Come sostituire la carta forno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tra famiglia, casa e lavoro non sempre riusciamo a trovare il tempo di cucinare. Spesso ricorriamo a prodotti e impasti pronti, da infornare e sfornare in pochi minuti. Pensiamo, per esempio, alla pasta sfoglia con cui confezionare ottime torte salate. Tutto ciò che dobbiamo fare è stendere la pasta su una teglia con carta forno. Potremo farcirla con gli ingredienti che più amiamo e cuocerla in pochi minuti. Così prepariamo il ripieno secondo i nostri gusti ed estraiamo la pasta dalla sua confezione. Ma a volte sorge qualche piccolo imprevisto. Una dimenticanza nella lista della spesa. Non abbiamo più carta forno e per comprarla è ormai tardi! E allora sorge spontanea la domanda: come sostituire la carta forno? Per fortuna possiamo contare su diversi metodi, tutti efficaci.

26

Occorrente

  • Burro e farina.
  • Olio extravergine di oliva.
36

Un primo consiglio utile è quello di evitare di sostituire la carta da forno con la carta di alluminio. L'alluminio non è la scelta migliore per la cottura nel forno ed è facile che si attacchi al cibo. I residui di carta di alluminio potrebbero diventare pericolosi per la nostra salute. Perciò in base alla ricetta che intendiamo preparare possiamo sfruttare delle alternative. Per un dolce come il ciambellone o la base di una torta la soluzione è semplice. Possiamo tranquillamente sostituire la carta forno con uno strato di burro. Dovremo interamente coprire la superficie della teglia. Per migliorare la resa stendiamo sul burro uno strato di farina. Il risultato sarà ottimale, rendendo superflua la carta forno.

46

Un'alternativa all'utilizzo di burro e farina sono i grassi vegetali. Il primo pensiero va naturalmente all'olio di oliva. Questa è l'alternativa migliore per i piatti salati. Se stiamo preparando un pasticcio o una torta salata, l'olio di oliva sarà perfetto. Sarà sufficiente un lieve strato che ricopra ogni angolo della teglia. Naturalmente il consiglio è quello di usare dell'olio extravergine di oliva. Un olio scadente, infatti, potrebbe alterare il sapore e la qualità del piatto. È bene non abbondare con le dosi, poiché l'olio di oliva è altamente calorico.

Continua la lettura
56

Alcune volte i cibi da cuocere in forno non richiedono la protezione della carta. In alcuni casi, quindi, possiamo rinunciare totalmente all'alternativa. È il caso dei legumi secchi o di alcuni semi oleosi da tostare, come le mandorle. Se abbiamo a che fare con questi alimenti possiamo stare tranquilli. Ricordiamo alcuni consigli utili per chi utilizza il primo metodo (burro e farina). Al termine della cottura dovremo prestare attenzione all'estrazione del dolce. Aspettiamo che la torta o il ciambellone raffreddino del tutto. Il questo modo l'impasto si compatterà ed eviteremo di rovinarlo con l'estrazione dallo stampo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dovessimo esagerare con le dosi di olio, asciughiamo via l'eccesso con della carta assorbente da cucina, lasciando la teglia comunque ben unta.
  • Molti impasti confezionati presentano un foglio di carta forno utilizzabile. Tuttavia spesso potremmo romperlo o trovare delle crepe. In tal caso eliminiamolo e usiamo le alternative.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare i fichi caramellati al forno

Grazie allo zucchero e alla cottura in forno, è possibile certamente consumare i fichi anche durante l'inverno. Il procedimento è piuttosto semplice e i tempi di preparazione non sono eccessivamente lunghi. Per fare delle conserve di fichi caramellati...
Dolci

Come preparare le pesche sciroppate al forno

Un dessert dall'irresistibile bontà e dal gusto avvolgente, da concedersi durante la stagione estiva per concludere con dolcezza un pasto leggero consumato all'aperto, vede come indiscusse protagoniste succose e profumate pesche. Si tratta delle prelibate...
Dolci

Ricetta: mele al forno con miele e noci

Una golosità gradita da tutti, adulti e piccini, sono le mele al forno. Dolce tradizionale conosciuto ed amato da più generazioni, indispensabile nel periodo invernale per portare in casa l'atmosfera calda e rassicurante del focolare domestico. Come...
Dolci

Come preparare le ciambelline di mele al forno

Le ciambelle rappresentano senza dubbio uno dei dolci storici della tradizione culinaria di molte regioni italiane. Preparate in tanti modi diversi e con dimensioni che possono differire anche di molto, le ciambelle sono un alimento molto apprezzato da...
Dolci

Come utilizzare la carta di riso per la preparazione dei dolci

I dolci non sono amati solo dai piccini, ma anche dagli adulti. La preparazione di dolci raffinati e delicati, non è di certo una dote di tutti, perché per saper creare un dolce differente dalla classica torta di mele o di frutta, bisogna avere dimestichezza...
Dolci

Come sostituire la colla di pesce

La colla di pesce rappresenta un ingrediente che viene adoperato soprattutto nei dolci e nelle ricette gelatinose che vanno rese piuttosto dense. Precisamente si tratta di un prodotto alimentare che ha l'obiettivo di gelificare ed addensare le creme liquide....
Dolci

Come sostituire il lievito per dolci

Per far sì che un dolce o un impasto salato raggiunga la giusta consistenza e morbidezza, occorre aggiungere un ingrediente fondamentale: il lievito. Il lievito può essere di birra o per dolci (chimico); il primo, che si trova in commercio fresco o...
Dolci

Come fare i cookies vegan

La ricetta dei cookies vegan è un ottimo compromesso per chi vuole stare attento alla propria alimentazione e tenersi in forma, senza però rinunciare al gusto. I cookies sono dei golosi biscotti di origine americana, dalla forma rotonda e guarniti con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.