Come stufare la cipolla

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cipolla è un ortaggio impiegato in cucina in moltissime preparazioni, vista la sua capacità di adattarsi perfettamente ad ogni altro ingrediente. Può essere usata come base di un soffritto, cucinata ripiena, mangiata cruda in insalata, cotta al forno, arrostita e stufata. In questa guida, in proposito, verrà indicato come stufare la cipolla per creare dei fantastici hot dog e per ottenere un ottimo contorno, in due versioni, grazie all'aggiunta, rispettivamente, di salsa di pomodoro e di prugne secche.

27

Occorrente

  • per le cipolle stufate:
  • 4 cipolle
  • 1 bicchiere di vino
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaio di aceto
  • sale q.b.
  • per le cipolle borettane stufate al pomodoro:
  • 15 cipolline borettane
  • 2 cucchiai di olio
  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • sale q.b.
  • 6 cucchiai di salsa di pomodoro
  • per le cipolle stufate alle prugne:
  • 4 cipolle
  • 12 prugne secche
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 cucchiai di olio
  • sale
37

Per realizzare delle semplici cipolle stufate, da utilizzare come farcitura di panini caldi, mettere in una padella le cipolle, senza utilizzare olio. Versare del vino bianco fino a coprirle completamente, salare e continuare la cottura a fuoco medio fino a che il vino sarà evaporato. A questo punto unire un cucchiaio di aceto e uno di olio, quindi ultimare la cottura lasciando la padella sul fuoco per un'altra decina di minuti.

47

Un'altra ricetta molto gustosa e che non richiede particolari abilità è quella delle cipolle stufate al pomodoro. Per questo piatto utilizzare le cipolle borettane, dal sapore piuttosto dolce e piacevole, che non rilasciano odori fastidiosi durante la cottura. In una padella piuttosto larga versare un paio di cucchiai di olio e, dopo aver risciacquato le cipolle sotto un getto d'acqua fredda, unirle a quest'ultimo. Aggiungere mezzo bicchiere d'acqua, salare e cuocere a fuoco medio per una ventina di minuti. Successivamente versare 6 cucchiai di salsa di pomodoro e continuare la cottura, abbassando al minimo la fiamma, per altri 20 minuti, fino a quando le cipolle si saranno ammorbidite e la salsa si sarà rappresa.

Continua la lettura
57

Per ottenere un piatto più sorprendente e gustoso, colorato e ammaliante, è sufficiente abbinare le cipolle ad un frutto dolce come le prugne. Prendere una dozzina di prugne secche e farle rinvenire mettendole in una ciotola e coprendole d'acqua. In una pentola versare qualche cucchiaio di olio e aggiungere le cipolle, pelate. Dopo un paio di minuti bagnare con mezzo bicchiere d'acqua e, successivamente, con la medesima quantità di vino bianco, quindi continuare la cottura per 20 minuti a pentola coperta. Trascorso questo periodo, scolare le prugne in un colino e unirle alle cipolle, assieme al sale, ad un rametto di rosmarino e a qualche foglia di salvia. Scoperchiare la pentola e continuare la cottura alzando la fiamma, in modo da caramellare le cipolle. Dopo circa 25 minuti le cipolle saranno morbidissime, pronte per essere trasferite sul piatto di portata.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come stufare il radicchio rosso

Stufare una pietanza rappresenta il tipico metodo di cottura in umido a bassa temperatura. Questo consente di mantenere quasi inalterate le qualità organolettiche ed i valori nutrizionali degli alimenti. La tecnica di stufatura permette anche di non...
Antipasti

Come stufare i crauti

La cucina rappresenta un'arte e cucinare richiede non soltanto molta pazienza e bravura, ma anche un pizzico di fantasia e di manualità (che non guastano mai): infatti, attraverso dei semplici ingredienti (come, ad esempio, i crauti), sarà possibile...
Antipasti

Come stufare le patate

In gergo culinario il termine stufare si riferisce ad un metodo specifico di cottura degli alimenti, che consiste nel far andare sui fornelli a fuoco molto basso e per un lasso di tempo prolungato carni o verdure. Solo in un secondo momento, poi, si aggiunge...
Antipasti

Come stufare le carote

Le verdure sono un'alimento piuttosto importante per il nostro organismo, e ci sono moltissimi modi diversi per poterle cucinare e rendere più appetibili. Si sa infatti che il sapore delle verdure non piace proprio a tutti, e si cerca sempre il modo...
Antipasti

Come tagliare la cipolla

In cucina si utilizzano tantissimi ortaggi, al fine di dare più sapore ad una portata. La cipolla è uno degli elementi immancabili nelle dispense. La si sfrutta per addolcire ed insaporire il sugo di pomodoro. Con la cipolla si preparano gustosi soffritti...
Antipasti

Come preparare gli anelli di cipolla alla griglia

Molti di voi avranno sentito parlare degli onion rings, gli anelli di cipolla fritti ricoperti di pastella. Tipici della cucina americana, molto spesso sono tra i piatti principali dei famosissimi fast food statunitensi. Ovviamente fanno gola a tutti,...
Antipasti

Come preparare i panzerotti di cipolla

Trovare un buon antipasto per le occasioni speciali non è facile. Soprattutto perché non tutti gli antipasti sono semplici da preparare. La cipolla è un bulbo difficile da abbinare. Se volete utilizzarla, potreste fare dei panzerotti. Nel preparare...
Antipasti

Come fare l'olio alla cipolla

L'olio aromatizzato alla cipolla si rivela un'ottima conserva da tenere all'interno della propria dispensa: gustoso e versatile si abbina a qualsiasi pietanza dal semplice sugo al condimento per la pizza. Nella guida che segue, a tal proposito, vedremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.