Come utilizzare il sale rosso delle Hawaii

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In cucina e nell'alimentazione, oltre a variare con le tipologie di: cibo, sapori, spezie ed ingredienti si può scegliere anche un particolare sale, diverso dal solito: quello rosso delle Hawaii. Questa tipologia di sale ha un colore rosso che è simile a quello di un pomodoro essiccato. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come si può utilizzare questo sale diverso dal solito.

26

Occorrente

  • Sale rosso.
36

Notizie generali

Il sale rosso delle Hawaii è abbastanza particolare e prende le sue origini dalle zone hawaiane. Esso è differente dal classico sale per il suo colore rosso. Il colore rosso viene dato da una particolare argilla rossa che si trova nelle zone hawaiane. L'argilla, durante l’essiccazione del sale, riesce a dare un colore rosso intenso per le quantità eccessive di ferro che sono notevolmente superiori rispetto al sale classico che si utilizza generalmente.

46

Come utilizzare questo sale

Il sale rosso delle Hawaii rispetto al comune sale bianco che solitamente è insapore ha un sapore simile al gusto di noci tostate. Infatti, questo sale ha un sapore amarognolo che somiglia a qualcosa piena di ferro. Il suo utilizzo si ha principalmente per i piatti tipici della tradizione hawaiana come il Kalua Pig e molte altre pietanze di quelle zone. Questo singolare sale rosso delle Hawaii si può inserire nei piatti ricchi di proteine, come la carne arrostita, la carne alla griglia, ecc. Il sale rosso è molto indicato per condire piatti anonimi; esso infatti riesce a dare alla pietanza un pizzico di sapore in più. Ad esempio mozzarella e pomodoro, zucchina e patate, verdure alla griglia possono essere perfettamente conditi con questo sale meraviglioso.

Continua la lettura
56

Cosa bisogna salare

Anche molti frutti possono diventare un antipasto particolare se vengono conditi con questo speciale sale dal sapore di nocciole tostate. Le mele a fette, pere e formaggi, pomodoro a fette, diventano dei piatti unici, originali ed al tempo stesso sfiziosi se viene aggiunto questo sale. È fondamentale sapere che il sale rosso deve essere utilizzato in modo tale che bisogna sentire il suo singolare sapore. Non è opportuno dunque salare l'acqua in cui si deve cuocere la pasta in quanto in questo caso non si nota nessuna differenza con il sale normale. È consigliabile metterlo su cibi crudi; per quelli cotti è preferibile aggiungerlo a cottura terminata. Se si decide di provare questa meraviglia nelle pietanze sicuramente esso continuerà a far parte della propria cucina.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provatelo su pietanze crude.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Cibi insaporiti senza sale

È risaputo che il sale non fa molto bene all'organismo, Sicuramente non in dosi eccessive. Sarebbe impensabile un piatto in cui manca il sale, vero? Eppure evitarlo è possibile. Il mitivo per cui sembra che non si possa fare a meno del sale è che siamo...
Cucina Etnica

Come usare il sale rosa dell'Himalaya

Il sale Himalayano non è un comune sale marino, ma si tratta di una formazione cristallina che risale a circa 250 milioni di anni. Questo tipo di processo che l'ha trasformato in cristallo, gli ha permesso di assorbire oligoelementi che sono preziosi...
Cucina Etnica

Come usare il sale nero di Cipro

Il sale nero di Cipro non dovrebbe mai mancare nella cucina di qualsiasi cuoco che sia degno di rispetto. Esso si presta a molteplici utilizzi: può infatti essere impiegato nella sperimentazione di nuove ricette o per creare composizioni di carni rosse...
Cucina Etnica

Come fare il gomasio senza sale

Il gomasio, detto anche "ggaessogum", è un tipo di condimento etnico molto facile da realizzare e conservare. Questa pietanza si pone come valida alleata per tutte le diete povere di sodio: nella sua formulazione originale permette, infatti, di ridurre...
Cucina Etnica

Un'insalata ricca senza il sale

È arrivata l'estate e le temperature iniziano ad essere più alte! Nelle giornate piuttosto calde viene voglia di mangiare soltanto un'insalata fresca e gustosa. Questa pietanza è ricca di fibre, vitamine, sali minerali, carboidrati, ma povera di grassi....
Cucina Etnica

Come preparare il sale speziato

Nella seguente pratica ed esaustiva guida che vi esporrò immediatamente nei passi successivi, vi parlerò di come bisogna preparare correttamente il sale speziato (sale + spezie + erba), che viene usato prevalentemente in Australia ed anche in Nuova...
Cucina Etnica

Come utilizzare la salsa tandoori masala

La salsa tandoori masala è una preparazione tipica della cucina indiana, e si ottiene dal mix di yogurt bianco e una miscela di spezie molto utilizzate in Asia e in Medio Oriente. Una delle spezie principali è il chili rosso, che da anche la tipica...
Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.