Come si prepara il mandarino cinese candito

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Preparare frutta candita è un procedimento lungo e a volte può risultare noioso, ma non è assolutamente difficile. Negli ultimi anni sono diventate sempre più diffuse le piante orientali, come ad esempio il mandarino cinese. I suoi frutti però non sempre piacciono, anche perché devono essere mangiati con la loro buccia ancora attaccata alla polpa. Il modo migliore per usufruire di questo agrume è candirlo e usarlo nella preparazioni di vari dolci. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come si prepara il mandarino cinese candito.

25

Acquistare gli ingredienti

Innanzitutto procuratevi i mandarini necessari per la vostra occasione. Se li comprate al mercato o nel reparto ortofrutticolo di un grande supermercato assicuratevi che la buccia non sia stata trattata con prodotti chimici. Per questo è veramente eccezionale utilizzare frutti dei quale si conosce la provenienza, come quelli del proprio giardino o al massimo di amici e parenti, così da poter essere consapevoli di ciò che si sta mangiando. Ottenuti i mandarini cinesi iniziate la procedura lavandoli accuratamente e scartando quelli con evidenti segni di lesioni o che hanno ricevuto la visita di qualche vermetto.

35

Preparare lo sciroppo

Con l'aiuto di un ago bucherellate i mandarini una decina di volte e metteteli in una pentola antiaderente. Ricopriteli con dell'acqua, portateli ad ebollizione e lasciate bollire per circa due minuti. Scolateli e ripetete altre due volte questa operazione. Fate raffreddare i mandarini. Adesso prepariamo lo sciroppo. In un altro pentolino mettiamo lo zucchero e l'acqua nelle dosi indicate e facciamo bollire per circa 7 minuti. Lasciate che lo sciroppo si raffreddi bene e poi unite i mandarini e portate il tutto all'ebollizione. Fate cuocere per un paio di minuti.

Continua la lettura
45

Riempire i vasetti con i mandarini canditi

Fate raffreddare e ripetere per ben sei volte questo procedimento. Se vedete che lo sciroppo si restringe troppo versate un paio di cucchiai d'acqua prima di farlo bollire di nuovo. Una volta finita la sesta cottura, fate raffreddare accuratamente. Da parte preparate un vasetto di vetro abbastanza capiente per contenere i mandarini. Il vasetto va prima sterilizzato, facendolo bollire in abbondante acqua per circa mezz'ora per soli dieci minuti. Assicuratevi che i vasetti siano ben asciutti e riempiteli con i vostri mandarini canditi. In questo modo si conserveranno bene per almeno un anno, sempre che le condizioni di conservazione siano ottimali e quindi luoghi freschi, lontani da fonti di calore e non umidi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i muffin al mandarino

I muffin al mandarino sono una deliziosa opzione da preparare per una merenda sana e nutriente, adatta sia ai grandi che ai bambini. Il mandarino darà ai muffin un buon profumo di agrume, oltre che le vitamine e le molteplici proprietà salutari che...
Dolci

Come fare il semifreddo al mandarino

I dolci sono senza dubbio uno degli alimenti più amati da grandi e piccini. Esistono, infatti, moltissime ricette di dolci create appositamente per soddisfare il palato di chiunque. Inoltre, con la stagione calda in arrivo, non c'è nulla di meglio che...
Dolci

Tartufo di cioccolato fondente con cuore allo zenzero

Il tartufo è un dolcetto principalmente a base di cioccolato. Piccolo e rotondo, il tartufo nelle sue tante varianti, è un classico della pasticceria internazionale. Molto buoni e semplicissimi da preparare, i tartufi devono riposare al freddo per parecchio...
Dolci

Ricetta: Mandarini sotto spirito

Come tutti sappiamo, il mandarino è un tripudio di proprietà benefiche. Innanzitutto, è importante saper distinguere un buon mandarino tra tanti altri: la sua buccia dev'essere ben tesa ed attaccata alla polpa, il frutto interno, ed il suo peso dev'essere...
Dolci

Come cucinare la torta dolce di riso bolognese

Per gli italiani, le tradizioni culinarie sono parte integrante della cultura del paese. Un bene prezioso, un valore aggiunto da condividere col mondo. E questo è certamente vero. Il patrimonio eno-gastronomico del bel paese racchiude in sé secoli di...
Dolci

Come preparare i fichi canditi

Il fico è un frutto versatile che ha innumerevoli qualità. Infatti i semi, le mucillagini e le svariate sostanze zuccherine che sono contenute in questo alimento hanno proprietà lassative utili a grandi e piccini. Nel frutto fresco è possibile trovare...
Dolci

Come si fa il budino di farina di riso

Il budino di riso è una ricetta molto antica che si può preparare salato o dolce. È molto nutriente, genuino e ha un gusto molto delicato. Gli ingredienti di base che servono per fare il budino sono più o meno gli stessi, tranne per alcuni. L'alimento...
Dolci

Come farcire un rotolo dolce

La preparazione di un dessert quale il rotolo dolce è veloce, d'effetto e può garantire un risultato eccellente anche a chi non è molto pratico in cucina. Questa breve guida spiegherà, in pochi semplici passi semplici, come farcire e decorare un rotolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.