Come soffriggere la cipolla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Cucinare è un'arte e non tutti sono in grado di preparare dei piatti favolosi. Ma di certo le basi per preparare qualcosa di commestibili non sono molto difficili, basta solo un po' di pratica. Una delle cose più semplici da fare è il soffritto. Questo è una base per la preparazione di tantissimi piatti, dai più facili ai più complessi. Il soffritto più diffuso è quello di cipolla, che serve anche per preparare un semplicissimo sugo al pomodoro. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come soffriggere la cipolla.

25

Occorrente

  • Cipolla
  • Padelle o Tegami
  • Olio extravergine di oliva
  • Taglia-verdure manuale o tritatutto elettrico
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.
  • ingredienti da aggiungere a piacere
35

Per soffriggere una cipolla per 4 persone è necessaria una cipolla di media grandezza; in commercio esistono tante tipologie diverse di cipolle, sta a voi decidere quale fa al caso vostro. La cipolla va sbucciata e passata velocemente sotto l'acqua. Si può poi tritarla oppure farla a fette sottili, in base ai propri gusti. Il consiglio è quello di tagliare la cipolla direttamente in acqua, in modo da non farvi lacrimare gli occhi.
Se si decide di utilizzare il tritatutto elettrico, bisogna utilizzarlo per pochi secondi per non rovinare la cipolla. Risultano ottimi i taglia-verdure manuali poiché permettono di preparare la cipolla direttamente dentro la padella che può essere sia di acciaio, alluminio, antiaderente o di ceramica.

45

Una volta affettata, la cipolla va riposta in una padella (oppure un tegame) e condita con 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva. La quantità di olio da utilizzare deve tenere in considerazione, oltre la quantità di cipolla, anche il numero dei commensali.
Per soffriggere in modo ottimale è fondamentale tenere il fornello al minimo e coprire la padella con un coperchio, meglio se di vetro così che si possa tenere il tutto facilmente sotto controllo. Sono necessari dai 5 ai 10 minuti per iniziare a vedere la cipolla che si scioglie. Se invece volete soffriggere in modo poco calorico, allora mettete poco olio e poi aggiungete due cucchiai di acqua.

Continua la lettura
55

Man mano che la cottura prosegue a fuoco lento bisogna controllare che la cipolla non si asciughi completamente, o addirittura si attacchi alla padella e diventi marrone scuro perché così assumerebbe un sapore amaro. L'amaro verrebbe poi assorbito anche dagli altri ingredienti, rendendoli poco appetibili. Onde evitare che ciò avvenga si aggiunge dell'acqua fino a che la cipolla non risulti quasi completamente sfatta ed abbia assunto un colore appena dorato. A questo punto il soffritto è pronto e potete aggiungere gli altri ingredienti per preparare il vostro piatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: farfalle con panna, tonno e cipolla

Gli amanti della pasta corta troveranno la ricetta delle farfalle con panna, tonno e cipolla un'autentica prelibatezza. Grazie alla loro particolare forma molto scenografica, le farfalle imprigionano nelle loro pieghe qualsiasi tipo di condimento. Il...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con sugo di vitello carote e cipolla

L'equilibrio di un buon piatto nasce dal perfetto abbinamento degli elementi che lo compongono. La ricetta delle tagliatelle con sugo di vitello, carote e cipolla mette insieme la genuinità della pasta fresca con pochi ingredienti semplici, per un primo...
Primi Piatti

Ricetta: crema di zucca e cipolla

La zucca è un delizioso ortaggio che caratterizza le ricette del periodo autunnale, stagione della sua massima fioritura. Una deliziosa crema a base di zucca e cipolla può essere assaporata dai propri commensali in una qualunque occorrenza: si tratta...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli alle bietole con cipolla

Se desiderate preparare un primo piatto gustoso e salutare, ecco a voi i fusilli alle bietole con cipolla. Contiene un buon quantitativo di ortaggi che riescono a soddisfare il fabbisogno quotidiano di vitamine e sali minerali. È l'ideale da servire...
Primi Piatti

Come preparare le mezze maniche con cipolla, tonno e capperi

Chi l’ha detto che i piatti troppo semplici siano poco appetitosi? Ci sono piatti destinati a soddisfare anche i palati più esigenti. Con questa guida, vedremo come preparare le deliziose mezze maniche con cipolla, tonno e capperi aromatizzate al finocchietto...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla cipolla caramellata

Se volete preparare un primo piatto originale, leggero e gustoso, senza dubbio la scelta migliore per voi è il risotto alla cipolla caramellata. È una ricetta che richiede pochissimi ingredienti e non serve molto tempo per prepararla. In questa guida...
Primi Piatti

Crema di fagioli con cipolla di Tropea

Avete da preparare una cena e non sapete come rimediare? Vi piacerebbe presentare un piatto scenografico e molto succulento? Non temete: questa è la guida che farà al caso vostro. Vi spiegheremo in tre semplici passi come preparare una crema di fagioli...
Primi Piatti

Ricetta: pasta alla carbonara con panna e cipolla

La pasta costituisce un ingrediente fondamentale nella cucina mediterranea. Che sia in bianco, con un filo d'olio o con un corposo condimento, essa rimane l'alimento di cui gli italiani non riescono a fare a meno. Proprio per questo motivo non è un caso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.