Come usare il ragù avanzato

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come usare il ragù avanzato

Uno dei sughi italiani più invidiati nel mondo non può che essere il famoso ragù. Questa salsa ha origini e modalità diverse in ogni regione e provincia italiana, poiché segue lunghe tradizioni e modalità di preparazione diverse, date anche dal fatto che esistono innumerevoli tipologie di ingredienti che vengono abbinati. Se si conosce come più famoso il ragù alla bolognese è perché questo viene accostato alla tipologia di pasta più rinomata al mondo, tipica della tradizione emiliana, cioè la lasagna. Ma esistono famosi anche il ragù napoletano, quello siciliano ed anche quello calabrese, per la sua nota piccante. Ovviamente ci sono anche le versioni del nord Italia, come anche del centro, tutte caratterizzate proprio per le loro tradizioni culinarie che si sono tramandate nei secoli. Ebbene se in casa ci si trova una quantità di ragù che rimane, sicuramente, data la sua bontà, non può che essere riutilizzato ed ovviamente non buttato. Quindi vediamo nella guida come usare il ragù avanzato.

27

Occorrente

  • Pasta sfoglia
  • Ricotta
  • Crostini di pane
  • Polenta
37

Condimento della polenta

Riprendendo la tradizione culinaria del nord Italia, un ottimo modo per consumare il ragù avanzato è quello di usarlo come condimento della polenta. La polenta è una morbida pasta di grano, condita con le spezie, ideale nel periodo invernale, ottima accompagnata anche da del buon ragù e da qualche crostino di pane.

47

Ripieno torta rustica

Il secondo suggerimento su come usare il ragù avanzato è quello di farne un ripieno per una squisita torta rustica. Si può comprare uno o due rotoli di pasta sfoglia già confezionata, che si trova al banco frigo di un qualsiasi supermercato. Il consiglio è quello di utilizzare un solo rotolo di pasta sfoglia e lasciare quindi la torta "aperta": il ragù sarà già di per sè un condimento molto sostanzioso. Per un ripieno ancora più cremoso possiamo mescolare il ragù avanzato con della ricotta o dello stracchino: si ottiene una torta morbidissima e irresistibile, da servire calda o tiepida, ma buonissima anche fredda.

Continua la lettura
57

Crostini di pane

Per non sprecare il cibo e creare ricette sempre nuove basta solo liberare la fantasia. Se si hanno degli ospiti o anche solo per deliziare i nostri amici o parenti, si possono preparare dei crostini di pane dorati da servire come antipasto. Si possono fare delle piccole bruschettine con fette di pane (anch'esso, se avanzato dal giorno prima, andrà benissimo) da condire con il ragù avanzato. Irroriamo con un filo di olio extravergine d'oliva prima di portare a tavola e così si ottiene un ottimo spuntino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conservate il ragù avanzato in frigorifero e consumatelo al massimo dopo 3 giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi per utilizzare il panettone avanzato

Quando arriva Natale si acquistano e ricevono sempre molti panettoni. Un dolce della tradizione natalizia parecchio apprezzato e simbolo della festività. Una volta finite le feste, spesso si ci ritrova con grandi quantità di panettone avanzato. Quindi...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare il tacchino avanzato

Durante le festività non solo natalizie ma anche pasquali o durante le grandi cene che spesso si preparano per amici e parenti, spesso il cibo avanzato può essere parecchio. Per non sprecare nulla e per sfruttare degli avanzi di cibo, è possibile sbizzarrirsi...
Consigli di Cucina

5 idee per riciclare il riso avanzato

Capita spesso di sbagliare le misure e di cucinare un po' troppo di un certo piatto. Oppure, di preparare un alimento come il riso e di non consumarlo tutto in giornata. Tanto che, c'è chi non se ne fa un problema e butta allegramente tutto nella pattumiera....
Consigli di Cucina

Come riutilizzare il latte avanzato

Capita spesso che avanzi del cibo e non si sa in che modo utilizzarlo. Se per alcuni alimenti il loro riutilizzo è relativamente facile, per altri le cose si complicano e le idee iniziano a scarseggiare. Uno di questi alimenti è il latte che, strano...
Consigli di Cucina

5 idee per riciclare il pan carré avanzato

Il cibo è un bene molto prezioso: si sa che per vivere è necessario nutrirsi (magari correttamente). Al giorno d'oggi l'abbondanza non manca di certo: a parte alcuni Paesi del mondo sottosviluppati e con carenze di vario genere, non si può più parlare...
Consigli di Cucina

Come preparare un ragù bianco con carne di pollo e tacchino

Il ragù bianco è un'ottima alternativa al classico ragù al pomodoro. Inoltre è l'ideale per tutte quelle persone che soffrono di allergia al nichel alle quali l'uso del pomodoro è inibito. Per preparare questo ragù occorrono solo carni bianche,...
Consigli di Cucina

5 errori da evitare nel ragù fatto in casa

Il ragù fatto in casa è indubbiamente uno dei condimenti tradizionali della nostra cucina, amatissimo in Italia e molto conosciuto anche all'estero. Utilizzato per condire tagliatelle e lasagne, è il tipico intingolo dei giorni di festa nella case...
Consigli di Cucina

Come riciclare gli avanzi di salmone

Capita spesso di avere in frigorifero degli avanzi di salmone, senza sapere però come riciclarli. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come assemblare, proprio con il salmone avanzato, delle sfiziose pietanze. Se anche voi dunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.