Come utilizzare il dragon fruit

Di: Ma Co
Tramite: O2O 14/07/2017
Difficoltà: media
14
Introduzione

Il dragon fruit, che letteralmente si traduce in italiano Frutto del dragone e in spagnolo Pitaya è un insolito frutto originario dall'America Latina, anche se viene coltivato pure in Tailandia e nelle Filippine. Ha la forma di una pera ricoperta da foglie e il suo colore di solito è rosa fucsia con all'interno una polpa bianca costellata da piccoli semini scuri. Si possono trovare anche varietà con la polpa rossa o rosa e il frutto, in questo caso, si presenta di colore giallo. Assomiglia molto al fico d'India e la sua polpa è dolciastra, da consumare con altri frutti o verdura, ma anche da solo è buonissimo. Il dragon fruit si acquista nei negozi di alimentari specializzati in frutta esotica e viene usato in cucina al naturale o in vari modi, infatti può essere scottato in padella o bollito. Allora vediamo insieme come utilizzare il dragon fruit.

24

Contorno di dragon fruit

Il dragon fruit, dal dolce sapore, può essere consumato nella macedonia insieme ad altri frutti o nelle verdure, grazie alla sua versatilità ed al suo gusto particolare. Infatti è possibile servirlo come contorno con un piatto di carne o di pesce, dopo averlo cotto e saltato in padella nello stesso modo in cui si preparano le zucchine. Il Dragon Fruit ha notevoli qualità terapeutiche ed è ricco di vitamine A e C, molti sali minerali come il potassio e il fosforo, antiossidanti e fibre.

34

Macedonia con dragon fruit

Ma vediamo adesso, nel dettaglio, come preparare il dragon fruit. Dopo averlo lavato e tolta la buccia va messo in una scodella già tagliato a tocchetti o a fette. Si può consumare da solo o insieme ad altri frutti a pezzi preparando così una buona macedonia, la quale risulterà alquanto decorativa proprio per i colori di questo frutto esotico. Quindi, oltre al dragon fruit si aggiungono qualche pezzetto di melone, acini d'uva, la mela e la pesca a pezzi, fragole, ribes, un cucchiaio di mirtilli, fette d'arancia, zucchero e succo di limone. Si mescola per bene e prima di servire è possibile decorare la macedonia ottenuta con un fiocco di panna o un cucchiaio di gelato da distribuire in ogni coppetta.

Continua la lettura
44

Frullato di dragon fruit

Con il dragon fruit è inoltre possibile realizzare confetture, succhi e frullati. Si accoppia perfettamente con qualsiasi tipo di frutta, dalle banane ai frutti di bosco. Quindi, per ottenere un frullato squisito si deve tagliare il frutto del dragone a metà rimuovendo la polpa e tagliandola poi a cubetti. Lo stesso passaggio va compiuto con gli altri frutti che vanno aggiunti. Ora, tutti gli ingredienti si versano nel mixer, unendo magari il latte, lo yogurt bianco e lo zucchero. E il composto, alla fine, viene versato in un alto bicchiere e servito in tavola.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: cipolle alle erbe gratinate

Un modo per completare un menù per una cena estiva è quello di inserire un antipasto gradevole. Si tratta della ricetta di cipolle alle erbe gratinate. Questo piatto si può sostituire al secondo, non sempre gradito nella stagione calda. Oppure, si...