Come stendere bene la pasta della pizza

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle cose più buone e facili da preparare in casa è sicuramente la pizza, specialmente se si ama cucinare. Per poter realizzare una pizza gustosa e perfetta oltre alla preparazione di un ottimo impasto bisogna anche saperlo stendere e condirlo alla perfezione. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile stendere bene la pasta della pizza.

26

Occorrente

  • Farina
  • Mattarello
36

Stendere la pasta

Sono vari i metodi che si possono utilizzare per stendere la pasta della pizza. Un primo metodo, abbastanza semplice e veloce, è quello di stendere l'impasto direttamente nella teglia da forno. Dopo averla unta con dell'olio di oliva bisogna mettere al centro della teglia l'impasto per la pizza e poi stenderlo accuratamente. In questo caso è opportuno ungersi le mani con l'olio d'oliva; in questo modo oltre a stendere la pizza alla perfezione si rende anche più saporita. Per stendere la pizza dello spessore desiderato bisogna esercitare una piccola pressione con le dita e con i palmi delle mani. In alternativa invece di utilizzare l'olio di oliva si può mettere nella teglia un foglio di carta da forno oppure un foglio di alluminio.

46

Utilizzare un asse di legno o di marmo

Un altro metodo è quello di stendere l'impasto su di un'asse di legno oppure di marmo con un mattarello in legno. Dopo aver infarinato l'asse bisogna mettere al centro l'impasto; poi, utilizzando un mattarello, si stende dello spessore desiderato. Per non correre il rischio che l'impasto si attacca è consigliabile cospargere sul mattarello e la parte superiore dell'impasto un po' di farina bianca. Quando la pasta è stesa bisogna arrotolarla al mattarello e successivamente metterla all'interno di una teglia rivestita con la carta da forno.

Continua la lettura
56

Stendere la pasta con le mani

Infine, l'ultimo metodo: quello di stendere la pasta con le mani. Questo procedimento è sicuramente quello più utilizzato. All'inizio bisogna infarinarsi le mani; poi, si prende l'impasto per pizza tra le mani e si comincia a stenderlo in maniera accurata. Se si ha una certa pratica si può anche lanciare l'impasto in aria per riprenderlo successivamente tra le mani; in questo modo l'impasto si può stendere facilmente. Questo procedimento è consigliato se bisogna fare delle pizze tonde di medie o di grandi dimensioni. Se la quantità di impasto è notevole bisogna spezzare l'impasto in piccoli pezzi e poi stenderne uno alla volta. A questo punto bisogna far lievitare la pizza; trascorso il periodo di lievitazione la pizza è pronta per essere infornata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavorare sempre con il piano infarinato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come fare la pizza alla ligure

Vi mostrerò in questa guida come fare la pizza alla ligure in modo semplice e veloce. Le varianti di questa pizza variano in base agli ingredienti che vengono utilizzati. La pizza alla ligure tradizionale prevede l'uso delle acciughe, una variante detta...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza com bordo ripieno

Essendo noi italiani, amanti della buona pizza, abbiamo pensato di proporre a tutti voi, una guida che riguardi proprio quest'argomento. Nello specifico vogliamo proporre un articolo, che spieghi, come poter preparare, in modo semplice e veloce, la pizza,...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza di kamut

Se avete l'intenzione di cucinare una ricetta estremamente speciale per i propri amici o familiari, la pizza al kamut è quello che fa al caso vostro. La pizza al kamut rappresenta un piatto con un nuovo e leggero gusto, particolarmente adatto anche per...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con stracchino, porcini e pesto

Chi non ama la pizza? Con la sua enorme varietà di gusti e adatta anche ai palati più difficili. La pizza come la conosciamo noi nasce nel XIX secolo a Napoli. È un prodotto gastronomico salato che alla sua base ha un impasto di farina e acqua, e che...
Pizze e Focacce

Come preparare l'impasto della pizza

È difficile trovare una persona che, posta davanti ad una pizza fumante, rinunci a mangiarne almeno una fetta. Sia adulti che bambini sono inesorabilmente attratti da questa preparazione a base di acqua, farina e lievito, che può essere arricchita con...
Antipasti

Come preparare la pizza di patate con cotto e scamorza

Preparare in casa una pizza è tutto sommato divertente nonché facile e veloce, poiché la si può personalizzare in base ai propri gusti ed arricchirla quindi di ingredienti che si sposano bene tra loro. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla cicoria

La pizza, si sa, da sempre è amata dagli italiani e in Italia siamo amanti e specialisti della pizza. In molte pizzerie non esiste più solo la classica pizza alla napoletana o la classica pizza margherita ma molte altre varianti. Ormai si fa la pizza...
Pizze e Focacce

Come preparare una pizza fritta

La pizza fritta è una squisitezza solitamente attribuita sopratutto al Sud d'Italia. Risulta essere difficile stabilire una regione di origine specifica, visto che sono presenti molte ricette (alcune anche con qualche piccolissima modifica) sia in Puglia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.