, la verace Fina o la verace Rubia oltre a molte altre qualità, comunque sia tutte sono adatte alla...
Primi Piatti

Come si fanno gli spaghetti all'amatriciana

Tra i piatti più famosi e apprezzati di tutta Italia ci sono gli spaghetti all'amatriciana. Questo piatto è tipico del Lazio e per realizzarlo correttamente è necessario acquistare ingredienti di prima qualità.La preparazione è di media difficoltà e richiede...
Primi Piatti

Come si fanno le mezze maniche al tonno

La pasta al tonno è, per antonomasia, il piatto "salva pasto" degli studenti fuori sede, essendo una pietanza veloce da preparare e semplice, soprattutto per i pochi ingredienti presenti. È adatta anche per chi torna a casa tardi e ha dimenticato di fare...
Primi Piatti

Come fare per cuocere la pasta

La pasta è la regina delle pietanze della gastronomia italiana, ma essa è amata ed apprezzata in tutto il modo, non solo per le sue elevate proprietà nutrizionali che fanno di essa un piatto davvero completo, ma anche per il suo buon sapore, o meglio,...
Primi Piatti

Come si fanno le penne all'arrabbiata

Le pennette all'arrabbiata sono un primo piatto tipico della cucina romana, ma famose ormai in tutta la penisola e anche oltre.La sua preparazione, oltre a essere semplice, è anche piuttosto veloce, ideale da preparare quando si ha poco tempo a disposizione...
Primi Piatti

Come si fanno gli spaghetti alla Nerano

Gli spaghetti alla Nerano sono un primo piatto tipico della cucina campana, ma apprezzato e riproposto in tutte le regioni della nostra penisola.Questo piatto tanto semplice quanto gustoso deve la sua origine a una ristoratrice della baia di Nerano che,...
Primi Piatti

Come si fanno gli spaghetti con le acciughe e il pangrattato

Sono davvero tantissime le ricette semplici ma allo stesso tempo gustose che si possono preparare in casa, tra tutte gli spaghetti con acciughe e pangrattato.Una pietanza tipica del sud Italia che racchiude in pochi passaggi tutta la freschezza del pesce....