Come utilizzare un affumicatore elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'affumicatore elettrico è un elettrodomestico poco comune. Lo si trova soprattutto nelle grandi casa in campagna o, comunque, appartiene spesso a chiunque possieda un cortile capace di ospitare un grazioso pic-nic all'aperto. È utilizzato soprattutto per cucinare lentamente le carni, e si avvia grazie a un impianto a combustione che brucia trucioli di legno o del carbone. Utilizzare questo tipo di affumicatore per cucinare, consente di ottenere una carne estremamente tenera, dal sapore ricco e inimitabile. Ma come funzina? Vediamo insieme una pratica guida, con passi facili e brevi, su come utilizzare un affumicatore elettrico.

24

Il primo passo, ovviamente, è l'acquisto del vostro affumicatore elettrico: scegliete quello più adatto alle vostre esigenze e, sopratutto, ai vostri spazi in cortile. In commercio esistono varie tipologie di affumicatori, non solo nel design ma soprattutto nel sistema di combustione. È possibile, infatti, acquistare diversi tipi di materiali per la cottura, dai trucioli al carbone e così via. Esistono, inoltre, affumicatori con differenti sistemi di areazione. È importante, comunque, avere sempre a disposizione un sistema anti-incendio in caso di emergenze.

34

Anche i trucioli sono presenti in diverse composizioni. Sceglietelo in base all'aremo che preferite: mela, ciliegio, quercia, ecc. Se siete alle prime armi, affidatevi alle conoscenze di un negozio specializzato. Ovviamente, il posto perfetto in cui posizionare il vostro affumicatore elettrico è il giardino, ben lontano da tutto ciò che potrebbe essere infiammabile. Evitate ogni pericolo!

Continua la lettura
44

Il segreto per una carne gustosissima è di prepararla e condirla il giorno prima della cottura vera e propria. Esistono varie possibilità per il condimento: la marinatura, ad esempio, creata con olio, aglio, prezzemolo, o a preferenza con altre spezie piccanti o erbe aromatiche. Una volta riempito il focolare con i trucioli e fatto riscaldare per 30 minuti, si possono chiudere le prese d'aria così da non bruciare tutti i carboni presenti all'interno dell'affumicatore. La cottura deve avvenire tra gli 80 e i 130 gradi, a seconda della grandezza del pezzo di carne. Per 2 o 3 volte verificate sia la cottura, che il livello di combustibile rimasto cosi da aggiungerne nel caso fosse insufficiente. Servire la carne solo quando si ottiene una cottura ottimale. A volte può capitare che il colore della carne può tendere più al rosso, ma niente paura! È dovuto semplicemente dal tipo di legni utilizzati per la combustione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come utilizzare il cuoci riso elettrico

Il cuoci riso o "cuociriso", è uno strumento elettronico in grado di cuocere perfettamente il riso con risultati davvero ottimali. Si tratta di una sorta di pentola elettrica in grado di cuocere non solo il riso, ma molti altri ingredienti in modo semplice...
Consigli di Cucina

10 consigli per utilizzare al meglio il barbecue a gas

Capita a tutti prima o poi, sia a chi ha un giardino che un terrazzo, di organizzare a casa una bella grigliata tra amici. Per l'occasione quindi non può mancare il barbecue. Con il tempo hanno creato diversi modelli di barbecue a gas, elettrico, su...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
Consigli di Cucina

5 utensili indispensabili per fare un'ottima panna

La panna montata con l'arrivo della bella stagione, diviene non solo un'ingrediente di base per moltissime torte da frigo ma anche un golosissimo accompagnamento per gelati e semifreddi in genere. Per realizzare una perfetta panna montata a casa propria,...
Consigli di Cucina

5 consigli per un pane morbido e croccante fuori

Il pane, è un alimento indispensabile per chiunque quando si sta a tavola e si mangia un buon secondo piatto o una fresca insalata. Croccante, fragrante, gustoso, saporito e soffice nello stesso tempo, il pane rimane uno dei cibi a cui non si può proprio...
Consigli di Cucina

Come tagliare perfettamente l'anguria

Molto spesso, quando dobbiamo servire della frutta durante un pranzo o una cena con amici e parenti, non sappiamo mai come fare per riuscire a pulirla in maniera perfetta, in modo che sia presentabile a tutti i nostri invitati. In questi casi potremo...
Consigli di Cucina

Cucina vegana: come preparare un hamburger di soia

La cucina vegana è entrata di prepotenza nelle nostre vite, cambiando i nostri stili di vita in maniera più profonda di quanto possa sembrare ad una prima, superficiale occhiata. Vista come una versione più rigida della dieta vegetariana, si tratta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.