Come trifolare i funghi secchi

Tramite: O2O 18/04/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come trifolare i funghi secchi

Con il verbo "trifolare" si indica un preciso procedimento gastronomico. Si tratta infatti di cuocere in padella degli alimenti, riducendoli a fette sottili e condendoli con aglio, olio e prezzemolo. Come ad esempio le melanzane o, più comunemente, i funghi. Non essendo disponibili durante tutto il corso dell'anno, dopo il periodo della loro raccolta i funghi vengono sottoposti a vari metodi di conservazione. Uno di questi è l'essiccazione, tramite la quale i funghi (una volta rinvenuti) riprendono il sapore e l'aroma originari. Ecco quindi, nei seguenti passi, le istruzioni per trifolare i funghi secchi e gustarli come appena raccolti.

27

Occorrente

  • Funghi secchi
  • Acqua tiepida
  • Uno spicchio d'aglio
  • Sale e pepe q.b.
  • Prezzemolo fresco tritato
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
37

Eseguire il processo di rinvenimento

I funghi secchi si possono reperire in commercio in qualunque stagione dell'anno. Basterà pertanto recarsi presso il proprio rivenditore di fiducia per acquistarli. Solitamente i funghi secchi sono disponibili già affettati in buste alimentari trasparenti, che permettono il controllo visivo del prodotto. Secondo i gusti, si possono acquistare dei funghi secchi porcini, finferli o altre varietà. I più esperti e volenterosi potranno anche cimentarsi nel processo di essiccazione dei funghi secchi in casa propria. Basterà seguire le indicazioni delle numerose guide presenti sul web. Subito dopo l'acquisto, il problema da affrontare sarà quello di far rinvenire i funghi. Significa che occorre riportarli allo stato originario precedente all'essiccazione. Si inizia munendosi di un'ampia ciotola colma di acqua tiepida. Al suo interno occorre poi immergere i funghi secchi, lasciandoli in ammollo per circa trenta minuti. Non appena saranno ben morbidi, scolarli dall'acqua e strizzarli bene con le mani.

47

Trifolare i funghi secchi

Conservare l'acqua utilizzata per l'ammollo dei funghi secchi. Si può recuperare facilmente, filtrandola con un panno pulito o con della garza a trama fitta. Così da eliminare eventuali residui di terra e qualunque tipo di sporco presente sui funghi. L'acqua di ammollo tenuta da parte servirà per trifolare i funghi. A questo punto inizia la vera e propria ricetta dei funghi trifolati. Porre sul fuoco medio una capiente padella con uno spicchio d'aglio ed un filo di olio extra vergine di oliva. A doratura raggiunta dell'aglio, versare i funghi secchi strizzati. Mescolarli di continuo con un mestolo di legno, affinché si insaporiscano bene. Se durante la cottura dei funghi fuoriesce dell'acqua dal precedente ammollo, aumentare la fiamma. In pochi minuti l'acqua eccedente si asciugherà. Adesso lasciare cuocere per circa un quarto d'ora, aggiustando di sale e pepe. Se necessario, versare poca acqua filtrata di ammollo. In modo da evitare che la vivanda si asciughi troppo. Completare la cottura con una spolverata di prezzemolo fresco tritato e servire come contorno o antipasto.

Continua la lettura
57

Impiegare i funghi secchi trifolati in altre ricette

Trifolare i funghi secchi può anche servire alla creazione della base per un'ottimo risotto ai funghi oppure per condire la pasta. Una ricetta molto gustosa è quella dello sformato di patate ai funghi. In questo caso, basterà miscelare ai funghi secchi trifolati la purea di patate. Si suggerisce di scolare preventivamente l'olio di cottura dai funghi secchi. Magari aggiungendolo in parte successivamente, se il composto risulta poco morbido. In seguito, si aggiunge all'impasto della provola affumicata a pezzetti. Infine si inforna la pietanza in un'apposita teglia e si cuoce a 210°C, fino a doratura completa. Se si vuole ottenere una ricetta alternativa dei funghi secchi trifolati, ecco un'ottima variante. Non appena rosolati nell'olio evo, sfumare i funghi secchi con del vino bianco o rosato. Sostituendo il sale con un dado vegetale.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Regole per ammorbidire i datteri secchi

I datteri secchi sono un alimento particolarmente nutriente e versatile. Ricchi di vitamine e sali minerali, vantano elevate proprietà antinfiammatorie. Contengono ferro, fibre ed amminoacidi. I datteri secchi si prestano alla preparazione di numerose...
Consigli di Cucina

Ricetta: scialatielli ai funghi,castagne e spek

Non è novità che in ogni regione d'Italia esistono delle ricette, che vengono tramandate da anni. Ognuna di esse ha la sua storia e origine. Spesso vengono fatte con particolari alimenti, che richiedono una certa attenzione. Una delle ricette tipiche...
Consigli di Cucina

Come fare il tocco di funghi

È arrivato l'Autunno e i funghi sono tra i prodotti più consumati tra quelli che ci offre questa stagione. Versatili in cucina, gustosi, profumati e facili da trovare. Tra i tanti piatti che ci permettono di realizzare, c'è anche il tocco di funghi....
Consigli di Cucina

Come pulire i funghi champignon

I funghi champignon si possono reperire durante tutto l'anno. Hanno un sapore così gustoso da riuscire ad insaporire qualsiasi pietanza e si preparano in poco tempo, quindi sono perfetti per chi non può stare molto tempo davanti ai fornelli. I funghi...
Consigli di Cucina

Come pulire i funghi rositi

Sono davvero tante le specie di funghi commestibili ma bisogna saperle distingure. Per l'acquisto di funghi affidatevi ad un esperto, ed evitate di andare per i monti a cercarne, è divertente ma sulla pericolosità dei funghi non si scherza. Questi miceti...
Consigli di Cucina

Consigli per evitare che il pollo al forno si secchi

Cucinare il pollo al forno come si deve è uno dei traguardi di ogni buon cuoco. Purtroppo uno dei problemi che spesso si riscontra riguarda il fatto che la carne del pollo anziché essere tenera e saporita si secchi, diventando stopposa e poco appetibile....
Consigli di Cucina

10 ricette con i funghi porcini

Grazie alla loro consistenza carnosa, al loro sapore dolciastro ed all'odore molto intenso, i funghi porcini sono ideali per la preparazione di menù succulenti, piatti sfiziosi della tradizione e ricette innovative estremamente delicate. Se li avete...
Consigli di Cucina

Bimby: come fare la salsa ai funghi porcini

La salsa ai funghi porcini è un condimento estremamente appetitoso e delicato. È utile per condire un piatto di riso, o della pastasciutta. In alternativa, potete servirla come antipasto, spalmandola su croccanti crostini di pane casereccio. In questo...