Come strapazzare le uova

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ecco un modo semplice e sano per consumare le uova. Le uova strapazzate si possono provare a colazione (per i tipi sportivi) abbinandole con un contorno di verdure cotte a vapore o grigliate e, per i più golosi, con bacon, pancetta e pane tostato; inoltre sono un ottimo pasto da consumare anche a pranzo o a cena. Vediamo insieme quali sono i trucchi e i consigli su come strapazzare correttamente e in maniera rapida le uova.

25

Occorrente

  • Per 2 persone:4 uova; olio (un cucchiaio) oppure burro (10 gr.);sale q.b.; pepe q.b. Per le varianti: bacon; pancetta; aneto; origano; basilico; asparagi; zucchine; cipolla
35

Utilizzare un frullatore ad immersione

Innanzitutto per strapazzare le uova, possiamo utilizzare un frullatore ad immersione o il classico frullatore con le fruste di acciaio. Rompiamo le uova in una coppetta e frulliamole a media velocità. Aggiungiamo il sale e continuiamo a frullare (se vogliamo possiamo unire anche una manciata di parmigiano). Facciamo riscaldare un filo di olio in una padella antiaderente e quando è ben caldo versiamo le uova strapazzate. Con una forchetta rimestiamo velocemente, fin quando le uova non avranno raggiunto una consistenza spumosa.

45

Ricetta classica

Quella appena descritta è la "classica" ricetta delle "uova strapazzate"; esistono, però, diverse varianti che ci consentono di sbizzarrirci e gustare questo piatto in differenti modi, a seconda dei gusti. Per ottenere un composto più soffice si può aggiungere, durante la cottura, mezzo bicchiere di latte oppure un cucchiaio di panna. Per i più golosi e per gli amanti dei sapori più decisi possiamo aggiungere alle nostre uova strapazzate del bacon o della pancetta. Ovviamente il risultato sarà quello di un piatto meno leggero ma, in compenso, più gustoso e nutriente. Per fare ciò occorre tagliare a dadini questi altri ingredienti e saltarli in una padella antiaderente, senza l'aggiunta di altri grassi, in quanto sono due alimenti che presentano un consistente contenuto lipidico, che andrebbe ad appesantire troppo le uova.

Continua la lettura
55

Utilizzare una frusta da cucina

Adesso vediamo come strapazzare le uova senza utilizzare un frullatore. Innanzitutto rompiamo le uova in una ciotola; evitiamo di romperle direttamente in padella al fine di non incorrere nell'inconveniente di dover eliminare frammenti di guscio. Sbattiamo bene le uova con una forchetta o con una frusta da cucina, in modo tale da ottenere un composto omogeneo in cui albumi e tuorli si siano ben amalgamati. A questo punto versiamo le uova in una padella nella quale abbiamo riscaldato un filo di olio o, secondo le preferenze, un po' di burro. Aggiungiamo il sale e il pepe nero. Facciamo cuocere per 4 minuti circa. Togliamo la padella dal fuoco e versiamo le uova in una ciotola. Abbiamo ottenuto dei fiocchi morbidi e gustosi. Serviamo ben calde.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 ricette veloci con le uova

Le uova sono un alimento veramente completo e prezioso sia dal punto di vista biologico e nutritivo, che da quello culinario, per gli innumerevoli modi in cui può essere utilizzato. È' ormai chiaro che le uova fanno parte integrante della cucina italiana,...
Antipasti

5 modi di cucinare le uova

Le uova sono un ingrediente essenziale in cucina per preparare tantissime ricette. Le uova sono sicuramente un alimento piuttosto economico ed è per questo che la maggior parte delle persone le consuma abitualmente. Ricche di proteine, ma non solo, possono...
Antipasti

Ricetta: uova alla Benedict

L'uovo è uno degli alimenti maggiormente utilizzato in cucina, poiché esso può essere utilizzato da solo per la preparazione di moltissimi piatti come uova all'occhio di bue, uova strapazzate, ecc., oppure può essere utilizzato insieme ad altri ingredienti...
Antipasti

Come fare le uova ripiene al pomodoro e prezzemolo

Sono moltissime le ricette che possono essere create attraverso l'utilizzo di pochissimi ingredienti sani e genuini come ad esempio con l'utilizzo delle uova che avete in casa. Attraverso le uova e qualche altro ingrediente, è infatti possibile realizzare...
Antipasti

Come preparare la zuppa di spinaci con uova di sogliola

In questa guida vedremo come preparare un piatto davvero particolare: la zuppa di spinaci con uova di sogliola. Si tratta di un primo piatto molto originale che non si trova spesso sulle nostre tavole ma che fa davvero bene. Gli spinaci infatti sono delle...
Antipasti

Come fare uova ripiene al tonno

Le uova ripiene di tonno sono uno dei più comuni e gustosi antipasti della tavola italiana. È un piatto prelibato e di veloce preparazione. Persino il costo non è eccessivo. Nella medesima guida sarà spiegato nel dettaglio come fare al meglio delle...
Antipasti

Come fare le uova alla ricotta

Le uova alla ricotta sono semplicissime da preparare. Veloce e delizioso nello stesso tempo, questo piatto è perfetto sia come aperitivo che come secondo. Se poi aggiungete un po' di riso basmati o di pasta fredda, diventerà un pranzo completo in pochi...
Antipasti

Come preparare le uova tonnate

Per stuzzicare l'appetito dei nostri commensali, perché non lasciarci ispirare dallo sfizioso mondo del finger food? In questa ricetta davvero semplice e veloce, ma generosa in fatto di gusto, le uova diventano le protagoniste assolute. Per un pranzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.