Come usare la tajine

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il lato interessante e coinvolgente della cucina non è solo quello che solletica il palato. Ciò che rende la passione per i fornelli così speciale è l'enorme varietà di ricette e metodi di cottura. La cucina italiana è sicuramente tra le più varie e rinomate al mondo. Ma dagli altri paesi possono arrivare delle novità davvero accattivanti. Piatti e utensili che potremmo addirittura integrare alla nostra cultura culinaria. Tra i paesi del nord Africa esiste uno strumento davvero interessante: la tajine. La tajine è un recipiente per cottura caratteristico dei paesi del sud del Mediterraneo. Si tratta di una pentola con coperchio in ceramica, dalle forme particolari. Ma come usare la tajine?

27

Occorrente

  • Una tajine
37

La tajine è una sorta di tegame molto antico. I popoli africani lo utilizzano da secoli con risultati eccellenti. Permette una cottura degli alimenti povera di grassi. Il principio alla base della tajine è simile a quello della pentola a pressione. Grazie alle sue forme e ai materiali, i vapori condensano sul coperchio, di forma conica. Tali vapori ricadono sui cibi e ciò li mantiene teneri, senza privarli dei nutrienti. Il processo non richiede l'aggiunta di oli o grassi animali e i pasti risultano leggeri. In cottura si possono unire molte spezie, in base alla ricetta che si intende realizzare. Molte ricette nord africane, infatti, ne prevedono in quantità.

47

La tajine è ideale per cotture lunghe, a fuoco basso. È semplice da usare e non richiede eccessiva manutenzione. Per la sua struttura conica, il calore si disperde dal centro verso l'esterno. È dunque importante collocare i cibi che richiedono tempi lunghi al centro della tajine. Possiamo sistemare gli altri verso le zone più esterne. Le cotture lunghe devono avvenire in umido. Possiamo aggiungere mezzo bicchiere d'acqua o poco più per garantire tale condizione. In cima al coperchio è presente un piccolo incavo. Questo ha una funzione: ospitare dell'acqua fredda. L'acqua fredda agevola la circolazione del vapore. Ciò assicura una cottura ottimale.

Continua la lettura
57

Pur senza indicatori, possiamo capire se la cottura procede nel modo giusto. Quando noteremo una notevole fuoriuscita di vapori, significa che tutto è a livelli ottimali. Generalmente accade dopo circa 15 minuti sul fuoco. Indica che temperature e vapori sono al giusto livello. I primi 15 minuti sono dunque necessari per portare la tajine a temperatura. Aggiungiamo a questo tempo i minuti necessari per cuocere la pietanza. Teniamo sempre il fuoco molto basso durante l'uso della tajine. Ricordiamo, inoltre, che la tajine è uno strumento adatto alla brace ardente. Si può tuttavia usare la tajine sui fornelli, a patto di posarla su una rete frangifiamma.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sebbene il principio sia simile alla pentola a pressione, la tajine offre il vantaggio di poter controllare i cibi alzando il coperchio. Questo, infatti, non compromette la cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come sperimentare in cucina

All'interno di ogni casa si nasconde un incredibile e potenziale laboratorio magico: la cucina.Anche se non si dispone di attrezzature professionali o di ingredienti pregiati e costosi, utilizzando piccoli trucchi ed accorgimenti si potranno creare gustosi...
Consigli di Cucina

Come servire e abbinare il cous cous

Il cous cous è un piatto a base di semola di grano duro cotto a vapore tipico della cucina nordafricana, in special modo di quella marocchina, tunisina ed algerina. Non ha radici certe sebbene tracce della sua presenza lo farebbero risalire addirittura...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.