Come utilizzare correttamente la penna decora dolci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I dolci sono una vera goduria per il palato di tutti. Per chi li fa, anche se non a livello professionale, i dolci, però, sono anche una grande soddisfazione, specialmente se ci si impegna nelle decorazioni e si ottengono i risultati sperati. Per fare un buon lavoro, in cucina come altrove, è necessario disporre degli strumenti adatti. In questa semplice guida vedremo, nel dettaglio, come fare per utilizzare correttamente la penna decora dolci, un accessorio non sempre utilizzato ma che, in determinate occasioni, si dimostra davvero indispensabile. Proseguiamo nella lettura e impareremo tutto, passo dopo passo.

25

Occorrente

  • Penna decora dolci
  • Composto con cui decorare
  • Torta da decorare
35

A chi non è mai venuta in mente l'idea di fare un regalo speciale (magari per un compleanno o un avvenimento importante) regalando una torta fatta davvero con le proprie mani? Capita sempre di voler arricchire un dolce con scritte o disegni di vario tipo, e la penna decora dolci viene utilizzata proprio per questo motivo. La prima cosa in assoluto di cui dobbiamo essere certi prima di iniziare ad utilizzarla è che la stessa sia conforme alle normative europee sulla sicurezza. Si tratta, infatti, di materiale in silicone, che, se di scarsa qualità, potrebbe trasferire materiale tossico al cibo.

45

Come detto la penna è in silicone e quindi il liquido contenuto al suo interno è molto semplice da "espellere", grazie ad una pressione quasi inesistente. Preparata la punta, solleviamone nuovamente la parte superiore fino ad estrarla del tutto. Manteniamo la nostra penna in posizione verticale (con la punta rivolta verso il basso) e riempiamola con il composto che vogliamo utilizzare per la nostra decorazione. Ricollochiamo, quindi, il tappo superiore, spingendo, avvitandola a sua volta, la levetta soprastante che deve arrivare allo stesso livello del composto all'interno. In questo modo la pressione sarà garantita nella maniera migliore. Impugnare la penna decora dolci è facilissimo, in quanto basta tenerla come una normalissima penna. Man mano che la utilizziamo, puliamo di tanto in tanto il foro di uscita, per evitare che si formino grumi. Terminato il lavoro, possiamo lavarla direttamente in lavastoviglie.

Continua la lettura
55

Al primo utilizzo della nostra penna decora dolci, apriamo il tappo che si trova nella sua parte superiore ed estraiamo tutti i beccucci che si trovano al suo interno. È possibile trovare fino anche a 10 beccucci, ciascuno dei quali ci servirà per ottenere un tratto dalla linea più spessa o poter creare palline o ghirlande particolari. Smontiamone, successivamente, anche la parte inferiore, proprio come faremmo con una normalissima penna e collochiamo all'interno la punta da cui uscirà, in seguito la crema (o il cioccolato). Se desideriamo uno spessore particolare, adagiamo il relativo beccuccio. Riavvitiamo, quindi, stringendo per bene.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come usare la colla di pesce per i dolci

Se abbiamo intenzione di preparare un gustosissimo dolce con le nostre mani ma siamo alle prime armi nel mondo della cucina, non dovremo assolutamente preoccuparci. Sul web, infatti, troveremo con molta facilità tantissime ricette differenti per la preparazione...
Dolci

Come utilizzare correttamente la sacca da pasticcere

La sacca da pasticcere, detta anche sac à poche, è uno degli strumenti più utilizzati nella realizzazione di dolci (ad esempio per riempire i bignè), in particolare nella decorazione con glasse o meringhe. Grazie ad essa è possibile conferire a delle...
Dolci

5 dolci con le mandorle

Le mandorle sono da sempre protagoniste dei dolci della tradizione. Apprezzate in tutta Italia, le mandorle sono ingredienti essenziali di molti dolci tipici siciliani. Torte, biscotti e semifreddi sono solo alcuni esempi di dessert a base di mandorle....
Dolci

Le principali tecniche di decorazione per dolci

Dolci perfettamente curati anche dal punto di vista estetico attraggono maggiormente i palati dei più golosi. Esistono diverse tecniche di decorazione, ognuna adeguata ad una specifica tipologia di dolci. A seconda infatti del dessert, si può decidere...
Dolci

5 dolci senza glutine

Chi l'ha detto che è impossibile realizzare dei dolci senza glutine? È più che possibile. Vi dirò di più i dolci senza glutine sono buonissimi e non hanno nulla da invidiare a quelli tradizionali. Questi dolci nascono per persone celiache. La celiachia...
Dolci

Come sostituire il lievito per dolci

Per far sì che un dolce o un impasto salato raggiunga la giusta consistenza e morbidezza, occorre aggiungere un ingrediente fondamentale: il lievito. Il lievito può essere di birra o per dolci (chimico); il primo, che si trova in commercio fresco o...
Dolci

Come preparare dolci senza lattosio

I dolci sono quella parte del pasto che merita sempre un piccolo spazio di riserva nel nostro stomaco. Anche gli intolleranti al lattosio, però, dovrebbero avere l'opportunità di godersi un buon dessert. Per questo motivo, quando invitiamo qualcuno...
Dolci

10 regole per cucinare dolci perfetti

A tutti è capitato di calcolare male una cottura o di dimenticare un ingrediente, rovinando completamente la realizzazione di un dolce. Sbagliare una preparazione è frustrante, soprattutto se il dolce era stato pensato per una ricorrenza speciale. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.