Come utilizzare la maizena

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La maizena non è altro che un particolare tipo di farina. Essa viene anche chiamata "amido di mais" poiché la sua preparazione viene fatta a partire dalle pannocchie. Il chicco di mais viene macinato con un particolare processo che effettua una macinazione ad umido. Il risultato finale è una farina molto polverosa, sottilissima e di un colore bianco acceso. È ottima anche per i celiaci: essa viene infatti utilizzata al posto della tradizionald farina di frumento o di grano. L'amido di mais, o maizena, viene usato per la preparazione di moltissimi piatti, dalla pasta per la pizza o per il pane, ai dolci come creme e budini. Ecco a voi una pratica guida su come utilizzare la maizena.

27

Occorrente

  • Amido di mais
  • Acqua
37

Uso in cucina come addensante

Il principale utilizzo che si può fare della maizena è adoperarla in cucina come addensante: se aggiunta a salse che accompagnano carne o pesce, zuppe, vellutate, minestre e finanche alla besciamella, le rende più dense e gustose. È ottima anche come ingrediente per la panatura, sia nel caso in cui cuciniamo carne e pesce, sia nel caso di preparazioni più sfiziose come quelle in stile fingerfood. Questo vi permetterà di stupire i vostri ospiti e deliziare i loro palati.

47

Preparazione di dolci

La maizena è molto usata anche nella preparazione di dolci grazie alle sue proprietà addensanti, soprattutto per creme, budini e dolci al cucchiaio, ma se aggiunto alle torte o ai dolci lievitati in generale diviene un validissimo aiuto per ottenere un composto soffice e ben lievitato. Regge benissimo la cottura in forno, senza lasciare alle torte quel fastidioso retrogusto di farina. Può essere usata con successo anche nelle preparazioni per celiachi.

Continua la lettura
57

Pulizia dei tappeti

Si rivela estremamente adatta in sostituzione al bicarbonato di sodio nella pulizia dei tappeti oppure della moquette. Infatti, è sufficiente cospargere la superficie o le eventuali macchie con qualche cucchiaio di maizena, attendere all'incirca mezz'ora che il prodotto agisca e rimuoverlo con una spazzole per ottenere una superficie pulita e asciutta, risparmiando e senza utilizzare prodotti commerciali.

67

Pulizia dell'argenteria

Se dobbiamo pulire superfici lucide e brillanti come i vetri o l'argenteria, possiamo usarla per realizzare una soluzione in parti aggiungendo dell'acqua e procedendo alla pulizia, per poi asciugare la superficie trattata con un panno asciutto: vetri e argenteria non saranno mai stati così brillanti. A questo punto potreste provare uno dei molteplici usi della maizena elencati in questa semplicissima guida. Quelli presentati sono i metodi più efficaci tra quelli esistenti, che consento di ottenere il miglior risultato con il minimo sforzo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si tratta di una farina con un bassissimo contenuto calorico: se stiamo seguendo una dieta è un prodotto estremamente indicato per tenere sotto controllo l'apporto calorico che essa prevede.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come fare la salsa allemande

Anche se la cucina italiana è quella più apprezzata a livello mondiale, non bisogna escludere a priori le ricette culinarie provenienti dagli altri Paesi. In Europa abbiamo una tradizione gastronomica davvero vasta, esistono numerosi piatti che meritano...
Consigli di Cucina

Come sostituire la fecola

Per rendere le ricette dei vostri dolci perfette, molto spesso si richiede l'uso della classica fecola di patate. La fecola di patate, è un ingrediente, che spesso può davvero essere fondamentale per la riuscita di un dolce, per renderlo soffice, friabile...
Consigli di Cucina

Come utilizzare l'indivia belga

In natura sono presenti moltissimi alimenti genuini che potremo facilmente utilizzare per preparare dei piatti sempre nuovi e gustosi. Tuttavia non è molto semplice capire come abbinare vari ingredienti e sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo...
Consigli di Cucina

Come fare una salsa per arrosti

L'Italia è famosa per tante cose e tra tutte la sua tradizionale cucina. Sono tante le ricette tramandate di generazione in generazione e quella dell'arrosto è una di queste. Che sia di carne di vitello, di manzo o di maiale, l'arrosto non manca mai...
Consigli di Cucina

I migliori sostituti della fecola di patate

La fecola è un particolare tipo di amido estratto dai tuberi della patata, che viene sminuzzata e messa poi a macerare nell'acqua prima di essere essiccata e macinata. Se tuttavia intendiamo sostituirla con altri prodotti simili, allora basta leggere...
Consigli di Cucina

Come preparare la torta di mele senza forno

Molte persone hanno la convinzione che per preparare una torta, sia indispensabile l'utilizzo del forno. Per tale ragione, in molteplici situazioni, si preferisce rinunciare a realizzare un dolce. In realtà, è possibile offrire ai propri commensali...
Consigli di Cucina

Come utilizzare la stevia nei dolci

La stevia, è una pianta originaria dell'America del sud ed è caratterizzata dal suo sapore dolce e delicato simile a quello del classico zucchero. In Italia, la stevia non viene ancora molto utilizzata in cucina, ma in molti altri paesi del mondo come...
Consigli di Cucina

5 pietanze con il cocco

La palma da cocco è una pianta originaria dell'arcipelago indonesiano. Essa è una vera e propria risorsa per molti paesi tropicali.  La palma da cocco produce dei semi, chiamati noci di cocco. La parte commestibile di questo seme è la polpa interna,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.