Come usare la fecola di patate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come usare la fecola di patate

Molto spesso in numerose ricette, sia dolci che salate, al posto della farina si trova come sostituto ideale la fecola di patate. Oltre che a sostituire l farina, può essere utile anche in sostituzione delle uova. È un ingrediente che si presta bene come addensante, infatti viene utilizzata anche per rendere più dense le salse e le creme. Oltre che nelle ricette di cucina, si vede il suo impiego in preparati "home made" per la preparazione di cosmetici naturali. La fecola di patate si trova in commercio in polvere, è molto simile all'amido di mais e proprio per questo è vista come una farina senza glutine e quindi indicata anche per i celiaci. Ora vediamo insieme con questa guida, come usare la fecola di patate.

27

Occorrente

  • Per gli gnocchi:
  • 1kg di patate
  • 300 g di fecola di patate
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • Per la ciambella
  • 5 uova
  • 350 g di fecola di patate
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Per la crema
  • 4 tuorli
  • 250 g di zucchero
  • 150 g di fecola di patate
  • 1 l di latte intero
37

Gnocchi

Se si vuole ottener un piatto di gnocchi più leggeri e di conseguenza più digeribili, conviene utilizzare la fecola di patate, al posto della farina. Per prima cosa bisogna lavare le patate, metterle in una pentola con abbondante acqua e portarle ad ebollizione. Dal momento che l'acqua inizierà a bollire le patate dovranno cuocere per circa 30 minuti. A questo punto pelate le patate, ancora tiepide, e schiacciatele con una forchetta o con uno schiaccia patate. Sul piano di lavoro, versare la fecola di patate, al centro adagiare le patate e iniziare ad impastare leggermente. Una volta che le patate e la fecola di patate si saranno mischiate per bene, aggiungere le uova precedentemente sbattute in una ciotola e già salate. Continuare a lavorare l'impasto, finché non sarà ben liscio ed elastico. Ottenere dei cordoncini, tagliarli in pezzi non molto piccoli e passarli sui rebbi di una forchetta, per ottenere un effetto rigato. Per cucinarli basterà portare dell'acqua ad ebollizione, versare gli gnocchi e prelevarli con una schiumarola non appena verranno a galla. Conditeli con del sugo semplice o a vostro piacimento.

47

Ciambella

Per avere una ciambella più soffice e gluten free, possiamo decidere di realizzarla utilizzando della fecola di patate al posto della farina. In una terrina montare a neve gli albumi. In una terrina più grande versare lo zucchero e i tuorli, lavorare con lo sbattitore elettrico fino ad avere un composto spumoso. Aggiungere il burro sciolto a bagnomaria, ma tiepido; continuando a lavorare setacciate sopra la farina già miscelata con il lievito, facendo attenzione a non smontare il composto. A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve e mescolate ancora finché il composto non sarà ben liscio ed omogeneo. Imburrare e infarinare una teglia a forma di ciambella, versare il composto e infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti, facendo la prova stecchino per verificare la cottura. Una volta cotta, lasciarla raffreddare in forno, sformatela e spolverizzatela con dello zucchero a velo. A questa ricetta potete anche assemblare delle gocce di cioccolato, della farina di cocco o di pistacchio, o dei ghergli di noci e pinoli.

Continua la lettura
57

Crema pasticcera

Mettere a riscaldare il latte intero, a fiamma bassa. In una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero, inglobare la fecola di patate. Non appena tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati, versare a filo il latte tiepido. Versare il composto in una pentola, facendolo filtrare da uno scolino a maglie larghe, in modo che non ci siano grumi. Aromatizzare con del limoncello o con una qualsiasi fiala di vostro gradimento. Porre la pentola sul fuoco, sempre a fiamma moderata e mescolando continuamente portare il tutto ad ebollizione. Spegnere il fuoco non appena la crema sarà ben densa, aggiungere una noce di burro e servire direttamente in delle ciotoline. Se invece deve essere impiegata per farcire una torta, copritela con della pellicola contatto e lasciatela raffreddare. Se si vuole ottenere una crema al cioccolato, basterà aggiungere qualche quadretto di cioccolato fondente non appena la crema sarà tolta dal fuoco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nella realizzazione delle ricette badate bene a seguire sempre il dosaggio consigliato di fecola di patate, onde evitare di compromettere il risultato finale del piatto che intendete preparare.
  • Potete anche utilizzare metà dose di farina e metà dose di fecola di patate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crostata di patate

In questa ricetta vi presento il metodo migliore per la preparazione della crostata di patate. Sì, avete letto bene, imparerete a cucinare una crostata di patate. Vi sembrerà alquanto impossibile e bizzarro, ma fidatevi della ricetta. Seguendo infatti...
Dolci

Come preparare le patate a ventaglio al burro

Se vi siete stancati di presentare in tavola le patate sempre nei soliti modi, ecco a voi la ricetta giusta: patate a ventaglio al burro. È una preparazione semplice da fare che consente di proporre le classiche patate in una veste completamente rinnovata....
Dolci

Tortel di patate con pasta di maiale

Il tortel di patate è un piatto tipico della cucina trentina, di semplice preparazione e dal gusto contadino. I tortei vengono preparati con patate crude grattugiate, farina e sale. Fritti nell'olio o, per chi preferisce, cotti nel forno. La ricetta...
Dolci

Ricetta: torta caprese con noci e pera

La torta caprese è un dolce molto amato e molto odiato allo stesso tempo. Il motivo è che è un dolce ottimo che piace di solito a tutti e quindi tutti lo amano, ma molti lo odiano poiché è una vera bomba di calorie. È un dolce privo di glutine,...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera con il microonde

La crema pasticcera è un ingrediente in grado di arricchire tantissimi dolci ma possiamo anche godercela in purezza, versandola in una tazza accompagnata da dei biscotti. Che la crema sia una parte integrante della vostra ricetta o l'assoluta protagonista,...
Dolci

Come preparare il gelato variegato alla Nutella

D'estate non si può proprio fare a meno di gustare un bel gelato che ristora dalla calura e gratifica il palato. Non a caso ognuno ha i suoi gusti preferiti, quindi perché non preparare un gelato delizioso per esempio variegato alla Nutella? Vediamo...
Dolci

Crema pasticcera alle mandorle

Alla fine di un pranzo o anche solo all'ora del Tè, non c'è modo migliore di celebrare il momento se non con un dolce invitante e delizioso. La nostra cucina offre innumerevoli opzioni. Una su tutte, di frequente utilizzo, pratica, veloce e di sicuro...
Dolci

Come sostituire l'amido di mais

L’amido di mais è un ingrediente molto impiegato in cucina. Ha la consistenza di una polvere bianca e si utilizza soprattutto per addensare salse, sughi e intingoli giacché ha il pregio di farlo, velocemente, senza alterare il gusto delle preparazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.