Come utilizzare i prodotti in scadenza

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ogni cibo ha una sua data di scadenza la quale deve essere riportata per legge sulla confezione in maniera chiara ed inequivocabile. Alcuni cibi hanno una data di scadenza molto vicina per ovvi motivi, altri invece non scadono praticamente mai, come miele, sale o zucchero. Lo spreco di cibo è un peccato difficilmente scusabile per le sue ricadute sociali, economiche ed ambientali. Bisogna fare uno sforzo in più per cercare di comprare solo il cibo che ci è realmente necessario senza esagerare, in modo da non doversi ritrovare nella situazione di doverlo buttare. Con questa guida in ogni caso intendiamo venirvi in aiuto nel caso in cui vi ritroviate per casa cibo prossimo alla scadenza e non sappiate come liberarvene senza buttarlo nel cestino. Vediamo dunque come utilizzare i prodotti in scadenza. I consigli che vi daremo spazieranno in vari ambiti, suggerendovi trucchetti di ogni tipo.

25

Occorrente

  • Buona volontà
  • Amici
35

Invitare amici

Il primo consiglio che mi sento di darvi è ovviamente di invitare qualcuno a cena e preparare tutto quello che va consumato rapidamente. Che siano amici o parenti poco importa: sbizzarritevi con ricette di ogni genere in abbondanti porzioni e puntate su cose che permettano di inserire ingredienti che siano molto diversi tra loro, come riso freddo, zuppa di farro o insalatone miste. Anche la popolarissima panzanella è ottima per cucinare al volo oggetti freschi prima che scadano e vi permette inoltre di liberarvi del pane che avete in disavanzo a casa.

45

Condividere

Se si dispone di cibo in eccesso o avete paura di non riuscire a consumare tutto quello che avete in dispensa in tempo utile, potete sempre donare i vostri alimenti ad associazioni di beneficenza che lo raccolgono per senzatetto e persone meno fortunate. Spesso stazionano alle uscite dei maggiori supermercati del paese e accettano di buon grado donazioni. Tenete presente che possono far pervenire in tempi rapidi anche cibo in scadenza che non pensate di riuscire a consumare per tempo.

Continua la lettura
55

Surgelare

Il frigo è un ottimo strumento per allungare la conservazione dei cibi, ma non dura in eterno ed il suo effetto come la sua reale efficacia sembrano spesso essere sovrastimati, soprattutto durante il periodo estivo visto che l'alta temperatura riduce notevolmente la durata degli alimenti. In aiuto può venirci il congelatore visto che la durata di cibi surgelati è molto maggiore rispetto a quelli conservati in frigo. Sono moltissimi gli alimenti anche già cucinati che possono essere surgelati e quindi scongelati in seguito: provare per credere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come conservare i prodotti sottovuoto in barattoli di vetro

Oggi, in questo articolo vi spiegherò come conservare i prodotti sottovuoto (pomodoro, legumi, olive ecc...) in barattoli di vetro. Letto così potrà sembrarvi qualcosa di esorbitante, ma potete stare più che tranquilli, si tratta semplicemente di...
Consigli di Cucina

Come riutilizzare il latte avanzato

Capita spesso che avanzi del cibo e non si sa in che modo utilizzarlo. Se per alcuni alimenti il loro riutilizzo è relativamente facile, per altri le cose si complicano e le idee iniziano a scarseggiare. Uno di questi alimenti è il latte che, strano...
Consigli di Cucina

Come capire se il pollo è andato a male

Il consumo di carni bianche, come tacchino, pollo, coniglio, è molto aumentato negli ultimi tempi: il motivo è perché sono considerate molto salutari, digeribili e non contengono colesterolo. Ma se non osserviamo delle norme scrupolose che riguardano...
Consigli di Cucina

5 idee per farcire la pasta brisè avanzata

La pasta brisè, è originaria della Francia e rappresenta una base molto usata nella preparazione di torte salate. La quiche lorraine ne è un classico esempio. È possibile farla in casa, ma si può trovare nel banco frigo di ogni supermercato. Capita...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Come utilizzare il burro di cacao in cucina

La guida che andremo a produrre nei tre passi che seguiranno, sarà incentrata sull'utilizzo del burro di cacao. Infatti, come avrete ben compreso tramite la lettura del semplice titolo della guida stessa, ora andremo a spiegarvi, passo dopo passo, come...
Consigli di Cucina

Come fare le campanelle in pasta di zucchero

Con il passare degli anni la pasticceria si è sempre più specializzata fino ad arrivare ad ottenere perfette decorazioni adatte per tutte le occasioni. Abbiamo assistito soprattutto al proliferarsi di programmi in tv che spiegano tutti i procedimenti...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.