Coni di culatello e formaggio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per un aperitivo davvero goloso e originale lasciamo da parte salatini e olive e proviamo a creare qualcosa di veramente sorprendente! Non abbiamo bisogno di ricorrere a ricette elaborate per proporre un piatto gustoso e perfetto come antipasto o aperitivo. Le bontà gastronomiche delle nostre terre ci offrono sapori e profumi tutti da scoprire, come il delizioso culatello. Questo ottimo salume tipico della provincia di Parma è il protagonista della nostra ricetta. Andiamo allora a scoprire insieme come realizzare dei coni di culatello e formaggio.

26

Occorrente

  • 600 grammi di culatello a fette
  • 400 grammi di stracchino fresco
  • 1 pera (opzionale)
  • Pepe bianco
  • Rughetta q.b.
  • Noci q.b.
36

Per non coprire il sapore del culatello scegliamo dei formaggi dolci e cremosi, come lo stracchino o la robiola. Andremo così a creare un mix perfetto di sapori. Ma entriamo nel vivo della nostra ricetta! Il primo step è quello di andare a preparare il ripieno dei nostri coni. In una ciotola andiamo a porre lo stracchino e aggiungiamo un pizzico di pepe bianco. Per rendere il nostro ripieno ancora più dolce e delicato, aggiungiamo dei quadratini di pera precedentemente tagliati. Mescoliamo quindi con cura il composto per rendero perfettamente omogeneo. Ora sistemiamolo in una sac-à-poche e delicatamente spingiamolo verso il basso. Per farcire i nostri coni scegliamo una bocchetta piuttosto larga.

46

Ora che abbiamo creato il nostro goloso ripieno, dobbiamo andare ad occuparci dei coni! Su di un tagliere andiamo ad adagiare le nostre fette di culatello. A questo punto dobbiamo creare la forma conica che andrà farcita con il composto cremoso al formaggio. Prendiamo le estremità delle fette di culatello e uniamole. In questo modo andremo a creare un foro più piccolo ad un'estremità e uno più largo all'altra. Lavoriamo con cura la fetta per conferirgli il giusto aspetto di un delizioso cono.

Continua la lettura
56

Una volta realizzati i nostri coni di culatello, non ci resta che procedere con la farcitura. Andiamo quindi a prendere la nostra sac-à-poche e iniziamo a riempire ogni cono con il ripieno di stracchino e pere. Andiamo quindi a prendere un piatto da portata e guarniamolo con un letto di rughetta e noci. Impiattiamo delicatamente, disponendo i nostri golosi coni di culatello ripieni di formaggio sulla rughetta. Prima di servire in tavola, aggiungiamo una pioggia leggera di scaglie di parmigiano reggiano e qualche spicchio di pera a guarnire il piatto. Il nostro delizioso antipasto è pronto per essere gustato accompagnato da golosi croissant salati caldi e un bicchiere di ottimo vino rosso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire lo stracchino anche con della robiola fresca
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

I migliori salumi italiani

I salumi sono un tipo di alimenti a base di carne, sapientemente lavorati, al fine di caratterizzarne il sapore ed aumentarne la capacità di conservazione. Esistono diversi trattamenti per la produzione dei salumi: tra questi ovviamente l'affumicatura,...
Antipasti

Come fare la carote di sfoglia ripiene

Vi capita spesso di non sapere cosa preparare come antipasto? Vorreste qualcosa di sfizioso ma allo stesso tempo poco elaborato? Siete nel posto giusto! In cucina la fantasia è un ottimo alleato e permette di abbinare gli ingredienti più disparati dando...
Consigli di Cucina

Come servire i gamberetti

Esistono tante ricette a base di gamberetti, passando dagli antipasti fino ai secondi, ma spesso non si sa in che modo presentarli a tavola, in particolare se vogliamo fare bella figura con in nostri ospiti. Naturalmente tutto dipende dalla ricetta e...
Consigli di Cucina

Le migliori ricette di dolci per Halloween

La seconda metà del mese di ottobre, specialmente negli Stati uniti, è dedicata ai preparativi per una festa davvero particolare, ovvero Halloween. Si tratta di una sola giornata, che precede il giorno di Ognissanti del primo novembre, eppure la si...
Dolci

Come preparare i cannoncini di sfoglia con crema pasticcera

I cannoncini di sfoglia con crema pasticcera, sono dolci tipici della tradizione pasticcera italiana, ce fanno impazzire sia bambini che adulti. Questi dolci, sono formati da un involucro di pasta sfoglia a spirale e sono ripieni di deliziosa crema pasticcera....
Dolci

Ricetta: sfogliatelle alla ricotta dolce

All'interno della guida che andremo a sviluppare lungo i passi sette passi che comporranno questa guida, ci occuperemo di cucina, in quanto vi spiegheremo la preparazione di un'ottima ricetta: le sfogliatelle alla ricotta dolce. Cominciamo immediatamente...
Dolci

Come decorare le tavolette di cioccolato

Il cioccolato è uno degli alimenti più amato dai più piccoli. Per gli appassionati di decorazioni in questa guida illustreremo come decorare le tavolette di cioccolato in modo da realizzare un'idea regalo originale da stupire amici e parenti. Si possono...
Antipasti

10 antipasti sfiziosi in 10 minuti

Per preparare un buffet completo per decine e decine di persone, non bisogna mai pensare di cucinare poche tipologie di antipasti, ma è necessario arricchire la tavola con almeno 10 antipasti sfiziosi da preparare velocemente in soli 10 minuti. Ecco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.