Come utilizzare il miglio in cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il miglio è un grano versatile che ha avuto origine in Africa, dove è stato apprezzato per la sua grande resistenza alla siccità e la sua rapida crescita, anche in terreni poveri. Il miglio è stato a lungo uno degli alimenti base dell'Europa orientale, dove si utilizza in cucina per preparare il porridge (zuppa d'avena) o fatto fermentare per creare una bevanda alcolica. In India, invece, viene macinato per ottenere una farina utilizzata per preparare una focaccia tradizionale. Tuttavia, viene spesso preparato in modo semplice e servito come se fosse del riso. A tal proposito, nei successivi passi di questa guida, fornirò alcuni semplici consigli su come utilizzare il migliore in cucina.

26

Occorrente

  • Miglio
  • Acqua
36

Caratteristiche del miglio

Anzitutto, fuori dalla buccia, i semi di miglio sembrano minuscole perline gialle, con alcunemacchie scure sulla parte in cui erano attaccate al fusto della pianta. Il miglio rappresenta un'ottima buona fonte di manganese, magnesio e fosforo: infatti, una sola porzione da una tazza fornisce circa il 40 per cento della quantità giornaliera consigliata, per ciascuno di questi elementi. Oltre a ciò, il miglio è un alimento che non contiente glutine, quindi facilmente digeribile da chi è intollerante.

46

Tostare il miglio

Anche se non è necessario, è possibile tostare i grani di miglio prima della cottura vera e propria, in maniera tale da fornirgli un sapore più simile a quello delle noci, ed una consistenza migliore. Per quanto riguarda la tostatura, basta semplicemente versare il miglio all'interno di una padella preriscaldata a fuoco medio, mescolandolo frequentemente con un cucchiaio di legno e lasciandolo tostare per circa dieci minuti o fino a doratura completa. In seguito, aggiungere una pentola d'acqua sul fuoco, versare il miglio precedentemente tostato e portare ad ebollizione.

Continua la lettura
56

Preparare un cremoso purè di patate alternativo

Una volta che l'acqua è giunta ad ebollizione, abbassare il fuoco, coprire la pentola con un coperchio e fare sobbollire per circa venticinque minuti. Durante la cottura, prendere un po' di miglio con la forchetta ed assaggiarlo: il miglio dovrà avere una texture leggera, simile a quella del riso. Per preparare un gustoso purè di patate alternativo, mescolare frequentemente durante la cottura, aggiungendo dell'acqua di tanto in tanto, fino a raggiungere la consistenza desiderata. A questo punto, seguendo queste utili e semplici indicazioni, si potrà riuscire ad utilizzare il miglio in cucina, aggiungendo un tocco nuovo ed originale alle proprie pietanze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

5 ricette vegetariane di cucina giapponese

La cucina giapponese è molto varia e complessa, ma estremamente vicina alla cultura vegetariana. Basti pensare al mondo Zen e alle sue preparazioni vegane e vegetariane, come per esempio il "seitan". Quest'ultimo è un alimento ricco di proteine e senza...
Cucina Etnica

Come fare una cucina trapper

Nella guida che seguirà andremo a parlare cucina, collegandola ad una modalità specifica di cucina, molto antica, quasi primordiale. La domanda che sarà il filo conduttore di tutti i passi della guida sarà la seguente: come si fa a fare una cucina...
Cucina Etnica

I migliori piatti della cucina cinese

Chi è che almeno una volta nella propria vita non è andato al ristorante cinese, spinto dalla curiosità o semplicemente dal piacere della cucina orientale. Tutti hanno trovato nel menù almeno un piatto che è diventato ben presto il suo favorito e...
Cucina Etnica

La cucina tradizionale dell'Ecuador

La cucina tradizionale dell'Ecuador è abbastanza varia, nonostante sia un piccolo Paese, e cambia di zona in zona. L'Ecuador è una Repubblica del Sud America che comprende diverse tipologie geologiche e climatiche ognuna delle quali ha tradizioni culinarie...
Cucina Etnica

Come usare il porro in cucina

Il mondo della cucina è sicuramente per chi piace un mondo molto bello ed appassionante. La cucina italiana, è infatti considerata da molti una della migliori al mondo se non la migliore. Innumerevoli infatti sono i piatti che possiamo realizzare, utilizzando...
Cucina Etnica

La cucina tradizionale del Perù

Il Peru' è uno stato dell'America Meridionale che si affaccia sull'Oceano Pacifico la cui popolazione ha radici molto antiche cosi come la sua cucina che ha origini precedenti alle civiltà precolombiane. La cucina tradizionale del Perù ha subito l'influsso...
Cucina Etnica

Condimenti comuni nella cucina giapponese

La cucina giapponese non è solo a base di sushi. In realtà, essa si fonda principalmente sui condimenti e sulla loro varietà; questi, infatti, si possono preparare in tantissimi modi, usando prodotto naturali e senza conservanti. Se siete in procinto...
Cucina Etnica

Cucina speziata: straccetti di maiale, purea e curry

In questa guida, vogliamo aiutarvi a capire come poter preparare la cucina speziata, ed in particolar modo gli straccetti di maiale, purea e curry, in modo da poterli offrire ai nostri amici e parenti, che avremo a cena da noi.Iniziamo subito con il dire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.