Come sterilizzare la salsa di pomodoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molte famiglie italiane preparano in casa la salsa di pomodoro. Ci sono svariati motivi per preferire nella preparazione dei nostri piatti la passata di pomodoro casareccia. Uno di questi è la bontà di questo ingrediente, e la sua qualità. Quando utilizziamo un prodotto fatto in casa sappiamo esattamente che cosa stiamo per mangiare. Condire la pasta o preparare una pizza dal sapore inimitabile, il tutto con il pomodoro che conserva tutto il sapore e il profumo della campagna è una soddisfazione unica in cucina. La preparazione della salsa richiede il rispetto di regole ben precise. In questa guida vedremo insieme come sterilizzare la salsa di pomodoro.

25

Esistono vari metodi per conservare la passata di pomodoro mediante sterilizzazione. Per prima cosa è necessario sempre sterilizzare i barattoli, i coperchi e le eventuali guarnizioni. Questo per evitare che i microrganismi presenti nel cibo e nell'aria possano svilupparsi. Il cibo diventerebbe a questo punto immangiabile ed in alcuni casi anche pericoloso. Vediamo un primo metodo per sterilizzare la salsa di pomodoro nei vasetti di vetro. Quando è pronta, mettiamo la salsa nei vasetti. Chiudiamo i vasi facendo attenzione che il coperchio sigilli bene.

35

Mettiamo i vasetti con la salsa in una grossa pentola. Riempiamola con acqua fredda in modo da ricoprire abbondantemente tutti i vasetti. Mettiamola sul fuoco e facciamola bollire per circa un'ora. Togliamo i vasetti dalla pentola solo quando il tutto sarà freddo. Mettiamoli a testa in giù appoggiati sopra un panno pulito o su dei giornali e lasciamoli così una intera giornata.

Continua la lettura
45

Richiudiamo immediatamente il coperchio ed accomodiamo tutti i vasetti all'interno di cassette foderate con dei teli in modo che rimangano al caldo il più a lungo possibile. Possiamo riporli nella dispensa quando saranno freddi. Nei primi minuti dopo aver riempito i vasetti con la salsa bollente sentiremo dei piccoli schiocchi. Ogni clic è un vasetto che va sotto vuoto per conservare al meglio la nostra passata di pomodoro.

55

Se siete consumatori di birra non buttate le bottiglie. Le potremo utilizzare al posto dei vasetti per conservare la salsa di pomodoro. Ovviamente prima dovremo lavare e sterilizzare ogni singola bottiglia. Indipendentemente dalla modalità di sterilizzazione scelta, può capitare a volte che un barattolo non sia pieno o che sia addirittura riempito solo a metà. Questo non andrà ad inficiare minimamente la sterilizzazione e la successiva conservazione. Preparare la salsa di pomodoro in casa per tutto l'anno è una lavorazione lunga e faticosa, ma il risultato sarà comunque molto soddisfacente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: polpette di pane in salsa di pomodoro

Oggi vogliamo proporvi una ricetta facile e al tempo stesso gustosa e dal costo molto contenuto: le polpette di pane in salsa di pomodoro. Questa ricetta richiede pochi e semplici ingredienti che comunemente sono presenti nelle nostre cucine e quindi...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con ricotta, pomodoro e noci

Quando abbiamo poco tempo da dedicare alla cucina, cerchiamo sempre una ricetta veloce da preparare, un piatto che allo stesso tempo sia molto gustoso e che possa soddisfare il palato anche del commensale più esigente. In questa breve guida, vediamo...
Primi Piatti

Come fare la passata di pomodoro

La salsa di pomodoro ha origini non molto antiche: le prime piante di pomodoro arrivarono in Europa dall'America, in seguito alla sua scoperta grazie a Cristoforo Colombo. Inizialmente venivano considerate dannose ed utilizzate solo come piante ornamentali,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con pomodoro e mozzarella

Una ricetta molto semplice da preparare è il risotto con pomodoro e mozzarella. Questo primo piatto soddisferà i palati di tutti, ma soprattutto quelli dei più piccoli, poiché la mozzarella diventerà filante e non potranno resistervi, anche grazie...
Primi Piatti

Come utilizzare il concentrato di pomodoro

Il concentrato di pomodoro è ottenuto riscaldando il succo di pomodoro, a cui viene eliminata la componente acquosa. Questo ingrediente, molto ricco di preziosi elementi nutritivi, può essere impiegato in cucina per la preparazione di gustose salse...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pomodoro e ricotta di bufala

Gli spaghetti al pomodoro e ricotta di bufala sono un primo piatto davvero veloce e semplice da preparare ma anche molto gustoso. È un vero must della cucina mediterranea ed è inoltre un'ottima alternativa ai classici spaghetti al pomodoro. Questo primo...
Primi Piatti

Come diluire il pomodoro concentrato

Il pomodoro concentrato, anche detto estratto di pomodoro, altro non è che il succo dei pomodori privato dell'acqua in differenti percentuali, a seconda che si voglia ottenere del concentrato semplice, doppio o addirittura triplo. Contemplato come ingrediente...
Primi Piatti

Ricetta: zuppetta di pomodoro al dragoncello

Scegliere di preparare una di salsa di pomodoro o una di zuppa al pomodoro assolutamente naturali, senza aggiungere alcun colorante o conservante, è sempre preferibile, rispetto all'utilizzo di prodotti confezionati. La ricetta di una zuppa al pomodoro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.