Come utilizzare gli avanzi del pan di Spagna

Tramite: O2O 16/11/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come utilizzare gli avanzi del pan di Spagna

Il Pan di Spagna generalmente è la base che viene preparata per le torte che successivamente saranno condite a seconda dei gusti, con crema di ricotta, crema gialla, nutella, ecc. Tuttavia, durante la cottura potrebbe capitare che un mal funzionamento del forno non faccia lievitare l'impasto, per cui il Pan di Spagna rimarrà basso e, non potrà essere usato. Ciò non significa che avrà un brutto sapore, quindi si potrà utilizzare in maniera creativa, gustosa e veloce. Prepareremo delle buonissime palline ricoperte di cioccolato, che saranno amate sia dai grandi che dai piccini. Come utilizzare gli avanzi del Pan di Spagna ce lo spiegheranno i passi di questa guida.

26

Occorrente

  • Cioccolato fondente
  • Cioccolato al latte
  • Cioccolato bianco
  • Marmellata
  • Granella di cocco
  • Spiedini di legno
36

Sbriciolare il pan di spagna e unire della marmellata

Per preparare l'impasto, occorre sbriciolare il pan di Spagna al'interno di una ciotola capiente, utilizzando una forchetta. Poi aggiungiamo la marmellata a seconda del gusto che più ci piace, fino ad ottenere un impasto morbido. Naturalmente la quantità della marmellate varia a seconda di quanto Pan di Spagna disponiamo. Mescoliamo accuratamente gli ingredienti fino a che la marmellata risulti uniformemente distribuita. Si può usare il pan di spagna classico, ma anche quello al cacao.

46

Dividere l'impasto e formare delle palline

Una volta che il nostro impasto sarà pronto, dobbiamo dividerlo in tante piccole parti uguali formando delle palline. Successivamente poniamo le palline su una teglia ricoperta di un foglio di carta da forno e lasciamole riposare per 30 minuti in frigo. Nel frattempo prendiamo un pentolino e, sciogliamo a bagnomaria il cioccolato dopo, teniamo a portata di mano la granella di cocco.

Continua la lettura
56

Infilzare le palline in uno spiedino e decorarle con della glassa

A questo punto dobbiamo infilzare le palline una ad una in uno spiedino in legno immergerle velocemente nel cioccolato fuso. Alcune palline si potranno ricoprire con la granella di cocco, altre invece decorarle come più ci piace. Per esempio, facendo colare un filo di cioccolato di un altro colore creando dei ghirigori, ricoprire con la glassa di zucchero di vari colori così anche le nostre palline saranno tutte di colori diversi. Per preparare la glassa occorrerà dello zucchero a velo, poca acqua e qualche goccia di colorante alimentare di vari colori. Lo zucchero va mescolato con un cucchiaino aggiungendo pochissima acqua e infine, una goccia di colorante. Una volta pronte, le palline andranno adagiate su un foglio di carta forno e fatte asciugare in frigorifero, per almeno quindici minuti. Trascorso il tempo necessario, le palline saranno pronte per essere gustate a merenda o a colazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Pan di spagna alla menta con copertura fondente

Il pan di spagna è uno degli impasti base della pasticceria italiana. Della ricetta originale esistono numerose varianti, che prevedono ingredienti differenti a seconda della torta finale. La presenza della menta dona al pan di spagna un aroma intenso...
Dolci

Ricette Bimby: pan di spagna al cioccolato

Il pan di spagna è la classica base per ogni torta. Basta aggiungere qualunque tipo di farcitura, o di decorazione, e il risultato sarà comunque buonissimo. È possibile infatti, liberare la nostra fantasia utilizzando varie creme, del gusto che preferiamo....
Dolci

Idee per farcire il pan di spagna

Tutti amano il classico pan di Spagna, tradizionalmente ricco di fragole, con marmellata di lamponi e panna montata o ancora con crema al burro, anche se a volte ci piace farcirlo in tanti altri modi e soprattutto innovativi. A tale proposito ecco una...
Dolci

Come fare il pan di Spagna con la farina di riso

Il pan di Spagna è un dolce molto gradito e realizzato con pochi e semplici ingredienti. Esso si utilizza come base per torte più elaborate; in particolare è perfetto per la preparazione delle torte di compleanno. Il suo aspetto è morbido e spugnoso...
Dolci

Come preparare il pan di spagna al limone

Il Pan di Spagna è una delle torte che si adatta a qualsiasi farcitura. Inoltre, viene considerato la migliore base per creare qualsiasi genere di dolce. La sua consistenza è morbida e leggermente compatta. Quest'ultima caratteristica è fondamentale...
Dolci

Come inumidire il pan di Spagna per bambini

Il pan di Spagna è una preparazione dolciaria molto diffusa, soprattutto come base per farciture. La principale particolarità di questo dolce si identifica nella consistenza spugnosa, perfetta da inumidire. Il risultato di questa consistenza si ottiene...
Dolci

Errori da evitare durante la preparazione del pan di spagna

Il Pan di Spagna, con il suo gusto semplice e delicato, ci accompagna sin dall'infanzia. Farcito o decorato, il Pan di Spagna è il protagonista di moltissime preparazioni dolciarie. Prepararlo è molto semplice, eppure bastano delle piccole sviste per...
Dolci

Pan di spagna con il lievito

Il Pan di Spagna, originariamente chiamato "Pâte Génoise", è un dolce inventato dal cuoco genovese Giovan Battista Cabona intorno al 1700. Il suo nome attuale si deve al fatto che il cuoco presentò questa pasta soffice e leggerissima alla corte del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.