Come sostituire la pasta con i cereali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pasta è un alimento che noi italiani adoriamo cucinare spesso e volentieri. Tuttavia, a volte, bisognerebbe sostituirla con qualcosa di più leggero ma non per questo meno nutriente. Come i cereali ad esempio. Ricchi di fibre e carboidrati "complessi", i cereali sono davvero un'ottima alternativa al classico piatto di pasta a pranzo o cena. Andiamo a vedere insieme quindi, come sostituire la pasta con i cereali.

26

Quinoa

Adatta per i celiaci, la quinoa è un cereale privo di glutine. Può essere sostituita tranquillamente alla pasta, in quanto la quinoa ha molti nutrienti come la vitamina C, il magnesio e la vitamina E. In cucina invece, questo tipo di cereale può essere preparato in molti modi sfiziosi, ed è una valida alternativa alla pasta nelle classiche insalate fredde.

36

Orzo

Come per la quinoa, l'orzo è un cereale povero di grassi ma ricco di fosforo, magnesio e zinco, preziosi alleati per il nostro organismo. Questo cereale inoltre, ha proprietà antinfiammatorie e può essere preparato per facilitare la digestione. Cucinarlo al posto della pasta è facile, difatti, ci sono moltissime ricette a base di orzo. Il suo particolare sapore inoltre, viene maggiormente valorizzato con zuppe e minestre, accompagnate da crostini di pane preferibilmente integrale.

Continua la lettura
46

Farro

Il farro è un altro buon sostituto della pasta. Contiene molte fibre, ed è una fonte inesauribile di proteine e vitamine. Oltre a questo, svolge un'azione antitumorale e contrasta i radicali liberi. Ottimo nelle insalate e nelle minestre, il farro può essere mangiato sia a pranzo che a cena poiché non appesantisce lo stomaco. Con il farro inoltre, vengono realizzate anche delle farine con le quali si possono preparare deliziose ricette light.

56

Avena

Mentre l'orzo e il farro, durante la lavorazione, vengono privati del germe, l'avena lo mantiene insieme alla crusca che sono due delle parti con maggior numero di nutrienti. L'avena grazie al suo elemento "spugnoso" quando viene ingerita, raggiungendo il nostro intestino, riesce ad eliminare il colesterolo cattivo. Questo cereale di solito, viene aggiunto sia nelle ricette dolci che salate, e quindi può essere un valido sostituto della pasta.

66

Riso

Meglio se integrale, il riso è uno dei cereali più famosi da sostituire ai piatti a base di pasta. Ci sono molti tipi di riso, ma le caratteristiche principali sono quasi sempre le stesse. Innanzitutto, è bene sapere che il riso ha un alto tasso di digeribilità ed è un alimento povero di sodio. Le ricette a base di riso sono simili a quelle della pasta, ma molto più leggere e salutari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Insalate di cereali: 5 ricette

Le insalate sono il piatto tipico per chi vuole mantenersi in forma, seguire una dieta e allo stesso tempo gustare qualcosa di fresco e saporito. Un buon piatto di insalata, se ben accompagnato dai giusti ingredienti, può sostituire un piatto completo,...
Consigli di Cucina

5 varianti della pasta sfoglia

La pasta sfoglia è ideale in quanto rappresenta la base per tanti tipi di dolci o di torte salate. La preparazione è piuttosto semplice, poiché richiede soltanto l'amalgama di farina, acqua e burro. In riferimento a ciò, vale la pena sottolineare...
Consigli di Cucina

Come farcire la pasta fillo

La pasta fillo è una pasta dalla sfoglia sottilissima e dalle origini greche. Infatti il nome "fillo" nella lingua greca significa "foglia", ad indicare l'aspetto di questo tipo di pasta. La pasta fillo è a base semplicemente di farina, acqua ed olio....
Consigli di Cucina

Come risottare la pasta

La pasta risottata ha un gusto molto particolare ed intenso. Si può utilizzare qualsiasi tipologia di pasta, da quella di grano duro a quella integrale, purché di buona qualità. Il procedimento è simile alla tostatura del risotto. Andremo cioè a...
Consigli di Cucina

Consigli per preparare la pasta frolla montata

La pasta frolla montata è uno dei composti più utilizzati dai pasticceri. La pasta frolla montata viene usata per la preparazione di dolci secchi, come biscotti, crostate e simili. Preparare la pasta frolla montata non è affatto difficile. Possiamo...
Consigli di Cucina

Consigli per una pasta sfoglia perfetta

La pasta sfoglia fatta in casa è naturalmente molto più buona rispetto a quella comprata nei supermercati. La freschezza delle cose fatte in casa, infatti, non ha paragoni. Ma anche se può sembrare una cosa semplice, fare la pasta sfoglia richiede...
Consigli di Cucina

Consigli per una pasta frolla fragrante

La pasta frolla è un ingrediente gustoso, sano e genuino con il quale è possibile preparare numerose pietanze, dolci oppure salate. Con una buona pasta frolla, infatti, è possibile realizzare una golosa crostata, da farcire con il cioccolato o la marmellata,...
Consigli di Cucina

5 consigli per la cottura della pasta

Stare ai fornelli non è di certo un pregio che hanno tutti. Cucinare può essere un fantastico passatempo o un grande mestiere, ma sicuramente la cucina non è adatta a tutti. Anche cuocere un ottimo piatto di pasta può sembrare un gioco da ragazzi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.