Coni di culatello e formaggio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per un aperitivo davvero goloso e originale lasciamo da parte salatini e olive e proviamo a creare qualcosa di veramente sorprendente! Non abbiamo bisogno di ricorrere a ricette elaborate per proporre un piatto gustoso e perfetto come antipasto o aperitivo. Le bontà gastronomiche delle nostre terre ci offrono sapori e profumi tutti da scoprire, come il delizioso culatello. Questo ottimo salume tipico della provincia di Parma è il protagonista della nostra ricetta. Andiamo allora a scoprire insieme come realizzare dei coni di culatello e formaggio.

26

Occorrente

  • 600 grammi di culatello a fette
  • 400 grammi di stracchino fresco
  • 1 pera (opzionale)
  • Pepe bianco
  • Rughetta q.b.
  • Noci q.b.
36

Per non coprire il sapore del culatello scegliamo dei formaggi dolci e cremosi, come lo stracchino o la robiola. Andremo così a creare un mix perfetto di sapori. Ma entriamo nel vivo della nostra ricetta! Il primo step è quello di andare a preparare il ripieno dei nostri coni. In una ciotola andiamo a porre lo stracchino e aggiungiamo un pizzico di pepe bianco. Per rendere il nostro ripieno ancora più dolce e delicato, aggiungiamo dei quadratini di pera precedentemente tagliati. Mescoliamo quindi con cura il composto per rendero perfettamente omogeneo. Ora sistemiamolo in una sac-à-poche e delicatamente spingiamolo verso il basso. Per farcire i nostri coni scegliamo una bocchetta piuttosto larga.

46

Ora che abbiamo creato il nostro goloso ripieno, dobbiamo andare ad occuparci dei coni! Su di un tagliere andiamo ad adagiare le nostre fette di culatello. A questo punto dobbiamo creare la forma conica che andrà farcita con il composto cremoso al formaggio. Prendiamo le estremità delle fette di culatello e uniamole. In questo modo andremo a creare un foro più piccolo ad un'estremità e uno più largo all'altra. Lavoriamo con cura la fetta per conferirgli il giusto aspetto di un delizioso cono.

Continua la lettura
56

Una volta realizzati i nostri coni di culatello, non ci resta che procedere con la farcitura. Andiamo quindi a prendere la nostra sac-à-poche e iniziamo a riempire ogni cono con il ripieno di stracchino e pere. Andiamo quindi a prendere un piatto da portata e guarniamolo con un letto di rughetta e noci. Impiattiamo delicatamente, disponendo i nostri golosi coni di culatello ripieni di formaggio sulla rughetta. Prima di servire in tavola, aggiungiamo una pioggia leggera di scaglie di parmigiano reggiano e qualche spicchio di pera a guarnire il piatto. Il nostro delizioso antipasto è pronto per essere gustato accompagnato da golosi croissant salati caldi e un bicchiere di ottimo vino rosso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire lo stracchino anche con della robiola fresca
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come scegliere un formaggio magro

Il formaggio rappresenta un alimento molto ricco di sostanze nutritive, poiché in esso sono contenute tante proteine e un'alta percentuale di calcio che derivano dal latte, il quale è l'elemento fondamentale per fare il formaggio. Proprio per questo...
Antipasti

Come fare in casa il formaggio da spalmare

Per uno spuntino veloce o una merenda, il formaggio da spalmare è l'ingrediente giusto. Fresco, leggero e gradevole, è ormai quasi sempre presente all'interno di ogni frigorifero. Si possono preparare svariate ricette a base di formaggio da spalmare....
Antipasti

Come fare il formaggio fresco

Siamo ben pronti a preparare un ottimo prodotto, buono ed anche del tutto salutare, che potremo consumare comodamente in casa nostra, a tavola con i nostri amici e parenti. Stiamo parlando del come poter fare, con le proprie mani, il formaggio fresco,...
Antipasti

Come preparare le cotolette di formaggio

La semplicità è spesso l'anima della raffinatezza. Anche nell'ambito gastronomico sovente le ricette più semplici risultano quelle più gradite. Con il formaggio, ingrediente di eccezionale versatilità, si possono preparare molte pietanze. Ma solitamente...
Antipasti

Come fare la crema di formaggio

Con il termine crema di formaggio, generalmente s'intende una tipologia di formaggio spalmabile leggermente dolce, dal sapore molto delicato. Quest'ultimo, rappresenta il primissimo esperimento nel campo della produzione casearia e, con esso viene introdotto...
Antipasti

Come produrre il formaggio pecorino

La produzione del formaggio in Italia viene considerata a tutti gli effetti un'arte. Come produrre il formaggio si tramanda di generazione in generazione. Però per produrre il formaggio, al giorno d'oggi, non si utilizzano più i metodi di una volta....
Antipasti

Come preparare il formaggio fritto

Una golosa pietanza ottima per grandi e piccini è il formaggio fritto. Si tratta di uno sfizioso antipasto che può essere servito sia a pranzo che a cena. In questa guida vedremo come preparare il formaggio fritto utilizzandolo in tre diverse ricette....
Antipasti

Come fare antipasti di formaggio

Per preparare degli antipasti di formaggio da servire in tavola per le festività natalizie, pasquali o in caso di cene con amici e parenti occorre procurarsi tutti i vari ingredienti necessari e seguire passo dopo passo le semplici e rapide istruzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.