Come stagionare la salsiccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La salsiccia è un insaccato di carne, prevalentemente di suino molto diffuso e conosciuto in tutto il mondo. La sua realizzazione consiste nel riempire il budello (preferibilmente di suino) con la spalla del suino, la pancetta, la cui parte grassa non deve superare il 25% dell'intero contenuto. La carne va tritata rigorosamente a mano e successivamente mescolata col sale e, con l'aggiunta di altri ingredienti come il vino rosso e le spezie (pepe, peperoncino, coriandolo, finocchietto ecc). La salsiccia si presta benissimo per la realizzazione di gustosissime ricette. Tuttavia tanta gente preferisce gustarla con una cottura alla brace ed avvolta da un soffice panino, per poi condirla con formaggio, insalata e salse varie. Oltre ad essere consumata fresca, in alcune zone d'Italia questo alimento viene fatto essiccare, in modo da consumarlo in un secondo tempo come un comune salame. Continuando nella lettura dei passi della seguente guida si potranno avere delle utili informazioni su come stagionare la salsiccia.

26

Tritiamo finemente la carne e aggiungiamo gli aromi

Per la stagionatura possiamo decidere di comprare i nodini di salsiccia già pronti dal nostro rivenditore di fiducia, oppure tentare di realizzarla da soli. Se optiamo per il secondo caso, basterà andare dal nostro macellaio di fiducia e comprare tutti gli ingredienti (pancetta, spalla e ovviamente il budello), dopodiché tritiamoli finemente con il coltello, se non siamo in grado di farlo, possiamo farcelo macinare direttamente dal negoziante e, aggiungiamo gli aromi a nostro piacere, passando a mescolare il tutto. Successivamente, tramite un insaccatore (se non disponiamo di questo attrezzo la comune siringa da pasticcere va benissimo) riempiamo il budello.

36

Conserviamo le salsicce in un luogo fresco ed asciutto

Esistono due metodologie per stagionare questo insaccato. Il primo consiste nell'appendere su una trave di legno le salsicce legate con uno spago. Poi sarà meglio posizionarle in un luogo fresco ed asciutto, lontano dall'umidità che potrebbe creare la muffa. Dopo circa 20-25 giorni le salsicce saranno pronte e potranno essere affettate e mangiate. Se vogliamo consumarle dopo, allora conserviamole sott'olio nei baratoli. Il secondo metodo invece, molto più casalingo, consiste nell'avvolgere intorno alla salsiccia un tovagliolo di carta o nel riporre la salsiccia in un sacchetto di carta che successivamente stringeremo in modo fitto intorno ad essa.

Continua la lettura
46

Avvolgiamo le salsicce con un foglio di carta e conserviamole in frigorifero

L'insaccato dovrà essere lasciato in frigorifero, precisamente nella parte più bassa, dove generalmente mettiamo la frutta e la verdura. E'consigliabile comunque controllare ogni tanto che la carta resti bene avvolta e non si bagni. Dopo 15-20 giorni togliamo l'involucro di carta e affettiamo la salsiccia che risulterà più dura e soprattutto sarà perfettamente stagionata.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Far essiccare la salsiccia in un luogo asciutto e ben ventilato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: salsiccia e broccoli in crosta

Quando non si sa cosa cucinare, soprattutto se si hanno ospiti a cena, un'idea abbastanza veloce da preparare ed anche abbastanza semplice, è la salsiccia con i broccoli in crosta. Questo secondo piatto a base di salsiccia è adatto anche se ci sono...
Carne

Come cucinare la salsiccia di maiale

Chi di voi non ha mai assaggiato nella vita una salsiccia di maiale? Sicuramente sarete in pochissimi, perché la salsiccia è uno degli insaccati freschi più buoni e saporiti che esistano. Certo, non è un alimento che può essere consumato tutti i...
Carne

Come arrostire la salsiccia alla siciliana

Le ricette per un gustoso secondo piatto a base di salsiccia sono tantissime e variano di regione in regione, tanto nell'elaborazione dell'insaccato quanto nella sua preparazione. In Sicilia in particolare, è molto apprezzata quella cotta alla brace....
Carne

Come preparare la salsiccia al finocchio

La salsiccia rappresenta un secondo piatto di carne molto gustoso e versatile, apprezzato sia dai grandi che dai bambini. Come tante altre pietanze, anche la salsiccia ha delle caratteristiche diverse a seconda della regione nella quale viene preparata...
Carne

Come sgrassare la salsiccia di maiale

La salsiccia di maiale è un salume molto saporito, veloce da preparare e adatto ad ogni occasione. La salsiccia può essere, mangiata semplicemente racchiusa in un panino, oppure a tocchetti all'interno di squisiti spiedini o, ancora, usata per preparare...
Carne

Salsiccia e broccoli alla lucana

Salsiccia e Broccoli alla Lucana è un piatto tipico della Basilicata. Di facile realizzazione, la sua caratteristica è la semplicità dei suoi ingredienti. Il piatto è da assaporare subito dopo la cottura, accompagnato da un buon vino rosso corposo...
Carne

Ricetta: stufato di salsiccia con verdure

Tra gli alimenti tipici, sopratutto nel Su Italia, figura un'insaccato che ha una storia antichissima: la salsiccia. Questo alimento, che deriva dalla carne del maiale, si presta a mille e mille usi, in quanto si può utilizzare per preparare antipasti,...
Carne

Come fare le lenticchie e salsiccia

Le lenticchie e salsiccia sono un secondo dal carattere rustico. Sono un piatto sostanzioso ed invitante. Sono perfette da presentare ad una cena informale tra amici. Sono ottime da portare in tavola per il pranzo della domenica in famiglia. Le lenticchie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.